Estate Romana 2017, Cultura, scienza e spettacolo conquistano la città

Manifestazioni previste per musica, film, percorsi, teatro, incroci artistici 
ed esperimenti dal 25 al 31 agosto

0
117
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Ancora una settimana ricca di concerti, spettacoli, arene all’aperto, passeggiate nella storia per questa 40esima edizione dell’Estate Romana. Numerose le iniziative disseminate in diversi Municipi della Capitale: un’opportunità per scoprire la città, le sue bellezze e i suoi segreti attraverso lo sguardo di un artista, la parola di un attore, l’occhio attento di uno studioso.

Tra gli appuntamenti con il cinema, per Arena Sisto, una stella tra le stelle, rassegna estiva realizzata all’interno dello storico Teatro Romano di Ostia Antica, da non perdere, lunedì 28 alle 21.30, l’evento lancio nazionale del film Gifted – Il dono del talento di Marc Webb, e martedì 29 la proiezione in esclusiva nazionale di Open Water 3 di Gerald Rascionato. Nell’ambito di Notti di Cinema a Piazza Vittorio, martedì 29 alle 20.30, per il ciclo Cityfest in Musica a cura della Fondazione Cinema per Roma, verrà proiettato il film Show People di King Vidor, con accompagnamento dal vivo della ZerOrchestra.

Roma risuona ancora delle sonorità jazz del Festival Bouganville Celimontana. Da segnalare, sabato 26 agosto alle 21.30, Andrea Molinari 51°: attingendo al prezioso bacino della tradizione del jazz d’oltreoceano, il quartetto formato da Andrea Molinari (chitarra), Enrico Zanisi (pianoforte), Matteo Bortone (contrabbasso) ed Enrico Morello (batteria) proporrà una selezione di brani originali ed arrangiamenti di standards. Una collaborazione che presto si tradurrà in un disco al quale i quattro stanno lavorando. Un ricco calendario di musica classica (e non) per i Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni: venerdì 25 agosto alle 20.30, in collaborazione con La Scuola Superiore di Marcella Crudeli, la pianista Alessandra Tirelli eseguirà musiche di Scarlatti, Brahms, Kosenko, Barber e Calligaris.

Ultima tappa il 31 agosto, dalle 23.30 alle 6.00 del giorno seguente, per A-ghost city [Nightwalks], ciclo di esplorazioni cittadine alla scoperta di una Roma diversa e imprevedibile. Gli ultimi tre appuntamenti saranno a Porta Tiburtina (domenica 27 agosto), a Porta Pia (martedì 29) e a Porta del Popolo (giovedì 31). Fino al 31 agosto, ancora, linguaggi a confronto e un unico contesto urbano per inEURoff, Festival di teatro urbano e nuovo circo; in occasione della giornata di chiusura, la manifestazione si sposterà nel centro della Capitale, ai Fori Imperiali. Si comincerà alle 16 con le Installazioni Interattive di Ondadurto, passando alle 17.00 per lo spettacolo di nuovo circo dal titolo Hoopelaï di Andreanne Thiboutot. Alle 17.30 sarà la volta della performance di danza Nothing To Declare, a cura di Cie Twain; alle 18.00 la compagnia Eccentrici Dadarò, metterà in scena Vote For, mentre alle 18.45 sarà la volta dello spettacolo in prima assoluta dal titolo Violeta de Mayo, a cura di Ceat. Chiuderà, alle 19.15, la danza con la performance dal titolo Pelat, a cura dello spagnolo Joan Català.

Serrerà i battenti il 27 agosto anche la kermesse Teatri d’arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di sabbia: festival multidisciplinare e multimediale a pochi passi dal mare, tra il Teatro del Lido e il Lungomare di Ostia. Grande chiusura alle 19 con CamilloCromo e il suo Musica per Ciarlatani: swing, tango, valzer e sonorità per un concerto-spettacolo pieno di sorprese e colpi di scena.

Fino al 27 agosto, l’appuntamento è con Opera Nova Festival. Da segnalare in quest’ultima settimana: venerdì 25 agosto, Enrico Capuano e la tammuriata rock; sabato 26, si potrà assistere all’atteso spettacolo di Roberto Ciufoli dal titolo Tipi; domenica 27, la manifestazione chiuderà in musica sulle note del Maurizio Urbani Quartet.

Nell’ambito del Gay Village, da non perdere, venerdì 25 agosto alle 21, per I racconti di Fantàsia, la presentazione del libro di Antonello Dose, La Rivoluzione del Conigli. Per l’occasione, il conduttore radiofonico ripercorrerà, insieme al conduttore Pino Strabioli, le tappe più importanti della sua carriera.

Dopo il successo delle prime tre edizioni, chiude i battenti IF/INVASIONI (dal) FUTURO 2017: azioni urbane e sonore diffuse che vedranno la loro conclusione domenica 27 alle 21 nello spazio esterno del Teatro India, serata durante la quale si assisterà al melologo Anni senza fine: lettura dal vivo dell’insieme dei diversi capitoli del romanzo di Simak. Si concluderà domenica 27 anche ERBACCE DI CITTà – Estate verde al Parco di Aguzzano, l’appuntamento per grandi e piccini con la natura e con la fantasia a cura di Lorenza Zambon. Da non perdere Paesaggi. Una passeggiata fra il visibile e l’invisibile: spettacolo itinerante con musica dal vivo a cura dell’attrice-giardiniera (venerdì 25 ore 17.30, sabato 26 all’alba ore 6, domenica 27 ore 18.30) con cui  si potrà vivere un’insolita esperienza di paesaggio. In occasione della manifestazione, la Zambon costruirà insieme al pubblico una nuova tappa di Paesaggi, pensata per il suggestivo contesto di natura urbana del Parco di Aguzzano.

È online il sito www.estateromana.comune.roma.it con gli appuntamenti in programma e sono attivi i canali di comunicazione sui social network, facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale e twitter.com/estateromana, instagram.com/estateromana, mentre #EstateRomana2017 è l’hashtag ufficiale della rassegna. Il programma è in continuo e costante aggiornamento. Inoltre, è possibile contattare il numero 060608 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19 per informazioni e acquisto dei biglietti.

L’Estate Romana 2017 è promossa da Roma Capitale ed è realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) che riconosce particolari agevolazioni sul diritto d’autore, con la collaborazione di ACEA, grazie ad ATAC SpA e Agenzia per la mobilità che forniscono un sostegno alla campagna di comunicazione e con il contributo tecnico di Dimensione Suono Roma. Le attività di comunicazione sono realizzate grazie al supporto di Zètema Progetto Cultura.

———-

PROGRAMMA 25 – 31 AGOSTO

Estate Romana vuol dire schermi all’aperto – I FILM – eventi live in tutta la città – LA MUSICA – percorsi per scoprire luoghi meno conosciuti della città – I PERCORSI – performance d’estate all’aperto e al chiuso – IL TEATRO. Ma l’Estate Romana non è solo spettacolo. In programma anche tante manifestazioni in cui cinema, arte, musica, laboratori, teatro e danza si incontrano nello stesso spazio – GLI INCROCI ARTISTICI – ed eventi in cui si intrecciano cultura scientifica ed esperimenti artistici – GLI ESPERIMENTI.

I FILM

Fino al 3 settembre, un ricco calendario di proiezioni giornaliere per la 23ima edizione dell’Isola del Cinema con anteprime cinematografiche, un focus sulle cinematografie dall’Italia e dal mondo, una rassegna di poesia e presentazioni di libri. Di seguito, una selezione degli eventi in programma questa settimana: venerdì 25 alle 21.30, per Ciak d’Italia, proiezione del film di Ficarra e Picone, L’ora legale; sabato 26 alle 19, appuntamento con la poesia con L’isola dei poeti, a cura di Agostino Raff; lunedì 28 alle 21.30, proiezione del film Ovunque tu sarai di Roberto Capucci che sarà presente in sala con parte del cast; giovedì 31 alle 21.30, Lasciati andare di Francesco Amato che, per l’occasione, incontrerà il pubblico presente alla proiezione (Sottotitoli per non udenti con APP Moviereading).

Tanti gli appuntamenti di Arena Sisto, una stella tra le stelle, rassegna estiva realizzata all’interno dello storico Teatro Romano di Ostia Antica che, fino al 3 settembre, proietterà per il pubblico dell’Arena i grandi film della storia del cinema ma anche le anteprime dell’estate. Da segnalare questa settimana: venerdì 25, Fast&Furious 8 di Gary Gray; sabato 26, Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese; domenica 27, il film d’animazione Ballerina di Eric Summer e Eric Warin; lunedì 28, evento lancio nazionale del film Gifted – Il dono del talento di Marc Webb; martedì 29, in esclusiva nazionale, Open Water 3, di Gerald Rascionato; mercoledì 30, Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar di Joachim Rønning e Espen Sandberg; giovedì 31, Gold di Stephen Gaghan. Tutte le proiezioni inizieranno alle 21,30.

In zona San Giovanni, anche il Parco del Cinema di Villa Lazzaroni rimarrà aperto fino al 3 settembre. Un programma che include una lunga lista di titoli italiani, indipendenti e non, ideato grazie ai suggerimenti di tutti gli appassionati fruitori delle arene estive. Di seguito alcune delle proposte in programma ogni sera alle ore 21.15: venerdì 25, Snowden di Oliver Stone; sabato 26, La tenerezza di Gianni Amelio; lunedì 28, Un tirchio quasi perfetto di Fred Cavayé; giovedì 31, Qualcosa di nuovo di Cristina Comencini.

Sei programmi a tema, due festival internazionali, quattro serate-evento, un compleanno, due percorsi di talento: tutto questo è l’estate sotto le stelle nell’arena all’aperto della Casa del Cinema per Effetto Notte, in programma tutte le sere fino al 6 settembre alle 21.30 (ingresso gratuito). Il lunedì e il mercoledì sono dedicati al cinema di Steno e Paolo Virzì, il martedì al cinema vitale e coraggioso proveniente dalla Gran Bretagna, il venerdì e il sabato in programma Buon compleanno Lucky Red, il giovedì protagonista la natura con la rassegna In mare aperto e, infine, la domenica spazio alla musica con Roma: una notte all’opera. Tra le proposte, alle ore 21: sabato 26, Mar adentro (Mare dentro) di Alejandro Amenába; lunedì 28, Febbre da cavallo di Steno; martedì 29, The Commitments di Alan Parker; giovedì 31, K-19: The Widowmaker di Kathryn Bigelow.

Si chiuderà il 10 settembre la programmazione di Arena Garbatella che ogni sera alle 21.15 propone non solo proiezioni cinematografiche ma anche incontri e dibattiti con registi attori e tecnici dello spettacolo, nonché lezioni pubbliche con i docenti di cinema dell’Università Roma 3. Le proiezioni in programma questa settimana sono: venerdì 25, Nemiche per la pelle di Luca Lucini; sabato 26, Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi; domenica 27, Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni; lunedì 28, Questi giorni di Giuseppe Piccioni; martedì 29, Libere disobbedienti innamorate di Maysaloun Hamoud; mercoledì 30, Sing Street di John Carney; giovedì 31, La tenerezza di Gianni Amelio.

Si rinnova l’appuntamento con l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio, giunta alla sua 19ima edizione. Fino al 10 settembre, i due maxischermi allestiti nei giardini della Piazza ospiteranno ogni sera una selezione di pellicole in un ricco programma che vedrà proiettati i titoli di maggior successo della stagione, rassegne sul cinema italiano, anteprime ed eventi musicali. Tra gli appuntamenti imperdibili, le due rassegne sul cinema italiano curate dal presidente del SNCCI Franco Montini: Itinerari Romani e L’insolito nel cinema italiano che, il lunedì e il giovedì, propongono approfondimenti sul cinema di casa nostra arricchiti da incontri con attori e registi. Fra le proposte di questa settimana: venerdì 25 alle 20.30, Il medico di campagna di Thomas Lilti; sabato 26 alle 23.00, Tavolo n°19 di Jeffrey Blitz; domenica 27 alle 20.30 il film d’animazione Oceania di Ron Clements e John Musker; lunedì 28 alle 22.30, Sognare è vivere di Natalie Portman. Martedì 29 alle 20.30, per il ciclo Cityfest in Musica a cura della Fondazione Cinema per Roma, il film Show People di King Vidor, con accompagnamento dal vivo della Zerorchestra (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili); mercoledì 30 alle 22.40, Arrival di Denis Villeneuve; giovedì 31 alle 20.20, per il ciclo L’insolito nel cinema italiano, Acqua di marzo di Ciro De Caro.

———-

LA MUSICA

Fino al 20 settembre, Roma risuonerà delle calde note del jazz del Festival Bouganville Celimontana: nell’ambiente unico di Villa Celimontana, di fronte al palazzo Mattei, sei concerti serali a settimana, con punti ristorazione e lounge bar. Tra gli appuntamenti di questa settimana alle 21.30: venerdì 25, Stefano Reali – The Cole Porter Songbook: dopo George Gershwin, Stefano Reali condurrà il pubblico attraverso i successi senza tempo di Cole Porter, accompagnato da un autentico gruppo swing; sabato 26, Andrea Molinari 51°: attingendo anche al prezioso bacino della tradizione del jazz d’oltreoceano, il quartetto formato da Andrea Molinari (chitarra), Enrico Zanisi (pianoforte), Matteo Bortone (contrabbasso) ed Enrico Morello (batteria) proporrà una selezione di brani originali ed arrangiamenti di standards. Una collaborazione che presto si tradurrà in un disco al quale i quattro stanno lavorando; domenica 27, Daniele Gorgone quartet feat. Michela Lombardi: la talentuosa cantante interpreterà i grandi classici del jazz e alcuni brani meno conosciuti, con arrangiamenti originali di Daniele Gorgone. In repertorio, tra gli altri, brani di Gershwin, Jobim e Van Heusen. Mercoledì 30 e giovedì 31, Swing Machine con Gegè Munari.

Un ricco calendario di concerti di musica classica (e non) per i Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni all’interno della rassegna Notti romane al Teatro Marcello: fino al 20 settembre, uno spettacolo ogni sera alle 20.30 preceduto alle 19.45 da una breve visita guidata nell’area storico-archeologica del Teatro Marcello, del Portico di Ottavia, della Tribuna Campitelli con vista sul Tempio di Apollo Sosiano. Venerdì 25 agosto, in collaborazione con La Scuola Superiore di Marcella Crudeli, Alessandra Tiraterra, eseguirà al pianoforte musiche di Scarlatti, Brahms, Kosenko, Barber e Calligaris; sabato 26, Eva Bogoevska (violino) e Verica Shotarovska (pianoforte) si esibiranno su melodie di Mozart, Tartini, Liszt, Chopin, Williams e Bartók; domenica27, la pianista Margherita Torretta si esibirà sulle note di Scarlatti, Schumann e Debussy. Lunedì 28, Marco Mancini al sassofono e Domenico Monaco al pianoforte eseguiranno brani di Martino, Hermann, Borne, Piazzolla e Iturralde; martedì 29, Na Qu eseguirà al pianoforte musiche di Beethoven, Schubert, Chopin e Prokofiev; mercoledì 30, il pianista Alessandro Conti si esibirà sulle melodie di Villa-Lobos, Glass e Schubert; giovedì 31, Viviana Cilano eseguirà al pianoforte musiche di Schumann, Beethoven, Cajkovskij e Prokofiev.

———-

I PERCORSI

Fino al 31 agosto, dalle 23.30 alle 6.00 del giorno seguente, artisti e curiosi potranno intraprendere insieme sette passeggiate notturne nell’ambito del progetto A-ghost city [Nightwalks], ciclo di esplorazioni cittadine alla scoperta di una Roma diversa e imprevedibile. Sette percorsi a partire da altrettante porte storiche romane che verranno attraversate per uscire dal centro cittadino e scoprire le aree limitrofe esterne alla cinta muraria nel corso di quelle ore in cui il buio e il silenzio modificano i paesaggi umani e architettonici. Gli ultimi tre appuntamenti saranno a Porta Tiburtina (domenica 27 agosto), a Porta Pia (martedì 29) e a Porta del Popolo (giovedì 31).

Fino al 31 agosto, linguaggi a confronto e un unico contesto urbano. Questo è inEURoff, Festival di teatro urbano e nuovo circo, giunto alla sua ottava edizione; in occasione della giornata di chiusura, la manifestazione si sposterà nel centro della Capitale, ai Fori Imperiali, che ospiteranno artisti di strada legati a differenti linguaggi artistici, per onorare il sottotitolo della manifestazione, Colours Of Our Time. Un percorso che si articolerà attraverso diversi elementi narrativi e tecniche: dal teatro urbano al nuovo circo, dalla danza al teatro di narrazione, offrendo agli avventori uno spettacolo unico immerso nella suggestiva cornice della Roma Antica. Si comincerà alle 16 con le Installazioni Interattive di Ondadurto, passando alle 17.00 per lo spettacolo di nuovo circo dal titolo Hoopelaï di Andreanne Thiboutot (Canada). Alle 17.30 sarà la volta della performance di danza Nothing To Declare, a cura di Cie Twain; alle 18.00 la compagnia Eccentrici Dadarò, metterà in scena Vote For, mentre alle 18.45 sarà la volta dello spettacolo in prima assoluta dal titolo Violeta de Mayo, a cura di Ceat (Cile). Chiude, alle 19.15, la danza con la performance dal titolo Pelat, a cura dello spagnolo Joan Català.

Nei Giardini di Castel Sant’Angelo, fino al 3 settembre, la kermesse estiva Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi che da 30 anni si propone come baluardo per la promozione del libro e della lettura nella Capitale. L’edizione 2017 vedrà la partecipazione di sette librerie romane: Altroquando, AsSaggi, A Tutto Libro, Git Mondadori, I Trapezisti, Libri a Mollo e Ottimo Massimo, la furgolibreria per bambini, ognuna con la propria “isola” a creare un’immensa libreria a cielo aperto. Tutti i giorni dalle 10 del mattino all’una di notte, presentazioni di libri e confronti con gli autori con un programma a cura di Margherita Schirmacher. Di seguito, alcuni degli eventi in programma: venerdì 25 alle 21.30, Massimo Cuomo parlerà di Bellissimo (edito da E/O) accompagnato da Flavio Paioletti; alle 22, Livia Aymonino presenterà La lunga notte di Adele in cucina (edito Giunti) in compagnia di Alessandra Di Pietro. Sabato 26 alle 21.30, Nicola H. Cosentino parlerà di Vita e morte delle aragoste, edito da Voland; domenica 27 dalle 18 alle 20, Seminario sull’Amore della natura e l’Agricoltura naturale a cura di Ruggero Grottanelli e Dario Perniconi. Lunedì 28 alle 22, dialogo tra due autori di Round Robin Edizioni: Emanuele Bissantini parlerrà di Glock 17 e Kento di Resistenza Rap; martedì 29 alle 22, Filippo Scozzari presenterà il suo Prima pagare poi ricordare (edito Fandango) con l’intervento di Federico Vergari. Mercoledì 30 alle 22, Andrea Montesano, accompagnato da Jacopo Ratini, parlerà al pubblico del libro Psicologia del Rock (edito Alpesitalia); giovedì 31 alle 21, saremo in compagnia di Giulio Perrone e il suo Consigli pratici per uccidere mia suocera, edito da Rizzoli. Interverrà Ennio Speranza.

Fino al 24 settembre, l’Atelier Montez aderisce all’Estate Romana con Pietralarte, trasformando Via di Pietralata in una vera e propria opera d’arte diffusa. Vari i per-corsi previsti dalla manifestazione: iI per-corso GIALLO – Art-street Pietralata, dedicato alle arti visive (fino al 17 settembre); il per-corso BLU – Sulle orme di Pasolini curato dall’artista e attore Alessio De Caprio, dedicato a Pier Paolo Pasolini, appunto, intellettuale italiano che ha vissuto parte della sua vita nel quartiere Pietralata. Appuntamento davanti l’Atelier Montez alle ore 18 tutti i giovedì fino al 21 settembre con De Caprio che reciterà per i passeggeri del 211, rievocando luoghi e personaggi descritti nei testi e nelle lettere private di Pasolini. Il per-corso VIOLA – Giochiamo con l’Arte, infine, è dedicato a famiglie e bambini che saranno introdotti al mondo dell’arte tramite l’approccio dell’arteterapia: appuntamento tutti i martedì fino al 21 settembre alle 17.30.

Ancora Radio San Lorenzo: progetto dedicato alla trasformazione urbana e culturale del quartiere, attraverso il racconto del presente e del passato, immaginando gli sviluppi futuri e ospitato, fino al 30 settembre, all’Ex Dogana e nelle piazze e luoghi simbolo di San Lorenzo. Da non perdere questa settimana, da mezzanotte alle 6, le dirette streaming dall’area concerti dello Scalo Est che vedono in programma House Music all night long (venerdì 25 agosto) e The rise and fall of Roman Techno (sabato 26).

———-

IL TEATRO

Chiuderà il 27 agosto anche la kermesse Teatri d’arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di sabbia: festival multidisciplinare e multimediale a pochi passi dal mare, tra il Teatro del Lido e il Lungomare di Ostia, con iniziative dedicate a grandi e piccini e tutte a ingresso gratuito. Venerdì 25 agosto dalle 16 alle 18, presso il Teatro del Lido, Laboratorio di Circo Teatro dedicato ai bambini dai 6 anni in su a cura di Michele Pagliai: dar sfogo alla fantasia per trovare nuovi mezzi di comunicazione, usando il corpo, i primi elementi di acrobatica e la manipolazione degli oggetti; alle 21, nel cortile del teatro, la serata continua con lo spettacolo La fanciulla con la cesta di frutta (2° classificato Roma Fringe Festival ’16): cosa succederebbe se un quadro potesse prendere vita? Se potesse parlare, se potesse muoversi? Sfumature di un mondo eterno e sfuggente, esuberante e poetico. Ancora due spettacoli nel cortile del Teatro del Lido: sabato 26 alle 21, è la volta di Velia Lalli con il suo Lasciate che i pargoli vengano a me in cui l’attrice, reduce dai successi di Comedy Central (Stand Up Comedy) e Rai 2 (Sbandati), posa il suo sguardo inclemente sui ruoli sociali contemporanei; domenica 27 grande chiusura alle 19 con CamilloCromo e il suo Musica per Ciarlatani. Swing, tango, valzer e sonorità balcaniche si incontreranno all’interno di composizioni originali, per un concerto-spettacolo pieno di sorprese e colpi di scena.

Fino all’8 settembre, si rinnova l’appuntamento con I Solisti del Teatro. Lo storico festival romano, giunto alla XXIV edizione, si terrà ancora una volta nella splendida cornice dei Giardini della Filarmonica. Un cartellone eterogeneo, con oltre 30 spettacoli, ricco di operazioni artistiche innovative, anteprime nazionali, sperimentazioni e contaminazioni tra generi: teatro, musica, arte, danza, comicità e teatro civile, classici e drammaturgia contemporanea. Venerdì 25 agosto, Il Duo RaRo gli “SfigArtisti” presenta Fa curriculum (Stiamo lavorando per noi), di e con Antonio Randazzo e Antonio Roma: una serie di sketch e tanti momenti musicali racconteranno le tragicomiche vicissitudini di due ragazzi emigrati dal sud Italia alla ricerca del successo artistico; lunedì 28, Teatro Mobile presenta Lo stupro di Lucrezia, dall’ adattamento di Daniela Guardamagna, con la regia di Marcello Cava, lettura scenica con Galatea Ranzi del poema di William Shakespeare; martedì 29, GDO Dance Company presenta Bellissima, omaggio ad Anna Magnani di e con Simona Lacapruccia, con le coreografie di Daniele Toti: Anna Magnani rivive tramite le parole, la musica e la danza, in un connubio fortunato che permette allo spettatore di cogliere ogni particolare della figura della grande attrice. Mercoledì 30, Alt Academy presenta

Carne nuova di e con Anna Ammirati: Sul palco l’attrice sarà affiancata dal musicista Ta Dah e dalla violoncellista Olivia Baldi in un viaggio nell’anima delle donne dove l’istinto e la ragione si compenetrano e creano “carne nuova”. Giovedì 31, Dragqueenmania presenta Gran varietà, prove generali in salsa drag, spettacolo scritto e diretto da la Karl du Pignè: nel delirio della preparazione di uno spettacolo, fra backstage improponibili e una prova generale, drag e faux queen si mettono in gioco e, con colpi di scena, sorprese inaspettate, siparietti esilaranti, montano uno spettacolo che (forse) non verrà mai messo in scena. Spettacoli, ore 21.30.

———-

INCROCI ARTISTICI

Fino al 27 agosto, presso l’area parcheggio di via Castiglioni (di fronte alla Stazione Monte Mario) l’appuntamento è con Opera Nova Festival: un ricco cartellone di spettacoli gratuiti (alle 21.30) legati insieme da un comune denominatore: il “nuovo” nella forma, nel linguaggio e nei contenuti. Da segnalare in quest’ultima settimana: venerdì 25 agosto, andrà in scena Enrico Capuano e la tammuriata rock; sabato 26, l’atteso spettacolo di Roberto Ciufoli dal titolo Tipi; domenica 27, la manifestazione chiuderà in musica sulle note del Maurizio Urbani Quartet. Il pubblico potrà assistere agli spettacoli ma anche passeggiare, dalle 18 a mezzanotte, tra gli stand espositivi e le aree dedicate allo street food.

Anche quest’anno il Parco del Ninfeo all’EUR ospita il Gay Village, giunto alla sua sedicesima edizione all’insegna di “Fantàsia”, magico regno dove, oltre il pregiudizio, convivono gli uomini e la natura. Fra i tanti appuntamenti della manifestazione, che si concluderà il 9 settembre: venerdì 25 agosto alle 21, per I racconti di Fantàsia, Antonello Dose sarà al Gay Village per presentare il suo ultimo libro La Rivoluzione del Coniglio e per ripercorrere, insieme al conduttore Pino Strabioli, le tappe più importanti della sua carriera; sabato 26 alle 21.30, arte, danza, musica e luci per l’elettronico da camera, il cantautore Paolo Cattaneo e la sua band, impreziosita dalla presenza in scena dei performers Carlo Massari di C&C Company e i Karma B. Giovedì 31 alle 22, la musica classica approda per la prima volta al Gay Village con Enoch Arden: Melologo per Voce e Pianoforte. Opera 38, interpretato dall’attrice Vanessa Gravina che sarà accompagnata al pianoforte dal M° Tiziana Cosentino. L’opera, dal poema di Lord Alfred Tennyson, su musiche di Richard Strauss, racconta la storia di amore e di mare, di un marinaio naufragato su un’isola deserta che torna dopo tanti anni sperando di ritrovare l’affetto dei suoi cari.

Fino al 24 settembre, teatro, cinema, libri, musica, giornalismo d’inchiesta e fumetti animano il Giardino della Magnolia della Casa Internazionale delle Donne, trasformandolo in una piazza aperta a tutte e a tutti, con la manifestazione La Casa (S)piazza. Appuntamento ad agosto con Diva’s Jazz, seconda edizione del festival dedicato al jazz e dintorni, con un’attenzione alle musiciste italiane e straniere. Venerdì 25 agosto, presentazione del disco Persistency – The New York Project del Cettina Donato Trio: uscito lo scorso 10 marzo con l’etichetta discografica AlfaMusic, questo è il quarto album per la compositrice, pianista e direttore d’orchestra. Composto da otto tracce, questo nuovo lavoro ospita sette brani originali concepiti come grandi omaggi agli artisti più amati da Cettina Donato: George Gershwin, Thelonious Monk e Herbie Hancock. Sabato 26, recital concerto di Maria Letizia Gorga dal titolo Senza confini: un colloquio intimo tra poesia e musica capace di farsi ponte tra varie lingue e culture. L’artista, accompagnata al pianoforte dal Stefano De Meo, racconta in musica la donna, la vita, l’amore in un filo che unisce luoghi e tempi diversi, cantando il meraviglioso singolare femminile nel pianeta dell’anima. Domenica 27, proiezione di Mavis! della regista americana Jessica Edwards: primo documentario dedicato alla leggendaria Mavis Staples, musa ispiratrice del giovane Bob Dylan, che con il gruppo The Staple Singers si è imposta come icona della musica gospel e soul e dei diritti civili per gli afroamericani. Lunedì 28, concerto del Clara Simonoviez Quartet: la cantante francese presenterà il suo progetto jazz manouche Les Chats Noir; martedì 29, Vanessa Cremaschi, Giovanna Famulari e Andrea Iannicola dedicano un omaggio acustico a Gabriella Ferri con il concerto dal titolo Ti regalo gli occhi miei: unplagged in punta di piedi, mai urlato; sensibilità femminili che si incontrano e si raccontano attraverso il tramite privilegiato della forma canzone e soprattutto un atto d’amore per Gabriella Ferri. Mercoledì 30, presentazione del disco Live at Acuto Jazz del Lucia Ianniello Quintet: un album che chiude un cerchio che la trombettista traccia, con la sua ricerca musicale, intorno alla figura di Horace Tapscott e della Pan Afrikan Peoples Arkestra (P.A.P.A.); giovedì 31, presentazione del cd Trioness del Federica Michisanti Trio. Tutti gli appuntamenti sono previsti per le ore 21.

La promozione della lettura e della cultura, fino al 30 settembre, è al centro dell’Estate Romana 2017 in Biblioteca in cui libri, note, convegni, arte e proiezioni tra gli scaffali delle biblioteche animeranno la calda estate romana. In programma, fino all’8 settembre, La mostra del Festival. Fiori scarlatti, Manguste e Notturno con opere di Elisa Montessori, ispirate a poesie di Emily Dickinson, Marianne Moore e Ingeborg Bachmann. Sarà possibile visitare la mostra negli orari di apertura della Biblioteca e Casa delle Letterature che la ospita, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30 (chiusura dal 14 al 26 agosto).ù———-

GLI ESPERIMENTI

Dopo il successo delle prime tre edizioni, IF/INVASIONI (dal) FUTURO 2017 cambia natura “espandendosi” sul territorio cittadino con Anni senza fine, capolavoro di Clifford Simak del quale, fino al 26 agosto, il pubblico potrà ascoltare i singoli capitoli per mezzo di scatole sonore istallate nella città. Sarà possibile trovare le scatole sonore: venerdì 25 dalle 9 alle 14, nello spazio esterno del Mercato Latino di Piazza Epiro, in prossimità di Via Mauritania; sabato 26 dalle 18 alle 23, presso l’Area Pedonale di Via del Pigneto. Queste azioni urbane e sonore diffuse vedranno la loro conclusione domenica 27 alle 21 nello spazio esterno del Teatro India, serata durante la quale si assisterà al melologo Anni senza fine, lettura dal vivo dell’insieme dei diversi capitoli del romanzo di Simak.

Prosegue fino al 27 agosto ERBACCE DI CITTà – Estate verde al Parco di Aguzzano ideato da Lorenza Zambon, attrice-giardiniera da anni impegnata in azioni artistiche in tutta Italia. Tutti gli eventi in programma sono pensati per stimolare la partecipazione diretta di grandi e piccoli e la creazione di una maggiore consapevolezza ambientale. Fino a domenica 27 sarà possibile visitare la mostra/installazione Cabine d’amare di Universi sensibili: otto grandi cabine di legno “da mare” a ricreare un paesaggio fantastico che il pubblico potrà esplorare con la guida di Antonio Catalano, noto artista e poeta di confine fra teatro e arte relazionale. Da non perdere Paesaggi. Una passeggiata fra il visibile e l’invisibile: spettacolo itinerante con musica dal vivo a cura di Lorenza Zambon (venerdì 25 ore 17.30, sabato 26 all’alba ore 6, domenica 27 ore 18.30) con cui si potrà vivere un’insolita esperienza di paesaggio. In occasione della manifestazione, l’attrice giardiniera costruirà insieme al pubblico una nuova tappa di Paesaggi, pensata per il suggestivo contesto di natura urbana del Parco di Aguzzano.

Oltre agli spettacoli, la manifestazione propone il laboratorio intergenerazionale di Antonio Catalano, Mondi fragili (venerdì 25 alle 17.30), con creazione collettiva di installazioni artistiche; il laboratorio di panificazione pratica e poetica Cum Panis (domenica 27 alle 11.30): panificazione collettiva, cottura in forno e storie di Sabina de Tommasi; il laboratorio Ortovi di Cassiopea Teatro (sabato 26 alle 11.30 e domenica 27 alle 17.00) per ogni età, con sémine fantastiche e creazione di un grande abito/giardino vivente appeso agli alberi del Parco. Tra gli altri appuntamenti della kermesse: venerdì 25 alle 19.00 Conferenza buffa di Antonio Catalano; sabato 26 ore 17.30 lo spettacolo Quattro passi per sgranchirsi l’anima di Antonio Catalano, alle 19.00 lo spettacolo 94 passi in giardino di Lorenza Zambon e, domenica 27 dalle 13.30 pic nic al parco!

Infine, sabato 26 agosto alle 19.30, nel Giardino degli Aranci, il quinto appuntamento delle escursioni naturalistiche serali di Animal Star… Animali sotto le Stelle di Roma. Fino al 30 settembre, in compagnia di esperti ricercatori e mediatori, grazie a tecniche e strumentazioni scientifiche, grandi e piccoli potranno mettersi alla prova nel rilevare i suoni, le tracce e le immagini degli animali notturni che popolano le tante ville storiche romane. Un modo unico e appassionante per scoprire la Città Eterna sotto una veste del tutto nuova.

———-

INFO PER IL PUBBLICO

Web www.estateromana.comune.roma.it

Tel 060608 (tutti i giorni ore 9-19)

Facebook www.facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale

Twitter twitter.com/estateromana

Instagram Instagram.com/estateromana

#estateromana2017

LEAVE A REPLY