Chant funèbre

Il 6 novembre, ore 20, al Teatro alla Scala, Milano

0
73
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Lunedì 6 novembre 2017 alle ore 20, Riccardo Chailly inaugura la Stagione 2017/2018 della Filarmonica della Scala. Il Direttore Principale torna al Piermarini, dopo il successo riscosso nella lunga tournée estiva, con un nuovo capitolo dedicato ai grandi compositori russi. Dopo aver diretto la Dodicesima Sinfonia di Šostakovič, nella scorsa stagione e in tournée, Chailly dirige la Sinfonia n. 2 di Čajkovskij e Petruška di Stravinskij. Al centro del programma Chant funèbre di Stravinskij, brano eseguito per la prima volta al Teatro alla Scala e che sostituisce la prevista Suite da Una Lady Macbeth del distretto di Mcensk. La partitura, scomparsa dopo la prima e unica esecuzione avvenuta a San Pietroburgo nel 1909, è stata ritrovata solo nel 2015 negli archivi del Conservatorio di San Pietroburgo dalla musicologa Natalia Braghinskaya. Quando il ventiseienne Stravinskij ricevette la notizia della scomparsa di Nikolai Rimsky-Korsakov, morto il 21 giugno 1908, scrisse Chant funèbre come memoriale per il venerato maestro. Non essendo rientrato in Russia dopo la Rivoluzione d’ottobre, Stravinskij non ha mai conosciuto il destino di questa partitura. L’opera è stata ritenuta smarrita per circa 100 anni fino al ritrovamento presso il Conservatorio Rimsky-Korsakov di San Pietroburgo. Durante il trasferimento della Biblioteca, nella sala posteriore dell’archivio, la parte orchestrale è stata rinvenuta non catalogata nascosta da una pila di documenti.
La prima esecuzione è avvenuta il 30 gennaio 1909 in un concerto commemorativo per Rimsky-Korsakov a San Pietroburgo con l’orchestra del conte Sheremetev diretta da Felix Blumenfeld. La prima riedizione ha avuto luogo il 2 dicembre 2016 con l’Orchestra Mariinsky e Valery Gergiev.

Il concerto è preceduto dalla Prova Aperta benefica dedicata agli utenti dei servizi sociali del Comune di Milano. Domenica 5 novembre alle 19.30 Riccardo Chailly introduce la prova dialogando con il pubblico.

Riccardo Chailly tornerà sul podio della Filarmonica della Scala lunedì 22 gennaio 2018 per dirigere la Quarta di Čajkovskij, preceduta nella prima parte da Ouverture e Suite n. 1 dall’opera  Peer Gynt e dal Concerto in la min. di Edvard Grieg, eseguito dal giovanissimo Benjamin Grosvenor. Il talentuoso pianista britannico sarà impegnato con la Filarmonica anche nel concerto del 24 gennaio al Barbican Centre di Londra, che apre la tournée invernale con tappe a Budapest, Parigi, Lussemburgo e il doppio appuntamento a Vienna.

——

Informazioni

I biglietti sono in vendita sul sito www.geticket.it a partire da un mese prima. Eventuali rimanenze saranno in vendita dal giovedì precedente il concerto presso l’Associazione Orchestra Filarmonica della Scala, Piazza Diaz, 6, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 fino ad esaurimento.
Prezzi: Posto unico Platea € 105,00; Palco € 85,00/65,00; I Galleria € 25,00; II Galleria € 15,00; Ingressi € 5,00.
Prova Aperta: ingresso riservato

LEAVE A REPLY