Romics, al via il Festival Internazionale del Fumetto, animazione, cinema e games

Dal 5 all’8 ottobre alla Fiera di Roma

0
106
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dal 5 all’8 ottobre torna Romics, la grande rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment presso la Fiera di Roma, quattro giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli: un programma ricchissimo con oltre 100 presentazioni, incontri ed eventi in 8 location in contemporanea. 5 padiglioni per immergersi in tutti i mondi della creatività dal fumetto al cinema, e per trovare le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti, i videogiochi, i gadget e incontrare moltissimi autori ed editori.

Romics è trait d’union e al contempo luogo d’incontro di generi e tendenze diversificate e di generazioni, essa è riconosciuta dalle istituzioni e dall’industria del settore come un uno spazio ideale. In questa edizione si consolidano le importanti iniziative col Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e prosegue la collaborazione istituzionale con la Regione Lazio.

Ogni edizione di Romics è un’istantanea dello straordinario work in progress che rappresentano oggi i mondi del fumetto, del cinema e del game, del fantasy: storie, opportunità lavorative, bellezza creativa, confronto. I Grandi Maestri del fumetto, musica ed effetti speciali, per una edizione caleidoscopica ed effervescente – racconta Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics – Autori italiani e internazionali premiati con il Romics D’Oro: l’Art Director di Star Wars Kevin Jenkins; Paolo Eleuteri Serpieri straordinaria matita creatrice di mondi suggestivi e sensuali; Shawn Martinbrough eccezionale autore noir americano, ha collaborato tra gli altri a Batman, Hellboy e Capitan America. A Romics appuntamento con la trasversalità delle nuove arti creative e dell’intrattenimento, dal cinema al videogame, al web, confermando lo sguardo attento sul mondo della narrativa e sull’illustrazione fantasy e per ragazzi, con presenza di autori e iniziative speciali. E la musica sarà davvero protagonista con tante iniziative speciali: la Mostra Evento i Beatles a Fumetti, con una vasta selezione di tavole di fumetti originali, oggetti e gadgettistica d’epoca da collezione, di memorabilia, manifesti, stampe e riproduzioni, filmati, dedicati al caleidoscopico universo dei The Beatles. Tra gli autori che hanno omaggiato i The Beatles, Rotundo, Barbieri, Sicomoro, De Luca, Staino, Babini e molti altri.”

Tante le novità e gligli eventi: grandi mostre, i BEATLES A FUMETTI. Romics celebra i Fab Four in occasione del cinquantesimo anniversario della pubblicazione del disco Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band e della loro prima e unica visita in Italia con un evento creativo davvero trasversale: una grande mostra, realizzata in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti curata da Enzo Gentile e Fabio Schiavo, che racconta l’interesse che disegnatori, editori ed appassionati hanno mostrato allo speciale rapporto tra il gruppo di Liverpool e l’universo dei fumetti, dell’illustrazione e del cinema di animazione: una vasta selezione di tavole di fumetti originali, oggetti e gadgettistica d’epoca da collezione, di memorabilia, manifesti, stampe e riproduzioni, filmati, dedicati al caleidoscopico universo dei The Beatles. Accanto a questo memorabile percorso espositivo si aggiunge una speciale sezione curata da Romics che ha invitato fumettisti, artisti italiani ed internazionali a proporre tavole ispirate al variopinto mondo dei Beatles. La maggior parte degli artisti ha realizzato delle splendide tavole originali per l’occasione. Tantissime firme italiane e internazionali hanno aderito con grande entusiasmo al progetto: Giuseppe Palumbo, Sergio Staino, Laura Perez Vernetti, Midori Yamane, Paolo Barbieri, Yoshiko Watanabe, Massimo Rotundo, Mick Manning e Brita Granstrom, David Foenkinos, Eric Corbeyran e Horne Sergio Staino, Mario Gombol, Stefano Babini, Lele Vianello, Eugenio Sicomoro, Mauro De Luca, Christian De Vita, Sergio Algozzino il duo di attori Lillo & Greg, da sempre legato all’immaginario del fumetto; Sergio Tisselli, Piero Ruggeri, l’artista creativa Lady Be, in scena anche Lupo Alberto creato da Silver con una tavola disegnata da Bruno Cannucciari,. David Vecchiato realizzerà l’opera dedicata ai Beatles in diretta su un grande wall durante Romics. Uno show celebrerà il rapporto tra la musica dei Fab Four e il mondo del fumetto. Sul palco aneddoti, musica e fumetto dal vivo. Partecipano, tra gli altri, alcuni dei massimi esperti italiani di Beatles come i giornalisti Dario Salvatori e Mario Pezzolla, alcuni celebri fumettisti che hanno omaggiato con delle proprie tavole la mostra dei Beatles a Fumetti e musicisti strettamente legati al quartetto di Liverpool: Douglas Meakin, compagno di scuola di Ringo Starr, leader della band inglese dei Motowns, testimone diretto della storia artistica e personale dei Beatles, e Paolo Tirincanti musicista dei Motowns che ha suonato anche al Cavern di Liverpool.

E inoltre le mostre: il viaggio visivo tra il west e le eroine e la fantascienza di Serpieri; DIABOLIK AL MURO: mezzo secolo di locandine, riproduzioni artistiche, poste e manifesti dedicati al Re del terrore. Un omaggio a Sergio Zaniboni, grandissimo Maestro del fumetto. In mostra si potranno ammirare inoltre pezzi davvero unici come quello di Mimmo Rotella realizzato con la celebre tecnica dei “manifesti strappati” fino a opere realizzate nel corso degli anni da artisti come Milo Manara e Ferenc Pinter e ovviamente tutti i più grandi disegnatori di Diabolik. ,l’omaggio grafico di tanti autori alla serie culto nipponica Evangelion, le tavole dei fumetti apparsi su XL Repubblica, straordinario laboratorio creativo per una nuova generazione di autori; le tavole del libro dedicato al game cult The Legend of Zelda.

Romics presenta in questa edizione con un evento eccezionale: il Talk show con Francesco Gabbani,recnte vincitore del Festival di sanremo, straordinario comunicatore e performer.

Tra i tantissimi appuntamenti: Concorso Nazionale “I linguaggi dell’immaginario per la scuola”, realizzato col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della,La tavola Rotonda: Disegni migranti – L’immigrazione e l’emigrazione raccontate dal fumetto.  La Street Art, grandi talenti al lavoro nelle nostre città. Lega Prima Romics, le fasi finale del campionato italiano di League of Legend, organizzato da Romics in collaborazione con GEC- Giochi Elettronici Competitivi.

Il Movie Village torna a Romics con la celebrazione dei migliori film dell’autunno, e in questa edizione dedica uno spazio speciale ai titoli più importanti di ottobre e novembre. La grande Gara Cosplay, con le selezioni internazionali dei Cosplayer che andranno a rappresentare l’Italia all’amatissimo World Cosplay Summit – Giappone; all’International Yamato Cosplay Cup – Brasile; l’Eurocosplay – MCM di Londra. Premiati con il Romics d’Oro:Paolo Eleuteri Serpieri, grande Maestro del Fumetto internazionale. Con Serpieri tutto il fascino del Far West, di Druuna e di Tex. Shawn Martinbrough, tra i protagonisti della scena fumettistica americana, ha disegnato Batman: Detective Comics, Luke Cage Noir, Captain America, The Black Panther, Hellboy.

Kevin Jenkins , come Art Director ha lavorato con Stephen Spielberg in War Horse e poi è divenuto Lead Concept Designer per film quali World War Z, Zero Dark Thirty, Edge of Tomorrow, Thor 2, Guardiani della galassia e Avengers: age of Ultron. Entrato in Indutrial Light & Magic, ha seguito come lead art director tutti e tre gli ultimi film del franchise Star Wars: Episode VII – The Force Awakens, Rogue One: A Star Wars Story e il nuovo Star Wars: Gli ultimi Jedi.

A Romics in occasione della XXII edizione avranno luogo le fasi finali del campionato italiano di League of Legends, Lega Prima – Romics, organizzato in collaborazione con GEC, Giochi Elettronici Competitivi. Grandi incontri a Romics, con l’anteprima del nuovo progetto di Riot Games per promuovere la sportività nei giochi online.

Rilevante è la collaborazione che Romics ha intrapreso col Palazzo delle Esposizioni in occasione della mostra Mangasia, che verrà inaugurata il 6 ottobre e si protrarrà fino a gennaio. A Romics una Tavola Rotonda sul Manga che vedrà protagonisti Paul Gravett, curatore della mostra Mangasia; i due critici di fama internazionale Nicolas Finet e John A. Lent; Erdenebayar Nambaral autore di Bumbardai – Nomadic Comics; Tatsuya Konoshita, CEO di Showa Holdings Co.; Dan Erdenebal executive producer di Bumbardai Project. Romics curerà inoltre due eventi speciali sulla cultura giapponese contemporanea Romics Revolution e Fenomeno Giappone all’interno del programma incontri dedicati a Mangasia presso il Palazzo delle Esposizioni.

Di particolare rilievo,Disegni migranti – L’immigrazione e l’emigrazione raccontate dal fumetto. Il delicato e attualissimo tema dell’immigrazione, l’emigrazione, le difficoltà dell’inserimento e dell’accoglienza, rappresentato nei molteplici stili di fumettisti e illustratori contemporanei.

Non manccheranno,infine,gli youtuber: saranno presenti alcuni dei più importanti nomi di questo mondo. Special guest del sabato di questa edizione sarà il famosissimo Favij, mentre gli ospiti d’onore della domenica saranno il gruppo più popolare del paese I Mates.

Questa edizione di Romics si apre anche ai nuovi talenti: nomi famosi, provenienti dal network Divimove come Brazocrew degli Illuminati per la giornata di venerdì e Sodin per la giornata di domenica, ma anche Kappalicious e Tutubo di YTF, Grax e Dragonsteak TV, Alessandro Montesi, Matteofire97 con Charliemoon e Giopizzi, Mr.Hide e tanti altri. Esibizioni di influencer legati alla musica tra correnti metal dei the Suckerz o rap con Canesecco. Quest’anno si esibiranno, domenica, i due bomber del freestyle i freestyler di calcio più famosi d’Italia. Assieme a loro si alterneranno nuovi esponenti di questa realtà, giovani influencer provenienti dalla Capitale e da tutta Italia, come Eleonora Olivieri o come i talent di Greaterfool e il duo Actual.

Romics e Poste Italiane Filatelia rendono omaggio ai Beatles con la seconda edizione del concorso Romics Award illustrazione da collezione. In occasione della celebrazione dei 50 anni dalla pubblicazione del disco di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, l’elaborato vincitore sarà riprodotto da Poste Italiane Filatelia su un’esclusiva cartolina filatelica che sarà inserita all’interno di un mini folder da collezione che rende omaggio ai favolosi Fab Four. Il mini folder sarà posto in vendita, durante la manifestazione, presso lo stand di Poste Italiane.

Romics è organizzata da Fiera di Roma e ISI.Urb. In collaborazione con, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Regione Lazio. Con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e del Centro per il Libro e la Lettura. Partner: I Castelli Animati, Cosplayer Life, Pala Expo, Palazzo delle Esposizioni, Giochi Elettronici Competitivi, Mondadori Store, Io Studio, World Cosplay Summit, International Yamato Cosplay Cup, Eurocosplay, Clara Cow’s Cospaly Cup, Media Partner: Comingsoon.it, Screenweek, View Conference, Empire e Dimensione Suono Roma.

———

Sul sito www.romics.it tutte le novità e il programma.

INFO: 06 9396007 

info@romics.it

INGRESSI e BIGLIETTERIE:

ENTRATA NORD -ENTRATA SUD – ENTRATA EST

Accrediti, ospiti, gruppi organizzati all’ingresso Nord desk accrediti (piano superiore).

Accesso Cosplay: esclusivamente ingresso Nord (piano inferiore).

———

Biglietti e costi:

Biglietto giornaliero feriale (giovedì – venerdì) € 10

Biglietto giornaliero festivo (sabato – domenica) € 12

Biglietto giornaliero Cosplay € 5

Biglietto ridotto € 8 (over 80, militari, bambini di età inferiore a 10 anni)

Biglietto gratuito per bambini di età inferiore ai 5 anni, per gli invalidi (oltre il 70% di invalidità) più un accompagnatore

info@romics.it
———

Abbonamenti:

Abbonamento 4 giorni € 26

Abbonamento 3 giorni (venerdì-sabato-domenica) € 24

Abbonamento 2 giorni (sabato-domenica) € 18 

IMPORTANTE: i possessori del biglietto acquistato on line accedono dagli ingressi Nord, Est e Sud, e possono recarsi direttamente ai tornelli.

———-

Orario di apertura al pubblico:

Il Festival si svolge in Fiera di Roma, via Portuense 1645 da giovedì 5 a domenica 8 ottobre 2017 dalle ore 10.00 alle ore 20.00. 

Le biglietterie sono aperte dalle ore 10.00 alle ore 19.00 nei giorni di manifestazione.

LEAVE A REPLY