Il nuovo anno dell’ORT con concerti, spettacoli per bambini e opera: tutti gli appuntamenti del mese di Gennaio

0
425
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Stagione Concertistica 2017/2018

 

martedì 9 gennaio 2018 | Firenze, Teatro Verdi ore 17.00

mercoledì 10 gennaio 2018 | Empoli, Teatro Excelsior ore 21.00

giovedì 11 gennaio 2018  | Poggibonsi, Teatro Politeama ore 21.00

Sturm und Drang | Tutto nacque lì

Federico Maria Sardelli direttore

KRAUS Olympia, ouverture VB29

MOZART Don Giovanni ouverture K.527

HAYDN Sinfonia Hob.I:39

FILZ Sinfonia op.II n.2

C.P.E.BACH Sinfonia Wq 176, H651

MOZART Sinfonia n.25 K.183

Con il nuovo anno sale sul podio dell’ORT uno dei maggiori specialisti vivaldiani, Federico Maria Sardelli capace di muoversi con disinvoltura dalla musica medievale fino a quella di fine Settecento. In questo concerto (9 gennaio al Teatro Verdi di Firenze) il direttore e musicologo livornese fa rivivere autori dimenticati dalla storia, come Anton Filz e Johann Martin Kraus, o un tantino trascurati (tipo il figlio di Bach, Carl Philipp Emanuel. Il tutto per comprendere meglio su quale terreno sia fiorito lo stile classico viennese espresso da Haydn e Mozart, anche loro parte del programma (repliche a Empoli e Poggibonsi).

giovedì 25 gennaio 2018 | Piombino, Teatro Metropolitan ore 21.00

venerdì 26 gennaio 2018 | Figline Valdarno, Teatro Garibaldi ore 21.00

lunedì 29 gennaio 2018 | Empoli, Teatro Excelsior ore 21.00

martedì 30 gennaio 2018 | Firenze, Teatro Verdi ore 17.00

Michele Campanella pianoforte e concertatore

MOZART Rondò per pianoforte K.511

MOZART Concerto n.23 per pianoforte e orchestra K.488

MOZART Fantasia per pianoforte K.475

MOZART Concerto n.24 per pianoforte K.491

Michele Campanella, uno dei più grandi pianisti italiani, per il suo ritorno all’ORT opta per un tutto Mozart con lavori del periodo da libero professionista del compositore. Pezzi forti sono i due Concerti, il sole e la luna, in luminosa tonalità maggiore il primo e in rannuvolata tonalità minore il secondo. Si passa poi ad altre due pagine in minore: il Rondò K.511 e la Fantasia K.475, interpretati da Campanella da solo al pianoforte.

Stagione Concertistica | Prezzi biglietti Teatro Verdi: Posti numerati I settore €16 intero – €14 ridotto; II settore €13 intero – €11 ridotto (tutti più diritti di prevendita) Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e presso tutti i punti del Circuito Regionale Box Office.
On line su www.teatroverdifirenze.it
Per le date in Regione contattare i singoli teatri.


 

Tutti al Teatro Verdi | Gli spettacoli per bambini e famiglie

 

Tra le molte attività destinate ai più piccoli spiccano gli appuntamenti del Sabato pomeriggio per bambini, ragazzi e famiglie: Tutti al Teatro Verdi. Si tratta delle repliche – aperte al pubblico – degli spettacoli mattutini della rassegna I Concerti per le Scuole, iniziativa storica dell’ORT, inserita all’interno del progetto Le Chiavi della Città dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Firenze.

Quando si parla di spettacoli per bambini non si può non pensare a Bustric, amico e ospite consueto dell’ORT, che torna sul palco del Teatro Verdi con uno dei suoi cavalli di battaglia: Bustric e la Musica del Libro della Giungla, sabato 13 gennaio ore 16.30.

Si tratta, non del cartone disneyano del 1967 musicato dai fratelli Sherman, ma della celebre partitura di Miklos Rozsa, compositore ungherese naturalizzato statunitense che ha firmato il primo “Libro della Giungla” (Jungle Book), film di Zoltan Korda nel 1942. Sergio Bini, in arte Bustric, narratore e interprete allo stesso tempo, racconta la storia del cucciolo Mowgli indossando i panni di un viaggiatore indiano, con turbante e scarpe d’oro, in viaggio con la sua splendida bicicletta. Un po’ clownesco per alcune trovate e un po’ come un cartone animato, senza mai ricorrere all’iconografia disneyana, è uno spettacolo a trasformazione, un puro divertimento, un esercizio di stile firmato Bustric.

sabato 13 gennaio 2018 | Firenze, Teatro Verdi ore 16.30

Tutti al Teatro Verdi

BUSTRIC e la Musica del Libro della Giungla

“Il libro della giungla” suite per narratore e orchestra (1942)

musiche di Miklos Rozsa | ideazione scenica e regia di Bustric

direttore Carlomoreno Volpini | Orchestra della Toscana

Biglietti da € 5,00 a € 8,00 acquistabili presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e online su www.teatroverdifirenze.it | Non è prevista prenotazione telefonica.

 

 

L’ORT e le Stagioni d’Opera

sabato 20 e domenica 21 gennaio 2018 | Livorno, Teatro Goldoni ore 20.30 e 16.30

Pia de’ Tolomei di Gaetano Donizetti

tragedia lirica su libretto di Salvadore Cammarano dalla novella omonima di Bartolomeo Sestini

regia Andrea Cigni | scene Dario Gessati | costumi Tommaso Lagattolla | luci Fiammetta Baldiserri

Orchestra della Toscana | direttore Christopher Franklin

allestimento del Teatro Verdi di Pisa; coproduzione Teatro di Pisa, Teatro del Giglio di Lucca e Teatro Goldoni di Livorno

in collaborazione con Spoleto Festival USA

“Ricorditi di me, che son la Pia; / Siena mi fé, disfecemi Maremma: / salsi colui che ‘nnanellata pria / disposando m’avea con la sua gemma”.

Sono questi gli struggenti e celebri versi con cui Dante nel canto V del Purgatorio seppe dare voce e vita immortale ad una nobildonna soave e pudica la cui figura è tuttavia rimasta avvolta in un alone di mistero. Storia di gelosia, morte e perdono, Pia de’ Tolomei è un’affascinante e coinvolgente tragedia lirica tutta da scoprire di Gaetano Donizetti, uno dei compositori italiani che ha fatto la storia del melodramma, autore di capolavori assoluti come Lucia di Lammermoor e L’elisir d’amore. Un’autentica rarità per le scene, fortunatamente riscoperta negli ultimi anni da palcoscenici prestigiosi. Dopo il debutto a Pisa, l’opera replica sabato 20 e domenica 21 gennaio al Goldoni di Livorno, dove ebbe le sue uniche rappresentazioni nell’estate del 1862. La Stagione Lirica del Goldoni torna così al primo Ottocento italiano e al repertorio belcantistico; composta per il Teatro La Fenice di Venezia, Pia de’ Tolomei (che, per la distruzione de La Fenice a causa di un incendio, debuttò il 18 febbraio 1837 al Teatro Apollo, oggi Teatro Goldoni), fu riscoperta in epoca moderna a Siena nel 1967. La sua fortuna esecutiva si è rafforzata in anni recenti, grazie a un’importante ripresa effettuata dalla Fenice di Venezia nel 2005 e documentata sia in disco che in dvd.

Biglietti Opera: da 21,20 a 41,20 euro. Informazioni Biglietteria tel. 0586 204290 | orario martedì e giovedì ore 10–13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 17–20 | online www.boxol.it

LEAVE A REPLY