I Musici dei Lorena con la Camerata de’ Bardi

Il 14 gennaio, ore 17.30, a Villa Pecori-Giraldi, Borgo San Lorenzo (FI)

0
330
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Domenica 14 gennaio, alle ore 17.30, nella Sala del Caminetto di Villa Pecori-Giraldi, a Borgo San Lorenzo (Piazzale Lavacchini 1), l’Associazione culturale ‘Camerata de’ Barid’, in occasione delle celebrazioni per la Festa della Toscana 2017, propone ‘I Musici dei Lorena’, convegno storico-musicale che mette in luce la storia delle creazioni musicali più note dei compositori tedeschi Christoph Willibald Gluck e George Friedrich Händel, entrambi riscoperti e valorizzati dal Granduca Pietro Leopoldo ed interpretati dai cantanti virtuosi e dall’orchestra granducale toscana, la Real Camera e Cappella.

Il progetto gode del patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo e si realizza con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana.

Il convegno storico, tenuto dalla Dr. Sabrina Malavolti Landi, metterà in luce il mecenatismo del Granduca e dei suoi collaboratori, la loro volontà di far conoscere i compositori tedeschi a Firenze; l’esecuzione delle pagine dei due compositori saranno tratte dalle loro opere più note al grande pubblico ‘Orfeo ed Euridice’, ‘Serse’, ‘Rinaldo’, dall’oratorio sacro ‘Messiah’ e dall’opera strumentale ‘Water Music’, e saranno interpretate dalla voce solista di Eva Mabellini e dal quartetto d’archi ‘Camerata de’ Bardi’.

Grazie a Pietro Leopoldo, spesso figurativamente immortalato nel ruolo di direttore d’orchestra, queste opere musicali, scritte e rappresentate per la prima volta in Germania, in Austria o in Inghilterra, vengono eseguite, in prima assoluta italiana, a Firenze, tra il 1768 e il 1772. La città gigliata, con i suoi teatri della Pergola, di Corso dei Tintori e del Cocomero, diventa, grazie ai Lorena, fulcro e raggiera di rinascita musicale nazionale, nonché ponte culturale con le tradizioni musicali austro-tedesche.

Un evento che offrirà alla cittadinanza del Comune di Borgo San Lorenzo, della Vallata del Mugello e della Toscana tutta la possibilità di conoscere aspetti storico-culturali della famiglia Lorena e la loro opera di mecenati musicali, impegnati nel revival toscano di compositori contemporanei ancora sconosciuti in Italia, quali Christoph Willibald Gluck e George Friedrich Händel, affinchè se ne conservi la memoria e se ne apprezzi la loro attualità, per tematiche e ingegno, nella contemporaneità nella quale siamo immersi.

L’evento è aperto e gratuito per tutti i cittadini del Comune di Borgo San Lorenzo, dell’Unione dei Comuni del Mugello e dell’intera Regione.

LEAVE A REPLY