La musica nel paese delle meraviglie

Il 14 aprile, ore 16, all'Auditorium di Milano

0
80
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Nono appuntamento di stagione col botto per Crescendo in Musica, la rassegna de laVerdi del sabato pomeriggio per i bambini, i ragazzi e le famiglie.

Sabato 14 Aprile (ore 16.00), sul palco dell’Auditorium di Milano salirà infatti l’Orchestra Sinfonica Junior de laVerdi – l’ensemble più giovane della “scuderia” di largo Mahler – che, sotto la guida attenta di Pilar Bravo, eseguirà un programma interamente dedicato alle colonne sonore dei più amati film di cartoni animati, dai grandi classici del passato alle proposte “up to date” della TV. Un tuffo nei brani celeberrimi di musiche senza tempo che hanno accompagnato pellicole altrettanto indimenticabili, segnando la fanciullezza (e non solo) di intere generazioni.

Ma…non è finita qui! La Osj infatti farà da compagnia a due simpaticissimi attori – Emiliano Brioschi e Massimiliano Zanellati che metteranno in scena uno spettacolo originale, per i testi e la regia di Luca Ciancia, intriso di gag e di irresistibile comicità. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con l’associazione è Musica Nuova e con la compagnia Ditta Gioco Fiaba.

Ecco la storia che attende il piccolo-grande pubblico del “Crescendo”: una nonna anziana ma arzilla e un nipote paziente e disponibile saranno gli ospiti speciali dell’Auditorium di Milano in questo sabato pomeriggio di primavera. Purtroppo la nonna negli ultimi tempi sta perdendo la memoria, confonde le cose, combina strani pasticci, non ricorda bene nemmeno il suo passato… Il dottore è stato chiaro: “La musica ha grandi proprietà curative, fatele ascoltare dei brani di quando era giovane e vedrete che la memoria ne trarrà gran giovamento!”. E così il nipote, con pazienza condita da tenero affetto, accompagna la cara nonnina al concerto. Ma non sarà facile… Sia perché la nonna è brontolona e ha un gran caratteraccio, sia perché la memoria non sembra affatto intenzionata a tornare. Al punto che, quando dovrebbe farsi chiarezza, aumenta invece la confusione tra ricordi veri e presunti, giochi di fantasia e immaginazione, che finiscono per coinvolgere adirittura…un misterioso “Paese delle Meraviglie”!

—-

(Biglietti: euro 15,00/7,50; Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar/dom ore 10.00/19.00, tel. 02.83389401/2; on line: www.laverdi.org, www.vivaticket.it).

—-

Programma

LA MUSICA NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Le colonne sonore dei Cartoni animati

H. Mancini The Pink Panther

P. J. Smith – O. Wallace Valzer da Cenerentola

J. Dodd The Mickey Mouse March

S. Lerner Popeye the sailor man

Z. Abreu Tico Tico no fubà

R. Miller Cantagallo (Whistle stop) da Robin Hood

J. Henson – S. Pottle The Muppet Show Theme

F. Migliacci – F. Micalizzi Lupin III

J. Hisaishi On a Clear Day da Kiki – Consegne a domicilio

L. Albertelli – V. Tempera – A. Tavolazzi Ufo Robot

A. Menken In fondo al mar da La Sirenetta

L. Albertelli – V. Tempera Datarn III

C. Friend – D. Franklin

Merrie Melodies & Looney Tunes – Opening themes

M. Giacchino Up (arr.G. Bazzi Berneri)

Arrangiamenti Matteo Lipari

Spazio scenico, oggetti e costumi Ditta Gioco Fiaba

Testo e Regia Luca Ciancia

Attori Emiliano Brioschi e Massimiliano Zanellati

Voce Carola Gay

Orchestra Sinfonica Junior de laVerdi

Direttore Pilar Bravo

—-

Il Progetto Educational, di cui la rassegna Crescendo in Musica fa parte, è patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e sostenuto da Regione Lombardia – Settore Cultura, Intesa San Paolo, con il sostegno di Fondazione Cariplo, di CIDIM, Comitato Nazionale Italiano Musica, e di Donna Kendall Foundation (Corona del Mar, California).

Il Progetto Educational intende incentivare l’arte dell’ascolto: arte che è alla base non solo della comprensione del linguaggio musicale ma di qualsiasi processo educativo.

—-

Biografie

Pilar Bravo, direttore. Nasce a Barcellona, si diploma in Pedagogia della musica e in Pianoforte nella sua città natale; studia direzione d’orchestra con il maestro Salvador Mas presso il conservatorio Superior de Barcelona e Direzione corale con i maestri Manel Cabero e Pierre Cao. Dal 1996 al 2001 perfeziona i suoi studi di Direzione d’orchestra con il maestro Julius Kalmar.

Ha vinto il primo premio del Concorso Nazionale di Direzione d’Orchestra “Joves Mestres 2000” (Barcelona), e nel 2002 accede, tramite un concorso, al corso di formazione in direzione d’orchestra con la Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino.

Dal 2005 collabora con l’As.Li.Co (Associazione Lirica e Concertistica) e con il Teatro Sociale di Como sia come direttore che nell’ambito dei progetti di formazione; “Opera Domani” e “I linguaggi delle arti Performative, con “Jeunesses Musicales International” come docente di direzione corale dei corsi di formazione.

Dal 2000 al 2008 ha diretto il Coro Città di Milano; nel 2001 fonda a Milano il Coro di Voci Bianche “SoloCanto” con cui attualmente ha un progetto dedicato sia alla formazione che alla produzione di Opera Contemporanea, attualmente e per l’anno 2018 l’associazione SoloCanto è sotto il marchio del “Tete a tete” di Londra.

Dal 2004 al 2010 è stato direttore stabile dell’Orchestra FiloMusica di Milano. È inoltre stata direttore musicale di alcune produzioni discografiche della rockstar Gianna Nannini e della colonna sonora del film Vida Mia del regista argentino Marcel Leal. Da Marzo 2010 al 2014 è stata direttore artistico della fondazione “Oliver Twist” e dal 2014 ad oggi è coordinatore didattico del progetto “Song, Sistema Lombardia”.

In qualità di direttore d’orchestra è chiamata assiduamente a dirigere presso teatri nazionali e internazionali e da Ottobre 2011 collabora con l’Associazione è Musica Nuova e con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, per il progetto “Un’orchestra per ogni età”, come direttore d’orchestra della Osj presso l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo.

Emiliano Brioschi, attore e socio della Ditta Gioco Fiaba. Lavora professionalmente in teatro, cinema e televisione dal 1999. Con Ditta Gioco Fiaba è protagonista degli spettacoli “Farfalle con i guanti”, “Sherlock Holmes, “Il mastino dei Baskerville” e dell’ultima produzione “Balla coi bulli”. Ha collaborato, tra gli altri, con Giorgio Albertazzi, Antonio Latella e Giuseppe Massa.

Massimiliano Zanellati, attore e formatore, socio della Ditta Gioco Fiaba. Ha cominciato la sua carriera come cabarettista per Zelig nel 1997, ha collaborato con la televisione per “Camera Cafè” ed è protagonista degli spettacoli della Ditta “Dinosauri”, “cartoline di Don Chisciotte”, “l’isola del Tesoro” e “Il canto di Natale”. Lavora come formatore per i bambini e gli adulti, collaborando con numerosissime scuole primarie e secondarie, con l’Accademia NABA e con la Pediatria dell’Ospedale Sacco di Milano.

Luca Alvise Vito Ciancia, regista e autore di teatro per ragazzi. Ha fondato nel 1993 la compagnia Ditta Gioco Fiaba e ne cura l’organizzazione intervenendo anche come attore in alcuni progetti (con una curiosa specializzazione in roditori: il Topo Carbonchio, lo Scoiattolo Gillo,…). Gli ultimi spettacoli diretti sono “l’Architetto”, un percorso per bambini nell’insolita cornice del Cimitero Monumentale di Milano, e “Balla coi Bulli”, western ironico per parlare ai ragazzi del bullismo. Ha già collaborato con l’Orchestra Verdi introducendo un affamato tarlo tra gli strumenti di “Musica da Cameretta”, ed ecco un altro animale che rosicchia…

Ditta Gioco Fiaba è una compagnia professionale di teatro ragazzi fondata nel 1993. Si pone quale principale obiettivo la diffusione della cultura teatrale tra le nuove generazioni, proponendo spettacoli rivolti alle diverse fasce d’età (a partire dai piccolissimi di 18 mesi) e portando i propri interventi direttamente al pubblico, muovendosi in spazi e luoghi non solo teatrali in tutta Italia. Sul territorio di Milano, la compagnia gestisce la rassegna teatrale “Parapiglia TeatroinFamiglia” al PACTA Salone di via Dini e le attività culturali per ragazzi del Cimitero Monumentale. Nel 2018 ha curato il Carnevale Ambrosiano a Palazzo Marino e debuttato con un nuovo spettacolo western sul bullismo.

LEAVE A REPLY