Premio Nazionale Bianca Maria Pirazzoli 2018

Per il ventennale dalla scomparsa dell'attrice e regista bolognese del Gruppo Libero torna il premio nazionale tutto al femminile a lei dedicato, rivolto ad attrici, aspiranti attrici e scrittrici teatrali

0
346
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Per molti anni protagonista e attiva animatrice delle attività teatrali del Gruppo Libero, Bianca Maria Pirazzoli è stata un’attrice di grande presenza e regista di ricerca culturale e artistica le cui intuizioni hanno precorso i tempi: dalla capacità di immaginazione progettuale al lavoro per innestare il teatro al di là degli spazi convenzionalmente teatrali, dalla costante vocazione per la formazione e la prosecuzione di linee culturali all’attenzione ai temi che oggi vengono chiamati interculturali, dalla scrittura teatrale alla contaminazione tra teatro, danza e arti figurative.
In occasione del ventennale della sua prematura scomparsa torna l’omonimo premio nazionale a lei dedicato, rivolto ad attrici, aspiranti attrici e scrittrici teatrali, finalizzato alla promozione dei percorsi professionali e di ricerca delle donne in ambito scenico e drammaturgica, la cui prima edizione si era svolta nel 2008. L’iscrizione gratuita deve essere effettuata dal 3 maggio ed entro e non oltre le ore 23.59 del 7 luglio 2018. La giuria sarà presieduta dall’attrice, vincitrice del Nastro d’argento nel 2000, Marina Massironi. La proclamazione delle vincitrici avverrà durante la serata finale del concorso, che si svolgerà il 24 novembre 2018, al Teatro Eugenio Pazzini di Verucchio.

Ideato e coordinato da Claudia Palombi e indetto dalla Cooperativa Teatrale Fratelli di Taglia nell’ambito delle sue iniziative e progetti speciali per il Teatro Eugenio Pazzini di Verucchio (Rimini), il premio intende ricordare la figura di Bianca Maria Pirazzoli, attrice, regista, animatrice culturale bolognese che ha diretto per quasi vent’anni Il Gruppo Libero (nota realtà teatrale cittadina domiciliata presso il Teatro S. Martino), attraverso un lungo e intenso percorso di ricerca e sperimentazione, che ha contribuito alla crescita culturale della città di Bologna. Con intuizioni che spesso precorrevano i tempi, Bianca Maria Pirazzoli ha intrecciato la ricerca sul contemporaneo, la pratica laboratoriale, l’indagine sulla scrittura scenica femminile, il teatro come inter-cultura, con un forte anelito verso la formazione e la prosecuzione di linee culturali.

L’intento del premio, suddiviso in tre sezioni (Premio miglio attrice, Premio miglior aspirante attrice e Premio per il miglior monologo teatrale al femminile inedito) è mantenere vivo lo spirito e il senso profondo del lavoro di Bianca Maria Pirazzoli, che sempre ha valorizzato i percorsi femminili nell’ambito della ricerca e della scrittura teatrale, e dare non solo visibilità, ma anche opportunità concrete alle donne che desiderino lavorare nel teatro.

Il concorso, infatti, per sua stessa natura si è rivolto ad attrici e scrittrici, affermate o agli esordi, che lavorano o aspirano a lavorare in un teatro, o meglio nei teatri, della ricerca, della sperimentazione, del possibile e del vivifico.

Il concorso è suddiviso in tre sezioni:

SEZIONE A – Premio per la migliore attrice

rivolto ad attrici già operanti in teatro – con l’intento di dare alle partecipanti visibilità e riconoscimento del loro lavoro.

SEZIONE B – Premio per la migliore aspirante attrice

rivolto ad attrici giovani che si affacciano al mondo del teatro – con l’intento di dare opportunità alla più meritevole di entrare nel vivo della pratica teatrale

SEZIONE C – Premio per il miglior monologo teatrale al femminile inedito

rivolto a scrittrici di teatro in lingua italiana – con l’intento di incoraggiare e diffondere la produzione drammaturgica delle scrittrici.

Maggiori dettagli nel Bando in allegato: http://www.fratelliditaglia.com/index.php/20-iniziative/44-premio-pirazzoli

Tutte le finaliste della terza sezione vedranno il proprio testo pubblicato in libro/copione appositamente edito a cura del premio. Il libro sarà presentato durante la serata di premiazione e ciascuna finalista ne riceverà una copia. Il testo vincitore – a discrezione dell’organizzazione del premio – verrà prodotto e programmato dalla Compagnia Fratelli di Taglia nel corso della stagione teatrale 2019 -2020 per la regia di Claudia Palombi e interpretato dalla vincitrice della sez. B.

——–

Per informazioni:

Jacopo Ferma Tel 3200616916

Segreteria del Concorso attiva dal lunedì al giovedì – h. 10-13 e 15-18

E-mail: segreteriapremiobmp@gmail.com

LEAVE A REPLY