Teatro Salieri (Legnago, VR): ecco la nuova stagione 2018/2019

0
403
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Teatro SalieriLa Stagione 2018-2019 del Teatro Salieri di Legnago si aprirà, come di consueto, domenica 11 novembre con un grande concerto dedicato ai 90 anni di Ennio Morricone ad inaugurare una locandina ricca di grandi artisti della scena nazionale e internazionale e di attenzione per linguaggi nuovi e inusuali, così come per il grande repertorio tradizionale.

Un cartellone firmato per il settimo anno dal direttore Federico Pupo, che commenta così «Sono orgoglioso ed emozionato nel presentare una nuova Stagione, nel segno della continuità, con proposte diversificate sempre di qualità che favoriscano la crescita di un ‘pubblico consapevole’: è il risultato di un lavoro di una bellissima squadra, dal Consiglio di Amministrazione fino al personale di sala, che con passione e dedizione è impegnata a far sì che il teatro risponda al desiderio di condividere le emozioni che pubblico e artisti portano con sé.”

Il nostro Teatro ha aderito alla nuova iniziativa VivoTeatro che Fondazione Cariverona ha promosso per stimolare e realizzare quella rete di relazione fra i teatri da essa sostenuti per condividere eventi ed iniziative comuni e garantire così innovatività e crescita sostenibile.

Sono complessivamente venticinque gli spettacoli previsti, variamente suddivisi. La stagione di Prosa (quattro titoli) inizierà con un capolavoro di Carlo Goldoni Le baruffe chiozzotte (venerdì 30 novembre 2018); proseguirà con Miss Marple (martedì 22 gennaio 2019) la più famosa detective di Agatha Christie che salirà per la prima volta su un palcoscenico in Italia grazie alla simpatia di Maria Amelia Monti; Alessio Boni interpreterà uno dei più grandi romanzi di sempre il Don Chisciotte (giovedì 7 marzo 2019), per finire con un testo di Dostoevskij I fratelli Karamazov (martedì 19 marzo 2019), con la messa in scena magistrale di Glauco Mauri e Roberto Sturno.

Gli appuntamenti del Teatro brillante (tre titoli tra leggerezza e ironia) vedranno protagonisti: Anna Valle con la commedia francese Cognatecena in famiglia (martedì 13 novembre 2018);  i comici Ale & Franz intratterranno il pubblico con lo spettacolo Nel nostro piccolo, un omaggio a Gaber e Jannacci (martedì 15 gennaio 2019), per finire con l’esilarante Teresa Mannino in Sento la terra girare (martedì 19 febbraio 2019) un nuovo show in cui ci racconterà della sua amata Sicilia e di un mondo che sta cambiato troppo velocemente, con lo stile inconfondibile che la contraddistingue.

La Danza, in tutte le sue forme, dal classico al contemporaneo alle figure acrobatiche. Tre gli spettacoli in programma: si inizierà con Aeros (sabato 24 novembre 2018), creazione di 3 coreografi di fama internazionale: Ezralow (D.E. Dance Company), Parsons (Parsons Dance) e Pendleton (Momix), per poi proseguire con due balletti ispirati a testi classici: Otello (sabato 2  febbraio 2019), interpretato dal Balletto di Roma con la coreografia di Fabrizio Monteverde, e  Carmen.maquia, (mercoledì 17 aprile 2019) dell’iberica Titotoya Danza, sulle splendide musiche rispettivamente di Dvorak, Bizet e Sarasate.

La stagione della Musica (cinque concerti) si articolerà dal genere classico al pop: un percorso musicale che non pone limiti e barriere ai generi ed alle prassi esecutive, un lungo viaggio che da Mozart e Beethoven arriva a Morricone ed ai Rolling Stones per scoprire, poi, che le distanze sono molto più brevi di quanto si possa immaginare!

Inaugurerà la Stagione l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta con un Omaggio ad Ennio Morricone (domenica 11 novembre 2018) per festeggiarlo nel giorno del suo 90° compleanno, con Mauro Maur alla tromba e Marco Tittoto direttore; seguirà un concerto imperdibile dello straordinario pianista jazz Danilo Rea con un programma di arrangiamenti sulle canzoni dei Beatles e Rolling Stones: Something in our way (giovedì 6 dicembre 2018); a gennaio è la volta dell’Odessa Philarmonic Orchestra con Hobart Earle direttore, che eseguirà musiche di Sostakovich e Beethoven (sabato 12 gennaio 2019); a seguire Effetto Mozart (mercoledì 20 febbraio 2019), una serata tutta dedicata al grande compositore con l’Orchestra di Padova e del Veneto e Sonig Tchakerian al violino; chiuderà la rassegna un nuovo concerto dei Virtuosi Italiani, questa volta con il violinista Teofil Milenkovic, “Premio Antonio Salieri” 2018: quest’ultimo appuntamento, grazie all’iniziativa VivoTeatro, sarà replicato in altri teatri a Verona, Vicenza, Belluno, Mantova e Monfalcone.

Altra musica è quella della proposta di Canzoni d’Italia (tre concerti) che partirà con un omaggio a Lucio Battisti: il suono e l’anima (sabato 15 dicembre 2018), interpretato da Bruno Conte e la sua band; per proseguire con un grande cantautore italiano: Enzo Ghinazzi in arte Pupo (sabato 26 gennaio 2018) che presenterà le canzoni del suo ultimo cd Porno contro Amore per finire con Peppe Servillo & Solis String Quartet (sabato 23 marzo 2019) in Presentimento, una serata tutta dedicata alla canzone napoletana d’autore.

I concerti, come di consueto, saranno dedicati ad altrettante associazioni legnaghesi, con l’attivo coinvolgimento degli artisti.

Attesissimo, torna anche il Concerto di San Silvestro, per il quale lunedì 31 dicembre ritornerà al Salieri l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta diretta da Romolo Gessi, musicista triestino specialista del grande repertorio dell’operetta, con il soprano Stella Peruzzi, il baritono Andrea Sari Mareso ed il narratore Giuliano Scaranello per un festoso programma intitolato “Oro e Argento” che culminerà nel consueto brindisi di mezzanotte in teatro.

Nel segno dell’attenzione per le giovani generazioni, tornerà ad alzarsi il sipario sulla fortunatissima Stagione di Teatro per le Famiglie della domenica pomeriggio, con la rassegna Ma Che occhi grandi che hai! con cinque spettacoli a cadenza mensile (a partire dal 25 novembre 2018) dedicati ai bambini, che potranno anche partecipare all’estrazione di buoni libro. E per i giovanissimi, continua il progetto speciale per la primissima infanzia, con un appuntamento A piedi nudi nel palco (domenica 17 marzo 2019).

L’attenzione per il pubblico di domani del “Salieri” è confermata anche dalla riproposta del progetto La Scuola a Teatro, dedicato agli alunni delle scuole, dal nido alle superiori, che saranno coinvolti in visite al teatro, incontri con gli artisti e a spettacoli ad hoc, in orario scolastico.

Saranno, inoltre, riproposte anche le conversazioni con artisti e critici, che precederanno tutti gli spettacoli nel Ridotto del Teatro alle ore 20.00.

Per quanto riguarda i prezzi dei biglietti e degli abbonamenti, restano invariati rispetto alle scorse Stagioni e sarà anche rinnovata la consueta promozione Libero, che offre il 15% di sconto per l’acquisto simultaneo di almeno cinque biglietti (di cui almeno 1 della rassegna di Musica). Anche quest’anno, inoltre, under 30 e over 65, nonché le Associazioni e i gruppi organizzati saranno agevolati nell’accesso ai biglietti e agli abbonamenti.

Confermata anche la proposta di un biglietto “Last Minute” che, i minori di 18 anni, potranno acquistare il giorno dello spettacolo al prezzo unico di 8 euro.  

——–

Nel mese di ottobre prenderà il via il rinnovo degli abbonamenti secondo il seguente:

Per tutte le rassegne:

Rinnovo Abbonamenti: da martedì 9 a venerdì 12 ottobre.
Nuovi Abbonamenti: da mercoledì 17 ottobre.

Formula Libero: da martedì 23 ottobre.
Biglietti singoli per tutta la Stagione: da martedì 30 ottobre.

Orari: la mattina, dalle 10,30 alle 12,30 solo al telefono con carta di credito; il pomeriggio solo di persona dalle 15.30 alle 18.00 e il sabato dalle 10.30 alle 12.30.

L’attività del Teatro è gestita dalla Fondazione Culturale A. Salieri, Fondazione di Partecipazione promossa dal Comune di Legnago e che unisce energie pubbliche e private per operare non solo per la città di Legnago, ma per tutto il territorio della Pianura Veronese.

–     i Soci Fondatori sono (Città di Legnago, Fondazione Cariverona, Provincia di Verona, Riello Group, Riello Elettronica);

–     la Regione del Veneto;

–     i Soci di Partecipazione Banca Popolare di Verona, Cerea Banca, Cattolica Assicurazioni, Camera di Commercio Verona, Rigoni di Asiago, Autoteam, Grafiche Stella, Pergola Hotel-Ristorante;

–     i Comuni Soci di Partecipazione Angiari, Bevilacqua, Boschi di S. Anna, Castagnaro, Cerea, Gazzo Veronese, Roverchiara, Terrazzo, Villa Bartolomea;

         cui va il nostro vivissimo ringraziamento per il fondamentale sostegno al nostro Teatro.

———

Info:

Teatro Salieri

T. 0442 25477
info@teatrosalieri.it

www.teatrosalieri.it

LEAVE A REPLY