Donnelan porta in scena gli attori del Piccolo

"La tragedia del vendicatore" in salsa moderna

0
192
Condividi TeatriOnline sui Social Network

DonnelanAlle Fonderie Limone per la stagione del Teatro Stabile va in scena “La tragedia del vendicatore”, opera del ‘600 di Thomas Middleton, quasi un coevo di Shakespeare, declinata in sala moderna dalla regia del grande artista inglese Declan Donnelan, maestro e pedagogo di fama internazionale, più volte insignito del Premio Laurence Olivier e Leone d’oro della Biennale Teatro; per la prima volta lavora con un cast tutto nazionale, di giovani attori usciti dalla scuola del Piccolo Teatro, in lingua italiana.

La scena declina il dorso di una reggia, il guscio vuoto di un nido di vipere, laddove la decenza e la giustizia hanno lasciato posto a lussuria, invidia e ambizione. Qui sono raccontate le vicende di una successione al trono sanguinosa che uccide, congiura, tradisce e concupisce. I peccati capitali sono i nomi dei personaggi e i meccanismi di vendetta, messa alla prova, amore e lealtà si fondono in un perfetto ingranaggio ad orologeria, in cui, nella ruota micidiale del massacro finale, il potere logora chi ce l’ha.

La scena si muove, respira, fra inserti che appaiono e scompaiono, predelle che avanzano in proscenio apparecchiate per la scena che va in luce mentre il fondale è pittografia decorativa di interni borghesi peccaminosi. Il regista utilizza anche il video in presa diretta per mostrare da vicino lo sguardo, le smorfie, gli occhi truci dei tiranni, dei peccatori, degli ambiziosi. Donnelan utilizza una struttura registica solida ed efficace per illustrare la nemesi del vendicatore, beffato a sua volta dalla corda che vorrebbe lacerare, mentre il nutrito cast garantisce una ben riuscita orchestrazione corale, restituendo al pubblico un affresco truce e contemporaneo di uno scontro epocale fra i potenti. Spettacolo intenso, e a tratti fisico e truce, lascia gli spettatori colmi di emozioni contrastanti con la mente scossa da ragionamenti vividi e profondi. Operazione riuscita.

Visto il 22 novembre 2018 alle Fonderie Limone – Via Pastrengo, 88 – Moncalieri (TO)

———-

La tragedia del vendicatore

di Thomas Middleton
drammaturgia e regia Declan Donnellan
versione italiana Stefano Massini
con Ivan Alovisio, Alessandro Bandini, Marco Brinzi, Fausto Cabra, Martin Ilunga Chishimba, Christian Di Filippo, Raffaele Esposito, Ruggero Franceschini, Pia Lanciotti, Errico Liguori, Marta Malvestiti, David Meden, Massimiliano Speziani, Beatrice Vecchione
scene e costumi Nick Ormerod
disegno luci Judith Greenwood, Claudio De Pace
musiche originali Gianluca Misiti

produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Emilia Romagna Teatro Fondazione

LEAVE A REPLY