Sadler’s Wells Sampled

Il festival di danza si è svolto al Sadler’s Wells di Londra

0
286

Sadler’s Wells SampledSampled è un piccolo festival che dal 2007 ospita ogni anno al Sadler’s Wells di Londra una rassegna di estratti di varie compagnie e repertori: un’occasione unica per assaporare in una sola serata stili di balletto che non sempre si ha l’occasione di vedere in palcoscenico, oltre che di vedere in anteprima lavori che il teatro stesso ospiterà nel corso della stagione.

Sampled non è solo un semplice spettacolo ma un’esperienza a 360 gradi che inizia già dal foyer che prima, durante e dopo la rappresentazione ospita live DJ, workshop e altre performance per incuriosire lo spettatore già prima dell’ingresso in sala.

Il programma vero e proprio include 8 performance dal balletto classico, al flamenco, all’hip-hop, regalando una serata dinamica e molto particolare, apprezzata da tutto il pubblico con calorosi applausi.

Apre la line-up l’energia della Uchenna Dance company con un estratto da The Head Wrap Diaries: Fierce and Free, un mix di stili (club, house dance e afro contemporaneo) ispirato ai temi della femminilità, eleganza e potere. La compagnia nasce 10 anni fa grazie alla coreografa Vicki Igbokwe e al suo decisivo viaggio a New York, dove apprende e si innamora delle molteplici forme di musica e danza presenti nella Big Apple che riporta a Londra con confidenza e sicurezza. Lo scopo della compagnia è oggi quello di aiutare ogni membro in un percorso volto al miglioramento di sé stessi tanto nella danza quanto nella vita.

Voliamo poi in India con Odissi Solo with live music di Mavin Khoo, ballerino di danza contemporanea oltre che esperto di bharatanatyam – tradizionale danza indiana. Odissi solo è una toccante esperienza di movimento, poesia e musica che ci riporta alle antiche tradizioni di Orissa, in India orientale.

In Sampled vediamo anche due pas de deux del Semperoper Ballet di Dresda, dallo stile diverso ma entrambi proposti ad altissimo livello.

Sangeun Lee e Raphaël Coumes-Marquet, rispettivamente principal e ballet master della compagnia, deliziano dapprima con il lirico pas de deux da Diamonds, estratto da Jewels di George Balanchine, un omaggio al balletto imperiale di Marius Petipa.

Il secondo duetto è invece in stile contemporaneo e a firma di William Forsythe: si tratta del Bach pas de deux tratto da Neue Suite, un insieme di brani creati dal coreografo appositamente per la compagnia tedesca.

Torna al Sadler’s Wells dopo il debutto della scorsa stagione la compagnia Rambert2, un piccolo ensemble della principale compagnia inglese Rambert che unisce danzatori appena diplomati di varia provenienza, scelti per talento e personalità. Rambert2 opera con la missione di introdurre e accompagnare i ballerini nella loro professione, sviluppando il loro pensiero creativo e artistico. La performance a cui assistiamo è un estratto da Killer Pig, brano molto fisico e coinvolgente.

Sampled propone anche due brani in cartellone a serata intera al Sadler’s Wells nei prossimi mesi. Proceso Eterno di Patricia Guerrero avrà luogo a luglio durante il festival di flamenco, mentre solo poche settimane ci separano da Brahms Hungarian della Richard Alston Dance Company. Non ci dilunghiamo molto in merito, dato che avremo occasione di parlarne ampiamente a seguire.

La serata si conclude con i BirdGang, un gruppo nato nel 2015 in UK che attraverso l’hip-hop sfida le convenzioni spingendo alla riflessione e al cambiamento sociale. In What is BirdGang? i danzatori sono uniformati da maschere non distinguono generalità e sesso ma concentrano l’attenzione su una coreografia esplosiva, degno finale di una serata decisamente entusiasmante.

Letizia Cantù

LEAVE A REPLY