Eroi Comuni – Laboratorio teatrale e di scrittura a cura di Carlo Terzo

Dal 29 aprile, a Pontassieve (FI), è in programma un laboratorio teatrale e di scrittura: attori professionisti approfondiscono l’eroismo della quotidianità

0
141
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Eroi ComuniIl 29 aprile 2019, a Pontassieve (FI) si avvia il nuovo corso di laboratorio teatrale e di scrittura curato da Carlo Terzo (in arte carlo III).

carlo III, palermitano trapiantato a Firenze, noto attore ed operatore culturale, è il direttore artistico de “La Compagnia dei Fuocolieri” ed è stato anche docente presso MaxBalletAcademy.

Quello che propone carlo III è un laboratorio permanente, attoriale e di scrittura che circumnaviga attorno all’“eroismo nella quotidianità”. Vuole, infatti, raccontare e portare in scena il coraggio, l’altruismo, la generosità delle “persone comuni”, che non sono una categoria generica, ma uomini e donne con nome e cognome.

Il laboratorio “Eroi Comuni” forma attori e attrici che abbiano predisposizione e professionalità, con almeno cinque anni di studio ed esperienza in scena, disposte/i a raccontare belle storie di solidarietà e di affermazione degli aspetti migliori della nostra umanità.

Un luogo di sperimentazione in cui si darà avvio a ricerca e sperimentazione scenica, in cui si lavorerà sul sincretismo sensoriale, sul contatto, sulla possibilità dell’empatia e sulla capacità di specchiarsi e riconoscersi nell’altro da sé, quindi sulla “relazionalità” e “sentimentalità” intese come strada rinnovata di conoscenza e creazione autocosciente di se stessi.

«Si lavorerà – osserva carlo III – per condividere e sperimentare una metodologia di ricerca che parta dall’essere e da cui discende l’operare; proponendo un percorso sull’arte del dialogo fisico, trans-fisico e verbale; cercando la vita nascosta tra le partiture dei personaggi in scena ed un modo universale di esprimerla».

Queste le basi su cui poggeranno esercizi d’improvvisazione singoli e collettivi, che avranno come obiettivo centrale lo studio dei sentimenti e della relazione tra individuo e se stesso; tra individuo e individuo; tra individuo e gruppo. «Su quest’ultimo aspetto – conclude carlo III – si insisterà molto, perché è parte imprescindibile del pensare e considerare l’espressione scenica, come qualcosa che si opera insieme, dove “gli/le altri con/per me/noi”, sono il motivo fondante dell’essere in scena».

Per informazioni e contatti: 328/8781940 – info@la-cdf.com. È richiesta una breve presentazione artistica ed una lettera motivazionale.

———

Breve biografia artistica di carlo III

Nasce a Palermo nel 1976, la sua formazione e ricerca artistica inizia nel 1992.

Gli studi coincidono da subito con la pratica, musicale, vocale e scenica nei teatri, nelle piazze ed in luoghi non convenzionali del territorio nazionale ed internazionale. Pur avendo conosciuto, studiato e collaborato anche con maestre e maestri di fama internazionale, ha da sempre scelto un percorso originale e non accademico.

Nel 2005 fonda “La Compagnia Dei Fuocolieri” una compagnia caratterizzata da una ispirazione umanista socialista e dall’uso delle fiamme come strumento espressivo.

Negli anni ne faranno parte o vi collaboreranno diversi artiste/i e maestre/i di varia estrazione, formazione e riconoscimento.

Maestro di arti sceniche, attualmente è docente di teatro, danza ed espressione corporea e pirica; dirige “La CdF” e svolge il proprio operato principalmente sul territorio nazionale anche esprimedosi come attore, danzatore e performer.

LEAVE A REPLY