Festival Contaminazioni (13° edizione)

Dal 23 al 29 settembre al Teatro India, Roma

0
152
Festival Contaminazioni
Foto di Francesco Ventura

Anche questanno il comitato organizzativo ha posto al centro della sua riflessione i molteplici significati del termine contaminazione, nellaccezione di fondere, come suggerisce limmagine scelta per il logo: due corpi, macchie di colore che partendo dalla stessa origine prendono strade differenti, quindi un incontro casuale che genera creatività.

Per il terzo anno consecutivo si rinnova la sinergia tra lAccademia e il Teatro di Roma, infatti per una settimana gli spazi del Teatro India, centro gravitazionale per il teatro contemporaneo della Capitale, accoglieranno 27 eventi gratuiti2 conferenze e 25 spettacoli realizzati dagli allievi dellAccademia in collaborazione con gli allievi del Conservatorio di Musica Santa Cecilia, quelli dellAccademia di Belle Arti di Roma e dellAccademia Nazionale di Danza. Ogni sera, a partire dalle 17.00, le sale e il foyer del teatro ospiteranno gli eventi in programma: protagonisti assoluti saranno proprio giovani attori, registi e drammaturghi alla prova con testi inediti e dautore.

Contaminazioni è un festival nato dal desiderio di mettere a disposizione dei ragazzi dellAccademia uno spazio di sperimentazione e di libere espressioni artistiche, con lo scopo di realizzare una rete di dinamiche produttive tra gli allievi di tutti i corsi e delle Accademie sopracitate: una collaborazione che incarna la contaminazione intesa come incontro e opportunità personale e sociale.

I giovani artisti dellAccademia di Belle Arti, oltre a contribuire agli allestimenti e alla realizzazione degli spettacoli, sono i curatori di una mostra collettiva foyer del Teatro India in cui i linguaggi tradizionali della scultura e della pittura incontrano quelli multimediali. Nello stesso spazio, gli allievi dellAccademia Nazionale di Danza portano in scena delle coreografie che, attraverso un diverso vocabolario del corpo, superano lostacolo della comunicazione per arrivare dirette al pubblico.

Anche questanno la rete si espande oltre i confini nazionali con la partecipazione dellE:UTSA, lunione di scuole teatrali europee, rappresentata dagli studenti della HAMU The Academy of Performing Arts in Prague.

Il programma artistico del festival si arricchisce grazie agli incontri tenuti dal regista teatrale britannico Giles Smith e dal critico cinematografico Steve Della Casa. Il primo, Shakespeare: dalla pagina al palco, è una riflessione e una dimostrazione attoriale sulla comprensione e lapproccio al drammaturgo inglese. Il secondo incontro, Rebel with a cause: cinema e contestazione, è un dibattito alla ricerca di suggestioni ed evocazioni per raccontare un Paese che non ha fatto ancora i conti con le sue distorsioni, le disuguaglianze, le tensioni.

In un preciso momento storico dominato dalla paura del diverso, la Contaminazione è il migliore antidoto al rifiuto dellaltro e il teatro si riconferma luogo di dialogo e integrazione. Unesperienza di confronto tra culture e idee, dalla quale non può che nascere ricchezza, umana e spirituale.

Tutti gli eventi sono gratuiti, disponibilità fino a esaurimento posti.

I ragazzi del comitato organizzativo: Alessandra Arcangeli, Chiara Ferrara, Flavio DAntoni, Filippo Marone, Valentina Martone, Guido Quaglione, Sofia Russotto, Sabatino Trombetta.

——–

23 SETTEMBRE 2019

ore 18.00 

Sala B

L’insegnante di storia

Di Dario Amodeo

Regia di Gabriele Claretti

Con Flavio Francucci ed Elisa Pistis 

ore 19.00 

Sala A

Maturitarda

Di Dario Amodeo e Marco Pertrarulo

Regia di Lorenzo Fontana

Con Renato Civello, Cecilia Guzzardi e Marco Petrarulo

ore 20.00 

Sala B

Sarò greve

Di Francesco Petruzzelli

Regia di Francesca Caprioli

Con Irene Ciani, Edoardo Coen e Francesco Petruzzelli

ore 21.00 

Sala A

Gli intervalli

Di Carmelo Alù e Francesca Fichera

Con Alice Generali, Gabriele Pestilli

——–

24 SETTEMBRE 2019

ore 19.00 

Sala A

Un solo corpo

Di Carola Fasana

Regia di Marco Fasciana

Con Benedetta Dimaggio

ore 20.00 

Sala B

Non ne posso più anzi si ma ho reso l’idea

Di e con Francesca Florio, Francesca Melluso, Ada Nisticò e Rebecca Sisti

ore 21.00 

Sala A

A casa nostra

Di Antonio Basile

Con Andrea Milano

ore 22.00 

Sala B

La gabbia

Scritto e diretto da Matilde Bernardi e Marco Corsucci

Con Alessandra Arcangeli, Annabella Buonomo, Chiara Ferrara, Emma Ghiurghi, Valentina Martone, Irene Mantova, Giulia Sessich, Sofia Russotto e Francesca Somma

——–

25 SETTEMBRE 2019

ore 18.00 

Sala B

L’aeroporto

Di Nathalia Maria Echauri Castagnino

Con Cecilia Guzzardi e Marco Petrarulo

ore 19.00 

Sala A

Lei, lui, lei e lui…

Regia di Antonietta Lo Bianco

Con Luca Carbone e Giulia Sessich 

ore 20.00 

Sala B

La signorina Else

di Arthur Schnitzler

Regia di Eros Pascale
Con Rengim Melis Köse

ore 21.00 

Sala A

Ofelia

Di Andrea Giovalè

Regia di Andrea Giovalè

Con Emma Ghiurghi

——–

26 SETTEMBRE 2019

ore 16.00 

Sala A

Rebel with a cause: cinema e contestazione

Incontro con Steve Della Casa 

ore 19.00 

Sala B

Il gusto della fine del mondo

Regia di Kamila Straszyńska

Con Andrea Dante Benazzo, Federico Fiocchetti, Elena Orsini Baroni, Sofia Panizzi, Eros Pascale e Giovanni Scanu

ore 20.00 

Sala A

Esilio

Di Daniela Montella

Regia di Daniela Montella

Con Tommaso Paolucci

ore 21.00 

Sala B

Vaga show

Di e con Cecilia D’Amico

Regia di Giovanni Maria Briganti 

——–

27 SETTEMBRE 2019

ore 17.00 

Sala A

Shakespeare: dalla pagina al palco 

Incontro con Giles Smith e gli allievi del I anno Chiara Ferrara e Riccardo Longo

ore 19.00 

Sala B

Quelle voci nella stanza

Di Alessio Coccia

Regia di Luisa Banfi 

Con Francesca Astrei, Anastasia Doagă e Pavel Zelinskiy

ore 20.00 

Sala A

Hyde & Seek

Di Luisa Banfi

Regia di Marco Corsucci

Con Marco Fanizzi e Michele Ragno

ore 21.00 

Sala B

Na dimanna de matrimogno

Di Anton Pavlovič Čechov 

Regia di Michele Enrico Montesano

Con Ciro Borrelli, Adele Cammarata e Flavio Francucci

ore 22.00 

Sala A

Siamo qui riuniti

Di Flavia Forestieri 

Regia di Gabriele Claretti

Con Francesco Brullo e Gabriele Pestilli

——–

28 SETTEMBRE 2019

ore 18.00 

Sala B

Puka-Puka

Scritto e diretto da Eleonora Pace e Mariasilvia Greco 

Con Alessandro Cosentini, Serena de Siena, Andrea Sorrentino e Giuliana Vigogna

ore 19.00 

Sala A

Home Sweet Home

Di Ginevra Bruscino, Fulvia Cipollari e Carola Fasana

Regia di Carola Fasana

Con Alessandra Arcangeli e Giuseppe Benvegna

ore 20.00 

Sala B

Esperimento Numero Uno

Regia di Elena Orsini Baroni

Con Ilaria Martinelli, Elena Orsini Baroni e Guido Quaglione

ore 21.00 

Sala A

Le signorine

Scritto e diretto da Sofia Russotto

Con Maria Chiara Arrighini, Irene Mantova, Sofia Russotto e Francesca Somma

ore 22.00 

Sala B

L’appuntamento

Regia di Flavio D’Antoni

Con Giuseppe Benvegna, Matilde Bernardi, Flavio D’Antoni e Sabatino Trombetta

ore 23.00 

Sala A

Nomad

Coreografie di Alica Minárová

Con Mira Studer, Sabina Bo

ková, Solène Schnüriger, Tomáš Janypka, Elena Iachininot

——

Gli allievi dell’Accademia Nazionale di Danza si esibiranno nel foyer del Teatro India, durante gli intervalli tra gli spettacoli, nelle seguenti coreografie:

  • Last Minute
    con Linda Montaccini

  • Dandy
    con Marco Cortello

  • Kantu
    con Marzia Turnaturi

  • Motion Project
    con Elena Salierno

  • Body Parts
    con Maria Cardone

  • Ondanima
    con Alicia Ialicicco.

——–

Gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Roma si esibiranno in nell’azione performativa Contami – In – Azione, a cura di Flavia Berardi e Sabrina Viola, il 24, 26 e 28 settembre alle ore 20.30, nel foyer del Teatro India.

LEAVE A REPLY