La meraviglia, il divertimento e la commozione per un libro

La nuova produzione Teatro Ragazzi e Giovani riconferma lo stretto rapporto tra narrativa e teatro

0
452

Il Piccolo PrincipeIl Piccolo Principe non ha certo bisogno di presentazioni. Né la sua riduzione teatrale necessita di particolari interventi perché si possa trasportare la sua morale indelebile su un palcoscenico.

L’adattamento di Luigina Dagostino, nell’ambito del progetto Vivolibro di Fondazione TRG Onlus e Fondazione Bottari Lattes, ne fa uno spettacolo teatrale divertente, meraviglioso, commovente, mantenendo tutta la leggerezza, l’eleganza e la profondità del classico di Antoine de Saint-Exupéry. Rispetto al piccolo romanzo, il fascino rimane dunque intaccato: In viaggio con il Piccolo Principe, semmai, aggiunge una dimensione ulteriore alla carta stampata, una terza dimensione che include la voce e il gesto attoriale, la scenografia e la musica, l’incanto visivo e il ritmo della narrazione viva.

Protagonista di questa narrazione la consolidata coppia scenica di Claudia Martore e Claudio Dughera, lui nel ruolo dell’Aviatore alter ego di Saint-Exupéry, lei nei molteplici panni dei personaggi che si avvicendano sul pianetino del Principe, oltre che scenografa, vestendo i costumi realizzati da Monica Di Pasqua. Insieme a loro un eccellente Michele Puleio, incarnazione perfetta del Piccolo Principe nonostante non appaia iconograficamente biondo (come nelle illustrazioni dell’autore).

Uno dei primi effetti che In viaggio con il Piccolo Principe suscita nel pubblico è certamente il desiderio di riaprire le pagine di quel libro sottile ma immenso, ritornando alle sue due sole dimensioni; soltanto per accorgersi che le dimensioni ulteriori che lo spettacolo ci mostra – accompagnandole al divertimento, alla meraviglia e alla commozione – sono già tutte in quelle pagine illustrate, perché, come ci insegna Saint-Exupéry, «l’essenziale è invisibile agli occhi».

———

In viaggio con il Piccolo Principe

regia Luigina Dagostino

con Claudio Dughera, Claudia Martore, Michele Puleio

scenografia Claudia Martore

costumi Monica Di Pasqua

creazione luci Agostino Nardella

tecnico audio e luci Agostino Nardella / Marco Ferrero

produzione Fondazione TRG Onlus, in collaborazione con Fondazione Bottari Lattes nell’ambito del progetto Vivolibro – Il Piccolo Principe, Monforte d’Alba (CN)

LEAVE A REPLY