Lazio Green Film Festival: “The Man of Trees” di Salvatore Manca miglior lungometraggio

Il successo della 1° edizione del festival dedicato alle tematiche ambientali

0
578

The Man of TreesLa prima edizione del Lazio Green Film Festival si è conclusa lo scorso 21 dicembre nel suggestivo Auditorium San Michele Arcangelo di Sezze, ex chiesa del 600 ricca di affreschi ed ornamenti, gentilmente concessa in via eccezionale e solo per la premiazione dal sindaco della città Sergio di Raimo.

Vincitore del Golden Leaf 2019, è Salvatore Manca con The Man of Trees(Italia), il docu-Film vincitore del Golden Leaf 2019va a Stephan Ritz con WETLANDS, THE LEGACY OF Luc Hoffmann, Golden Leaf 2019miglior cortometraggio va ad Edoardo Viterbori con il Film Acquamara

Le proiezioni dei film si sono svolte dal 19 al 20 dicembre nel grande teatro Costache hanno coinvolto ben cinquemila partecipanti.

Pubblico delle grandi occasioni con la conduzione di Livia Azzariti. Hanno partecipato oltre al sindaco Sergio di Raimo, lassessore allambiente della Regione Lazio Enrica Onorati, Consigliere regionale Salvatore La Penna, lonorevole Sesa Amici e Titta Giorgi.

Poi ovviamente la Compagnia dei Lepinicon Fabrizio di Sauro e le sindache di Priverno e di Sermoneta con Giuseppina Giovannoli le altre città del Lazio Green Film Festival. Inoltre è intervenuto anche il giornalista e regista Catello Masullo, anche membro della giuria.

Sono intervenuti anche Francesco Marcone Presidente Italia di Oasi WWF”, Annie Baronet di Marevivo”, Mario Feruglio presidente del Rotary Club Romaed il dott. Antonio Palumbo di Dynamica Retails.

I film vincitori sono stati selezionati da giuria di esperti in ambiente e in linguaggio cinematografico presieduta da Rosalba Giugni di Marevivo e formata da Catello Masullo regista, Elisabetta Ferracini, Marcello Masi Giornalista, Adriano Morabito produttore, Andrea Scarpa capo redattore Messaggero, Fabio Torricelli regista, Pierre Marchionne sceneggiatore-attore.

LEAVE A REPLY