Accademia di Santa Cecilia: Avi Avital e Manfred Honeck in concerto

Dall'8 all'11 gennaio all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia), Roma

0
186

Accademia di Santa CeciliaAl via il nuovo anno con i nuovi appuntamenti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia: mercoledì 8 gennaio riprende la stagione da camera con il virtuoso del mandolino Avi Avital che debutta a Santa Cecilia in un concerto con gli Archi di Santa Cecilia diretti da Luigi Piovano con musiche di Vivaldi, Bach, Respighi e Rota

Giovedì 9 (repliche 10 e 11) gennaio nuovo appuntamento della stagione sinfonica con Manfred Honeck che dirigerà l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia insieme a un cast internazionale nel capolavoro di Haydn Die Schöpfung (La Creazione).

Un artista unico nel suo genere e un ensemble tra i più prestigiosi della scena internazionale saranno i protagonisti del primo concerto del 2020 in Accademia. Per il cartellone cameristico, mercoledì 8 gennaio ore 20.30 (Sala Sinopoli, Auditorium Parco della Musica) il mandolinista israeliano Avi Avital, al suo attesissimo debutto ceciliano, incontrerà gli Archi di Santa Cecilia, sotto la direzione del Maestro Luigi Piovano, per un concerto che impagina i gioielli della letteratura per archi composti da Vivaldi, Bach, Respighi e Rota. Avi Avital, giovane, ecclettico e tra principali ambasciatori del mandolino, spazia – sia nelle incisioni che nei concerti – in repertori barocchi, classici, jazz senza porre limiti alle sperimentazioni. Per il debutto sul palco ceciliano, Avital eseguirà insieme all’ensemble d’archi i virtuosi Concerti per mandolino e archi RV 93 e RV 425 di Vivaldi (incisi da Avital per Deutsche Grammophon nel 2015) e il Concerto italiano di Bach nella trascrizione di Antonio Piovano. Gli Archi di Santa Cecilia eseguiranno poi Antiche danze e arie di Respighi, composizione rappresentativa di una tendenza novecentesca legata alla trascrizione di opere della tradizione strumentale italiana del XVI e XVII secolo. A completare il mosaico sarà il Concerto per archi di Rota. Mercoledì 8 gennaio ore 20.30, Stagione da Camera, Sala Sinopoli – Auditorium Parco della Musica, Biglietti da 18 a 38 € (Under30 sconto del 25%)

Per il primo appuntamento sinfonico del 2020, l’Accademia di Santa Cecilia ospita il gradito ritorno del direttore austriaco Manfred Honeck che, giovedì 9 gennaio ore 19.30 (repliche venerdì 10 ore 20.30 e sabato 11 ore 18.00, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica), sarà protagonista insieme a Orchestra e Coro dell’Accademia di Santa Cecilia e un cast internazionale, composto dal soprano Robin Johannsen, il tenore Maximilian Schmitt e il basso Tareq Nazmi, dell’esecuzione del capolavoro di Haydn: Die Schöpfung (La Creazione). La Creazione è una delle più belle pagine composte da Haydn al culmine della sua gloriosa carriera. Un oratorio, quindi una narrazione in musica, in cui vengono raccontati i sette giorni della nascita dell’Universo. In origine il Caos, preludio alla bellezza del Creato. Una commossa visione della Natura e delle sue creature che traduce lo stato d’animo di una religiosità semplice, senza turbamenti che culmina nel trionfante coro finale. Composta fra il 1796 e il 1798, La Creazione, fu visibilmente influenzata dai viaggi in Inghilterra e dall’ascolto di alcuni oratori di Händel, dai quali Haydn restò molto impressionato. Al rientro dal suo secondo viaggio londinese, l’autore ricevette dalle mani dall’impresario Salomon un libretto in lingua inglese, ricavato dal libro della Genesi, da alcuni versetti dei Salmi e da stralci del Paradiso perduto di Milton. Tornato a Vienna, Haydn fu convinto ad affrontare il lavoro dall’amico e protettore barone Gottfried van Swieten, che ne allestì la traduzione in tedesco, e lo portò a termine. Sala Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica giovedì 9 gennaio ore 19.30 – venerdì 10 ore 20.30 – sabato 11 ore 18.00, Biglietti da 19 a 52 € (Under30 sconto del 25%). I biglietti possono essere acquistati presso: Botteghino Auditorium Parco della Musica Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058, Botteghino Via Vittoria 6 (adiacente Via del Corso, Roma) solo tramite carta di credito o bancomat dal lunedì al venerdì ore 11-19, sabato dalle 11 alle 14. Prevendita telefonica con carta di credito.

Call Center TicketOne Tel. 892.101.

LEAVE A REPLY