Triennale Estate – Un giardino di voci e colori

Quattro mesi di incontri, proiezioni, eventi live, festival nel Giardino Giancarlo De Carlo, Milano

0
325

Triennale Estate – Un giardino di voci e coloriLunedì 15 giugno alle ore 16.30 ha inaugurato Triennale Estate – Un giardino di voci e colori: quattro mesi di incontri, proiezioni, eventi live, festival nel Giardino Giancarlo De Carlo.

In apertura è stato trasmesso il video messaggio di Dario Franceschini, Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, sulla ripartenza delle attività e degli eventi culturali.

Clicca qui e vedi il video messaggio di Dario Franceschini

A seguire sono intervenuti sui temi della cultura, e in particolare dello spettacolo e della musica dal vivo: Giuseppe Sala, Sindaco di Milano; Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia; Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano; Lorenza Baroncelli, Direttore Artistico di Triennale Milano; Umberto Angelini, Direttore Artistico di Triennale Milano Teatro; Francesca Colombo, Direttore Generale Culturale di BAM – Biblioteca degli Alberi Milano Fondazione Riccardo Catella; Andrée Ruth Shammah, Direttrice del Teatro Franco Parenti e regista teatrale; Tommy Kuti, rapper.
Il Presidente di Triennale Milano Stefano Boeri ha inoltre dato la parola ad alcuni lavoratori del Coordinamento Lombardo per lo Spettacolo, che erano presenti in platea.

Dopo l’incontro si è svolta la performance live del rapper Tommy Kuti, rivelazione della scena rap italiana e a seguire il concerto della band Guano Padano (in collaborazione con Ponderosa Music&Art).

———-

In programma martedì 16 giugno

Ore 18.00
The Unveiled Collection / Patricia Urquiola e Fabio Novembre
Gli architetti e designer Patricia Urquiola e Fabio Novembre presenteranno alcuni oggetti della collezione di Triennale Milano che per loro hanno segnato in modo determinante la storia del design italiano.

Ore 21.00
FOG vol. 1
Jukebox all’idrogeno / Stefano Ghittoni, Tiberio Longoni
Ideato da: Tiberio Longoni e Stefano Ghittoni
Produzione: FOG Triennale Milano Performing Arts
Un momento di autentica condivisione, una serata nella quale è il pubblico il vero protagonista. Una consolle con due giradischi e due dj, Tiberio Longoni e Stefano Ghittoni, saranno a disposizione per suonare i vinili, di ogni formato (dal 7″ al 10″ o il 33 giri) e genere che il pubblico porterà da casa.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria su sul sito di Triennale

LEAVE A REPLY