Festival Orizzonti (18° edizione)

Dal 2 al 9 agosto a Chiusi (SI)

0
197

Festival OrizzontiIl Festival Orizzonti 2020 ci sarà: dal 2 al 9 Agosto 2020. Il centro storico di Chiusi Città tornerà ad essere incantato dalla magia del teatro. Dopo il periodo buio della pandemia, che ha colpito tutto il mondo dello spettacolo dal vivo ed ha interrotto bruscamente l’acclamata stagione invernale del Teatro P. Mascagni, la Fondazione Orizzonti d’Arte si è subito messa a lavoro per portare avanti il suo progetto culturale. Il team di lavoro ha infatti già pianificato le misure tecniche di organizzazione, per rispettare al massimo le norme igienico-sanitarie di prevenzione, in tutti gli spazi in cui si svolgerà la manifestazione. Le necessità di questo momento storico sono state sfruttate dalla direzione artistica per rendere ancora più forte l’esperienza dello spettatore. Sarà anche quest’anno un festival di narrazione, in cui l’offerta degli spettacoli si concentrerà sulla forma-racconto: piccole grandi storie, di donne e di uomini, in piccoli spazi per cercare un coinvolgimento emotivo ancora più forte con il pubblico, facendolo entrare direttamente nelle storie raccontate.

La parola-chiave scelta quest’anno, che lega tematicamente tutti gli spettacoli in programma, è “[ri]costruire”. «Perché di questo parleranno gli spettacoli del festival e questo ci impone il momento storico che stiamo vivendo» afferma il direttore artistico Gianni Poliziani «ricostruire vite, ricordi, esistenze, impegni, collaborazioni. L’obiettivo mio e di tutta la Fondazione resta quello di voler confermare, a Chiusi, un Festival che possa offrire alle realtà locali l’occasione di esprimersi e di confrontarsi continuamente con figure professionali dello spettacolo». 

Gli ingressi agli spettacoli sono tutti su prenotazione, sia che questi siano gratuiti o meno. I biglietti saranno disponibili a partire dal 23 luglio. L’acquisto dei biglietti dovrà essere fatto direttamente presso la biglietteria della fondazione in Via Porsenna 81 negli orari di apertura, scrivendo a biglietteriafondazione@gmail.com oppure online su www.ciaotickets.com. Non sarà possibile acquistare il biglietto sul luogo dell’evento. 

Si comincia il 2 Agosto, con un’anteprima in tre suggestive location del centro di Chiusi: alle 18:30 Riccardo Lorenzetti presenta il suo nuovo libro “Un Bellissimo Spreco di Tempo” nel giardino del Museo della Cattedrale, a seguire #aperitrusco: l’apericena con visita guidata al Museo della Cattedrale (che include, oltre al Museo della Cattedrale, il Labirinto di Porsenna, la Cisterna Romana e la Torre Campanara): l’evento, per ragioni sanitarie, sarà limitato. Sarà possibile formare quattro gruppi di massimo 12 persone che partiranno alle 19:30, 19:45, 20:15 e 20:30.

Alle 21:30 il Maestro Piergiovanni Domenighini eseguirà il suo Concerto d’Organo nella Cattedrale di S. Secondiano, accompagnato dalla voce recitante di Francis Pardeilhan: da Bach a Wagner,  da Kerll a Padre Davide da Bergamo, fino ad un omaggio al Maestro Ennio Morricone. 

Si continua Mercoledì 5 Agosto, con l’inaugurazione della mostra d’arte “Luminose Ombre”, personale di Roberta Betti al Chiostro S. Francesco. Alle 18:30 è la volta del “Concerto per l’Estate” che la Filarmonica della Città di Chiusi eseguirà all’interno della suggestiva cornice di Piazza Vittorio Veneto, meglio nota come “Il Prato”. Alle 21:30 continua la scoperta dei luoghi più suggestivi della città etrusca con lo spettacolo itinerante “Borgo degli Dei” di Irene Bonzi e Alessandro Manzini della compagnia Macchiati. 

Giovedì 6 Agosto avremo l’occasione di vedere i risultati del lavoro intensivo che Francis Pardeilhan ha diretto con il gruppo di giovani attori Semidarte2.0, con “Workaround* – uno studio sulla distanza che unisce (*una soluzione alternativa per risolvere un problema)”, in scena alle 18:30 presso il Chiostro San Francesco. Alle 21:30, presso la Tensostruttura San Francesco, sul palco performerà Silvia Frasson, con “La Vita Salva”, spettacolo prodotto patrocinato da A.I.D.O. Toscana. 

Venerdì 7 Agosto, in Tensostruttura San Francesco è in scena Livia Castellana con “Murielle”, un riadattamento a cura di Gianni Poliziani e della stessa Livia Castellana, da “Una Donna Spezzata” di Simone de Beauvoir. Alle 21:30 Alessandro Manzini e Irene Bonzi dirigono un’altro spettacolo itinerante, intitolato “Borgo degli Eroi”. 

Si continua il weekend con Sabato 8 Agosto, che vede alle 18:30 la replica di “Workaround” al Chiostro di S. Francesco con i Semidarte2.0 diretti da Pardeilhan, e alle 21:30 alla Tensostruttura San Francesco in scena “Il paese più sportivo del mondo” di Manfredi Rutelli, con Lorenzo Bartoli e Alessandro Waldergan, tratto dai racconti di Riccardo Lorenzetti. 

Domenica 9 Agosto il sipario si apre alle 10:00 in Tensostruttura San Francesco, con “Dove eravamo rimasti?”, lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale per bambini tenuto da Alessandro Manzini. Alle 18:30 in scena la replica de “La Vita Salva”, di e con Silvia Frasson, in Tensostruttura San Francesco. Stessa location, alle 21:30 con lo spettacolo finale “La Foto del Carabiniere – la storia di Salvo d’Acquisto e di mio padre” scritto, diretto e interpretato da Claudio Boccaccini.

Per informazioni sui biglietti e sulle prenotazioni – che ricordiamo essere obbligatorie per tutti gli spettacoli, compresi quelli gratuiti – è possibile chiamare al numero 345 9345475 o scrivere all’indirizzo mail biglietteriafondazione@gmail.com. I biglietti dello spettacolo saranno disponibili anche online su circuito ciaotickets.com a partire dal 23 luglio. Non sarà possibile acquistare i biglietti sui luoghi degli eventi.  

LEAVE A REPLY