Nuovo Cinema Ebraico e Israeliano (13° edizione)

Dal 5 al 10 settembre in streaming sulla piattaforma di Cineteca Milano

0
235

Nuovo Cinema Ebraico e IsraelianoDal 5 al 10 settembre 2020 si terrà per la prima volta completamente in streaming la 13ma edizione della rassegna del NUOVO CINEMA EBRAICO E ISRAELIANO, organizzata dalla Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – CDEC, in collaborazione con la Cineteca di Milano, dedicata alla cinematografia israeliana ed ebraica, curata da Nanette Hayon e Anna Saralvo.

La rassegna si apre con la proiezione gratuita, in prima visione assoluta per l’Italia, del film “THE DEAD OF JAFFA” di Ram Loevy.
I film successivi saranno disponibili al costo di € 5.00 per una durata di 24 ore a partire dalle 21.00 di ogni giorno di programmazione. Ogni sera alle 21.00 Sara Ferrari, Direttore Scientifico della rassegna, introdurrà ogni film. Nelle successive 24 ore sarà possibile vedere quel titolo. I film e i documentari vengono proposti
in lingua originale, sottotitolati in italiano.

Dopo il Toronto Jewish Film Festival, e altri festival cinematografici internazionali, anche questa rassegna approderà nelle sale virtuali di internet trasferendosi sul web, ed offrendo la possibilità di vedere film selezionati ed in prima visione assoluta, superando così distanze fisiche e disponibilità di posti in sala. Dalla piattaforma di streaming di Cineteca Milano (previa registrazione su www.cinetecamilano.it) sarà possibile partecipare all’evento da qualunque località sul territorio nazionale.

Gli argomenti dei sei film proposti ruotano attorno a temi attuali quali gli immigrati clandestini, il terrorismo e i suoi risvolti psicologici, la violenza, il complesso rapporto tra amore per la musica e genitorialità e la sessuologia.

La rassegna NUOVO CINEMA EBRAICO E ISRAELIANO si realizza grazie al fondamentale contributo di AcomeA e al patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, Ufficio culturale dell’Ambasciata di Israele a Roma, Comunità Ebraica di Milano e Associazione Amici del CDEC.

LEAVE A REPLY