Cristallo, inizia sabato la rassegna “Il teatro è dei bambini” della compagnia teatroBlu

Ad inaugurare la stagione  sarà “Il piccolo clown” della Compagnia dei Somari

163

Inizia con tante attese e un quartetto di spettacoli per bambini e famiglie la rassegna teatrale dedicata ai più piccoli che va in scena al Teatro Cristallo grazie alla compagnia teatroBlu diretta da Nicola Benussi. Il primo spettacolo della rassegna “Il teatro è dei bambini” è previsto per sabato prossimo, 9 ottobre alle ore 16.30 e vedrà in scena la Compagnia dei Somari con “Il piccolo clown”.

 

Inizia così, con un piccolo clown, la rassegna di teatro per famiglie e bambini ideata dalla compagnia teatroBlu al Teatro Cristallo di Bolzano. Una scelta di poesia, di colori e di tenerezza che vede in scena una produzione della compagnia dei Somari, aria Teatro e Teatro delle Garberie con lo spettacolo “Il piccolo clown” appunto.

Lo spettacolo racconta la scena di un clown bambino che si ritrova un giorno da solo, in campagna. Comincia ad avere paura e cerca riparo presso la casa di un contadino, anche lui solo, ma assai poco incline alle relazioni e meno che mai interessato ad occuparsi di un bambino.

I due imparano così, piano piano, a conoscersi e a comprendere le esigenze l’uno dell’altro.

Lo spettacolo, come nella migliore tradizione di clownerie, non utilizza parole ma un concerto di gesti ed espressioni che sanno emozionare e riesce ad indagare sulla relazione specialissima tra adulti e bambini. In scena i due attori, Klaus e Nicolò Saccardo, sono nella realtà rispettivamente padre e figlio e la loro relazione commuove in scena e corona questo spettacolo che sa di poesia, di amore ed amicizia, di relazioni semplici ma vere.

“Il piccolo clown”  è stato presentato nei più importanti festival del settore teatro ragazzi ed è stato giudicato dalla critica tra i migliori spettacoli di teatro ragazzi del 2018.

La storia de “Il piccolo clown” è di Natascia Belsito e la regia è curata dallo stesso Klaus Saccardo. Ad accompagnare i due protagonisti sul palco la voce fuori scena di Soledad Rivas. I costumi sono di Giacomo Scena,  le scene sono dello Studio Quadrilumi e la parte tecnica della rappresentazione è curata da Federica Rigon e Iacopo Candela.

Il costo del biglietto è di 8 euro per gli adulti, ridotto a 6 euro per chi è in possesso della Cristallo Card mentre il biglietto per bambini costa 5 euro e dal 2° figlio la riduzione è ulteriore ed il biglietto costa solo 3 euro.

E’ possibile acquistare i biglietti per questo e gli altri spettacoli della stagione del Teatro Cristallo presso la cassa del Teatro, dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30/ il giovedì e il sabato anche dalle 10 alle 12 ed un’ora prima di ogni spettacolo. E’ possibile acquistare e scegliere il proprio posto in sala anche online, con carta di credito, sul sito del Cristallo www.teatrocristallo.it

Per poter accedere alla sala, nel rispetto dell’art. 3 del Decreto Legge 23 luglio n. 105, è necessario (per le persone dai 12 anni in su) esibire la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) insieme ad un documento di riconoscimento.