Il progetto “La Calata”

Il 13 novembre porterà centinaia di spettatori a Roma, Milano e Napoli a teatro

216
SPETTATRICI E SPETTATORI DI OGNI ETÀ, NELLO STESSO GIORNO,
IN TUTTE LE SALE TEATRALI DI ROMA, MILANO E NAPOLI
PER OSSERVARNE E RACCONTARNE LA VITA: PUBBLICI, SPAZI, ATMOSFERE E SPETTACOLI

 

La Calata è un evento ideato e realizzato da Casa dello Spettatore, che prevede una serata a teatro, in cui spettatrici e spettatori “calano” nelle sale teatrali della città per osservarne e raccontarne la vita: pubblici, spazi, atmosfere e spettacoli. Per l’istantanea di una serata campione.

La Calata è, quindi, un esperimento conoscitivo sul mondo del teatro condotto da una comunità di spettatrici e spettatori di ogni età che vestono per un giorno i panni del reporter e “calano” il loro sguardo sul territorio teatrale della città. La Calata è un invito a inserire la propria esperienza – con un breve testo e qualche immagine – all’interno di un racconto collettivo.

La Calata è un progetto che è partito a Roma nel 2017 per poi replicarsi nella sola Capitale anche nel 2018, nel 2019 si sono aggiunte Milano e Napoli, ma sempre in serate separate, dopo il doloroso stop del 2020 ritorna quest’anno nelle tre città, per la prima volta contemporaneamente, per raccogliere i racconti di chi ama il teatro e non un teatro, di chi sente la mancanza dell’incontro con l’arte dal vivo, di chi vuole tornare a sedere con altri, non più solo sul divano di casa. Ad oggi sono circa 500 gli spettatori e 200 i teatri che hanno preso parte all’iniziativa.

Portare La Calata lo stesso giorno nelle tre città è una sfida da raccogliere per dare voce a quell’altra parte fondamentale del teatro: il pubblico, silente in tutti questi mesi esattamente come gli artisti e le sale. Quel pubblico che ha destinato il vedere ad altre forme e altri linguaggi artistici, in casa e senza la possibilità di condividere una prossimità fisica oltre la cerchia familiare. La Calata è un modo per reagire a questi mesi, per attraversare la città, per unire le voci di chi ha sopportato quella lontananza e che ora ha il desiderio di tornare a teatro insieme; in sicurezza, ovviamente, ma insieme.

Sappiamo che alcune sale non riapriranno, che altre non potranno programmare con regolarità, che i lavoratori del mondo dello spettacolo vivono ancora oggi difficoltà e disagi. La Calata vuole essere anche il racconto di quelle storie: di persone, spazi e spettacoli in questo delicato momento storico. Perché una comunità teatrale è fatta prima di tutto di cittadine e cittadini.

Per partecipare è necessario scrivere entro il 31 ottobre 2021 a lacalata@casadellospettatore.it con oggetto “La Calata” indicando: la città in cui si intendere partecipare alla Calata; nome e cognome (nel dossier finale verrà pubblicata soltanto l’iniziale); numero di telefono; età e professione

Dal 2019 molte cose sono cambiate e qualcosa cambierà anche per La Calata 2021 tuttavia, vogliamo mantenere alcune buone abitudini di sempre: la partecipazione gratuita; il breve racconto di ogni spettatore che verrà inserito nel dossier finale, il gruppo whatsapp: il nostro foyer virtuale che per un giorno trasformerà le tre città in un unico grande teatro; l’assegnazione casuale del teatro e della nostra compagna o del nostro compagno di Calata.

La Calata fa parte della ricerca di Casa dello Spettatore sulla formazione del pubblico a livello nazionale “Casa dello Spettatore. Per una formazione del pubblico” sostenuta dal MiBACT attraverso l’art.41 del Fondo Unico per lo Spettacolo per il triennio 2018-2020

AL MOMENTO HANNO ADERITO AL PROGETTO LE SEGUENTI SALE:

MILANO

1. ALTA LUCE
2. ATELIER
3. BAGGIO TEATRO CABOTO
4. CAMPO TEATRALE
5. CINTEATRO STELLA
6. ELFO PUCCINI
7. MTM TEATRO LITTA
8. MTM TEATRO LEONARDO
9. PACTA SALONE
10. PICCOLO TEATRO GRASSI
11. PICCOLO TEATRO STREHELER
12. PICCOLO TEATRO STUDIO MELATO
13. SPAZIO TEATRO 89
14. SPAZIO TERTULLIANO
15. TEATRO BELLO
16. TEATRO ALLA SCALA
17. CARCANO
18. MARTINITT
19. SILVESTRARIUM
20. ARCIMBOLDI
21. BRUNO MUNARI
22. DELLA CONTRADDIZIONE
23. DELLA COOPERATIVA
24. FILODRAMMATICI
25. FRANCO PARENTI
26. GUANELLA
27. TEATRO I
28. TEATRO LINGUAGGI CREATIVI
29. MANZONI
30. MENOTTI
31. NAZIONALE
32. OTU OFF
33. SALA FONTANA
34. FACORY 32
35. TRIENNALE MILANO

ROMA

1. ACCENTO
2. ALTROVE
3. ANFITRIONE
4. ANTIGONE
5. ARCOBALENO
6. AUDITORIUM pdM (REF)
7. BASILICA
8. BELLI
9. BRANCACCIO
10. CHIESA DI SAN PAOLO dentro le mura
11. CIAK
12. DE’ SERVI
13. DEGLI AUDACI
14. Della VISITAZIONE
15. DELLE MUSE
16. FURIO CAMILLO
17. GARBATELLA
18. INDIA (spettacolo Romaeuropa festival)
19. KOPÒ
20. LO SPAZIO
21. MANZONI
22. MARCONI
23. OFF OFF/Theatre
24. OLIMPICO
25. PALLADIUM
26. PETROLINI
27. PICCOLO TEATRO IL SALOTTO DI PULCINELLA
28. QUIRINO
29. ROMA
30. SALA LYSISTRATA
31. SALA UMBERTO
32. SETTE OFF
33. SETTE
34. SPAZIO 18 B
35. SPAZIO ROSSELLINI STANZE SEGRETE
36. TEATRO TOR BELLA MONACA
37. TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO
38. TIRSO DE MOLINA
39. TRASTEVERE
40. VASCELLO

NAPOLI

1. GALLERIA TOLEDO
2. MERCADANTE
3. MERCADANTE RIDOTTO
4. DIANA
5. PICCOLO TEATRO LAZZARI FELICI
6. BELLINI
7. PICCOLO BELLINI
8. TOTÒ
9. AUGUSTEO
10. TRAM
11. TRIANON
12. TROISI
13. SANNAZARO
14. I TEATRINI
15. CASA GUARRATTELLE
16. THEATR’ON
17. SALA ASSOLI
18. NUOVO