Teatro India, La Ribot Ensemble a Roma – Un Triplo Programma

Il 10, 12, 13, 14 aprile Istituto Svizzero, 13 e 14 aprile Teatro India per Grandi Pianure

1100

LA RIBOT ENSEMBLE a Roma – un Triplo Programma
10, 12, 13, 14 aprile Istituto Svizzero

13 – 14 aprile Teatro India

una produzione La Ribot Ensemble
con il sostegno di Pro Helvetia, Swiss Arts Council, la Ville de Genève – département de la culture e la République et Canton de Genève.
una co-realizzazione Teatro di Roma-Teatro Nazionale e Istituto Svizzero.

10 aprile
ore 14- 20 Laughing Hole performance Istituto Svizzero ingresso Via Liguria 20
ingresso consentito in qualsiasi momento della performance

12 aprile
ore 19 Pièce distinguée N°45 performance Istituto Svizzero ingresso Via Ludovisi 48
ore 20 Screening Film Noir Istituto Svizzero Ingresso Via Liguria 20

13 aprile
ore 19 Pièce distinguée N°45 performance Istituto Svizzero Ingresso Via Ludovisi 48
ore 20.30 Gustavia performance Teatro India Sala A

14 aprile
ore 19 Pièce distinguée N°45 performance Istituto Svizzero Ingresso Via Ludovisi 48
ore 20.30 Gustavia performance Teatro India Sala A

Dal 10 al 14 aprile la rassegna Grandi Pianure del Teatro di Roma dedica un focus alla performer e coreografa spagnola La Ribot, Leone d’Oro alla Biennale Danza 2020, all’Istituto Svizzero e al Teatro India con Un Triplo programma: le performance Laughing Hole -slogan, grida, risate in risposta alle assurdità del mondo di oggi e alle ideologie che lo governano-, Pièces distinguées -un’azione unica, come una morte annunciata dove l’atto d’amore, il desiderio di morte e il gesto pittorico si fondono in un paradosso di contemplazione e violenza-, e Gustavia, performance creata e interpretata con Mathilde Monnier, che in maniera puramente formale assume i tratti del burlesque, in una complessa critica alla pretesa che le donne recitino sempre il proprio genere, a teatro come nella vita.
All’Istituto Svizzero in programma inoltre Screening Film Noir, evocazione dei movimenti politici e sociali nati in Spagna durante la dittatura del generale Francisco Franco.

La Ribot è nata a Madrid nel 1962, attualmente vive a Ginevra e si esibisce a livello internazionale.
È una coreografa, ballerina e artista visiva, attiva sulla scena internazionale dalla fine degli anni ’80 che ha influenzato profondamente. Nelle sue performance forza le strutture e i formati del palcoscenico e del museo, utilizzando liberamente i linguaggi del teatro, dell’arte visiva, della performance art, del film e del video per raggiungere un cambiamento concettuale della coreografia. I suoi assoli, i lavori collettivi, le installazioni e i lavori video rappresentano le molte sfaccettature di una pratica versatile focalizzata sui diritti del corpo.
L’artista ha presentato il suo lavoro coreografico alla Tate Modern di Londra, al Festival d’Automne, al Théâtre de la Ville e al Centre Pompidou di Parigi, al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía (MNCARS) di Madrid, alla Triennale di Aichi di Nagoya, alla Galería Soledad Lorenzo di Madrid, al Museu Serralves di Porto, alla piattaforma Art Unlimited dell’Art Basel Festival di Basilea, allo S.M.A.K. di Ghilandia e al Museo Universitario di Parigi, Ghent; e Museo Universitario de Arte Contemporáneo (MUAC), Città del Messico. Il lavoro visivo di La Ribot fa parte di importanti collezioni private e pubbliche, tra cui Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía (MNCARS), Madrid; Centre Pompidou, Parigi; Centre national des arts plastiques, Parigi; el Museo de Arte Contemporáneo de Castilla y León (MUSAC), Leon; Artium (Centro-Museo Vasco de Arte Contemporáneo), Vitoria; e Fonds régional d’art contemporain (FRAC) de Lorraine, Metz.
Oltre al Leone d’Oro 2020, La Ribot ha ricevuto il Grand Prix suisse de danse par l’Office fédéral de la culture en 2019, il Premio en Artes Plásticas de Comunidad de Madrid (España 2018), la Medalla de Oro al Merito en las Bellas Arte (España en 2015), il Premio Nacional de Danza, Ministerio de Cultura. España, 2000.

LAUGHING HOLE
performance e installazione, 2006
scritto e diretto da La Ribot
con Delphine Rosay, Olivia Csiky Trnka, Lisa Laurent, Mathilde Invernon, Piera Bellato e Fernando de Miguel
Premiere 12 giugno 2006 ad Art Unlimited – Art Basel 37 (Svizzera) traduzione inglese con Catherine Phelps,
sound Design Clive Jenkins, costumi La Ribot

PIÈCE DISTINGUÉE N°45
performance, 2016
diretto da La Ribot, con 2 interpreti de La Ribot Ensemble
costumi La Ribot, produzione dei costumi Laurence Durieux
Premiere 30 settembre 2016 per l’inaugurazione mostra Agir, Contempler al Musée Unterlinden – Colmar (Francia)

GUSTAVIA
danza/teatro, 2008
scritto, diretto e interpretato da Mathilde Monnier e La Ribot
progetto luci Eric Wurtz, sound design Olivier Renouf
realizzazione scenografia Annie Tolleter, costumi Dominique Fabrègue assistita da Laurence Alquier
Coproduzione Festival Montpellier Danse 2008, Centre Pompidou – les spectacles vivants, Festival d’Automne
Théâtre de la Ville – Parigi, Centre de développement chorégraphique – Tolosa
Midi-Pyrénées Culturgest Lisbona, Comédie de Genève – Ginevra
Mercat de les flors – Barcellona, La Ribot Ensemble,
Centre chorégraphique national de Montpellier Languedoc-Roussillon
Produzione del Progetto La Ribot Ensemble 
Per questo progetto, La Ribot Ensemble è supportato da Pro Helvetia, Swiss Arts Council, la Ville de Genève – département de la culture e la République e Canton de Genève

Info

Istituto Svizzero Via Ludovisi 48, Roma
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

www.istitutosvizzero.it/it/performance/la-ribot-ensemble-a-roma/
tel. +39 06 420 421 – roma@istitutosvizzero.it

Teatro India Lungotevere Vittorio Gassman, 1
biglietti €18, ridotto €12 – acquisto online teatrodiroma.net
tel. +39 06 877 522 10 – biglietteriaindia@teatrodiroma.net