”Way out” il frutto di due anni di scuola di circo riflessi dentro elaborati artistici personali

14 e 15 aprile 2022 | ore 19:30 | Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, TORINO

241

Prosegue la Stagione Spazio FLIC 2021/22, il cartellone proposto da FLIC Scuola di Circo con 29 spettacoli in 38 appuntamenti, di cui tre spettacoli in prima nazionale.

Giovedì 14 e venerdì 15 aprile 2022 vanno in scena i “Way Out”, i progetti artistici finali dei 16 allievi iscritti al Secondo Anno del “Corso biennale di formazione per l’artista di circo contemporaneo” curato dalla FLIC, giovani tra i 19 e i 25 anni di età che provengono per 1/3 dall’estero.

La direzione scenica è a cura di Stevie Boyd, direttore artistico della scuola, e di Valentina Cortese, artista ed ex-allieva FLIC.

Si svolge sino al 7 luglio 2022 la “Stagione Spazio FLIC 2021/22”, intensa programmazione di spettacoli organizzati dalla FLIC Scuola di Circo, progetto avviato nel 2002 dalla Reale Società Ginnastica di Torino.

Le stagioni di spettacolo della FLIC dedicano sempre ampio spazio agli allievi, attraverso la presentazione di creazioni personali e di spettacoli di fine corso diretti da registi di grande esperienza.

Giovedì 14 e venerdì 15 aprile 2022, nello Spazio FLIC di via Niccolò Paganini all’interno dell’area Bunker, vanno in scena i “Way Out”, ovvero le presentazioni dei progetti artistici personali dei 16 allievi iscritti al Secondo Anno della FLIC e provenienti da diverse regioni d’Italia e per il 1/3 dall’estero, da Francia, Germania, Olanda, Spagna e Svezia.

Due appuntamenti nei quali si potrà ammirare il frutto di due intensi anni di lavoro svolti in oltre 3000 ore di lezioni, creazioni ed esperienze varie da ragazzi giunti alla FLIC per continuare a coltivare il loro sogno: diventare artisti professionisti nel settore del circo contemporaneo o dello spettacolo dal vivo in genere.

Un grande lavoro riflesso dentro una breve creazione circense personale.

Metà giovedì e metà venerdì, gli allievi si confronteranno con la scena, ognuno con il proprio attrezzo, con la propria tecnica e con il proprio mondo, facendo ammirare la grande qualità acquisita con fatica e sacrifici.

I 16 giovani hanno sviluppato i loro elaborati finali in maniera semi-autonoma, cercando un modo proprio di avvicinarsi alla disciplina scelta e costruendo la base di un progetto artistico più ampio che verrà sviluppato in futuro.

Le messe in scena sono a cura di Stevie Boyd, direttore artistico della FLIC e Valentina Cortese, artista ed ex-allieva FLIC.

I 16 allievi del Secondo Anno, scelti tra le oltre 100 richieste pervenute due anni fa, sono:

Chiara Abbà (Cuneo-IT), Antonio Armone (Bologna-IT), Rosa Benvenuto (Genova-IT), Enrica Boringhieri (Bologna-IT), Irene Camuzzini (Cuneo-IT), Anita Cuneo (Lavagna-IT), Merel Duffels (Olanda), Nienke Goodijk (Germania), Ella Hummel (Germania), Alva Julia Jansson Harju (Svezia), Chiara Morini (Milano-IT), Román Prado Díaz (Spagna), Andrea Rocchi (Grosseto-IT), Martina Salza (Napoli-IT), Filippo Seziani (Milano-IT) e Melvin Sikkens (Olanda).

 

IL BIENNIO PROFESSIONALE DELLA FLIC

Il programma di studi del Corso Biennale di Formazione per l’Artista di Circo Contemporaneo mira a dare all’allievo una solida formazione sulle materie fondamentali del circo contemporaneo l’apprendimento delle basi delle discipline caratterizzanti, la seguente determinazione della propria specializzazione e una formazione di base sulle nozioni teoriche che contribuiscono a rendere completa la figura dell’artista del settore.

Il Corso si sviluppa in un periodo di due anni, in più di 3000 ore di lezione, ed è basato su un piano di studi consolidato che prevede sette ore di lezione quotidiane, dal lunedì al venerdì a frequenza obbligatoria.

Una parte importante del corso è costituita da stage intensivi di specializzazione della durata di una settimana ognuno, non solo sulle discipline circensi ma anche sulla danza nelle sue forme più contemporanee, sulla recitazione e sulla musica, che vengono periodicamente realizzati con insegnanti altamente qualificati.

Nella stagione in corso gli allievi sono 83, hanno età comprese tra i 16 e i 30 anni e provengono per il 60% dall’estero. Compresa l’Italia, con provenienze da diverse regioni, gli allievi giungono da 20 nazioni del mondo. Dati che si registrano da molti anni e che continuano a certificare l’importanza che il centro di formazione torinese ha assunto nel settore del circo contemporaneo in ambito mondiale, ricevendo importanti riconoscimenti per la qualità della sua formazione e per lo stile proprio con il quale sviluppa le tendenze del nuovo circo.

 

LA FLIC SCUOLA DI CIRCO IN BREVE

La FLIC Scuola di Circo è stata fondata nel 2002 dalla Reale Società Ginnastica di Torino, la più antica società ginnica italiana nata nel 1844, ed è una delle scuole più rinomate a livello internazionale nel settore del circo contemporaneo.

La sua filosofia di alta tecnica circense e una pedagogia artistica innovativa hanno accompagnato più di 600 studenti di oltre 40 paesi diversi in quasi 20 anni, permettendo loro di diventare figure professionali complete.

La FLIC gode del patrocinio della Città di Torino, è sostenuta dalla Regione Piemonte che da tre anni l’ha selezionata come luogo di residenza artistica per il bando “Artisti nei territori”, e dal Ministero della Cultura che nel 2015 ne ha premiato il progetto Prospettiva Circo, inserendolo nella rosa dei 6 progetti nazionali di perfezionamento professionale scelti per il triennio 2015/2017, e nel 2018 e nel 2019 le ha assegnato il miglior punteggio in assoluto tra i progetti di formazione circense presentati per l’assegnazione del FUS.

È membro effettivo della FEDEC (Federazione Europea delle Scuole Professionali di Circo) e membro fondatore dell’ACCI (Associazione Circo Contemporaneo Italia).

 

LA STAGIONE SPAZIO FLIC 2021/22

ha ricevuto il contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena” che guarda al consolidamento dell’identità creativa dei territori attraverso il sostegno alla programmazione nel campo delle performing arts e alla produzione creativa contemporanea, unendo ricerca, produzione, offerta e distribuzione in una logica di ecosistema per rafforzare le vocazioni artistiche del territorio.

La stagione ha inoltre ricevuto il contributo della Città di Torino nell’ambito del bando triennale TAP – Torino Arti Performative promosso da Fondazione del Teatro Stabile di Torino/Teatro Nazionale.

 

 

 

 

INFO

I biglietti di ingresso sono di 10 € intero e 5 € ridotto, acquistabili online in https://www.mailticket.it/manifestazione/Q832/way-out-15042022 o presso la biglietteria dello Spazio FLIC a partire da 1 ora prima dell’inizio. Il biglietto ridotto è per studenti, over 65 e altre categorie. Ulteriori informazioni si possono richiedere alla segreteria: tel. 011530217; email booking@flicscuolacirco.it