Il pianista Giuseppe Albanese in concerto con Invito alla Danza

Lunedì 16 maggio, ore 21.00, Auditorium Pollini di Padova

356

Musikè, la rassegna di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, prosegue all’insegna della musica classica lunedì 16 maggio alle ore 21.00 all’Auditorium Pollini di Padova, con il recital Invito alla danza del pianista Giuseppe Albanese, ospite per la prima volta a Padova.

Il programma del recital riprende la selezione di trascrizioni per pianoforte di celeberrime pagine orchestrali per balletto che Albanese ha inciso per l’etichetta di riferimento della musica classica, la Deutsche Grammophon: la Suite dallo Schiaccianoci di Tchaikovsky, trascritta da Michail Pletnev, e la Suite dall’Uccello di fuoco di Stravinsky, trascritta da Guido Agosti, saranno incorniciate dal brano di Weber che dà il titolo al concerto, Invito alla danza, e da La Valse di Ravel, due brani che nascono entrambi come brani originali per pianoforte.

Il pianoforte sarà lo Steinway grancoda che la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ha acquistato per metterlo a disposizione della città di Padova tramite gli Amici della Musica.

Già vincitore del Premio Venezia nel 1997 (assegnatogli all’unanimità dalla giuria presieduta da Roman Vlad) e Premio speciale per la miglior esecuzione dell’opera contemporanea al Concorso Busoni di Bolzano, Albanese ha vinto nel 2003 il primo premio al Vendome Prize, con finali a Londra e Lisbona: un evento definito da Le Figaro «il concorso più prestigioso del mondo attuale».

Al virtuosismo pianistico Albanese unisce una non comune capacità oratoria. Nel corso del concerto il pianista converserà con il pubblico, in modo da presentare nella forma più completa questo suo programma che è un omaggio alla danza e insieme un omaggio alla nobile arte della trascrizione.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.rassegnamusike.it

Per informazioni
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

SHARE
Previous articleBuoni da morire
Next articleBucolica Opening – biodiversità, cultura e comunità
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova e il Padova Pride.