Pensaci Giacomino! Pirandellina 2013, Roma

0
194
Condividi TeatriOnline sui Social Network

foto2Al via il tradizionale appuntamento dell’estate romana nel Giardino della Basilica di Sant’Alessio all’Aventino

Giunta ormai alla XV edizione, la Pirandelliana è uno degli storici appuntamenti che restano ben saldi nel cartellone di un’estate romana sempre più devastata, da tagli e incertezze.

Complice anche la suggestiva location, il Giardino della Basilica di Sant’Alessio nel cuore dell’Aventino con vista mozzafiato su Roma, la Pirandelliana si conferma uno degli appuntamenti prediletti dai romani con le essenziali scene futuriste e la musica ad accogliere e accompagnare il nutrito numero di spettatori.

Per l’edizione 2013, Marcello Amici, attore e regista, nonché anima della compagnia La Bottega delle Maschere, ha scelto Il berretto a sonagli (la perfetta commedia di Pirandello secondo Sciascia) e Pensaci Giacomino!

La serata d’apertura, prevista per il 4 luglio con Il berretto a sonagli, è saltata causa maltempo, ma la manifestazione ha preso regolarmente il via il giorno successivo con Pensaci Giacomino!, commedia arguta e drammaticamente paradossale che narra le vicende dell’anziano professor Agostino Toti (Marcello Amici) che per costringere il Governo a pagargli la pensione, decide di prendere in moglie la giovane Lillina, messa incinta dal suo ex alunno alunno Giacomino Delisi.

Dopo averla sposata, il professor Toti vuole che Giacomino continui a frequentare quotidianamente la sua famiglia. Una situazione che crea scandalo e ilarità in tutti i membri della società, dai genitori della ragazza, alla sorella di Giacomino, al parroco e che viene mal accettata.

La regia di Marcello Amici rivisita la commedia accentuando concentrandosi sulla vivacitàdel  movimento scenico, ma soprattutto sugli aspetti grotteschi e comici della vicenda, legandosi in particolar modo ai tic e all’ottusa moralità dei personaggi (mirabile il parroco di Marco Vincenzetti). La compagnia della Bottega delle Maschere, totalmente immersa nei meccanismi della stravolta realtà pirandelliana, propone una commedia molto divertente e piacevole, frizzante nei tempi, alternando la paradossalità all’amarezza di fondo del testo, giocato sulle apparenze e contro l’ipocrisia.

Un Pirandello molto riuscito e come sempre “per tutti”: d’altra parte la missione della compagnia è proprio quella divulgare le commedie del nostro premio Nobel con semplicità e senza filtri di sorta, restituendo valore al testo senza troppi sottintesi o strutture complesse che tendono a drammatizzare il testo.

La Pirandelliana va in scena dal 4 luglio al 4 agosto: tutte le sere si alternano le due commedie, Il berretto a sonagli in scena il martedì, il giovedì e il sabato, Pensaci Giacomino in scena il mercoledì, il venerdì e la domenica.

 

 

LEAVE A REPLY