Invito alla Danza: Tangos! e Aterballetto

0
249
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLUNEDÌ 21 LUGLIO 2014 ore 21.15

GALA ideato da Marina Michetti

TANGOS! – Tanti stili un’unica Arte

prima assoluta e in esclusiva per Invito alla Danza

coreografie: L. Cionci e R. Corbata

musica dal vivo autori vari eseguita da Hyperion Ensemble

In esclusiva per Invito alla Danza, lunedì 21 luglio, arriva a Roma il Gala ideato da Marina Michetti TANGOS! – Tanti stili un’unica Arte, esplorazione del tango attraverso stili e generi che lo hanno caratterizzato nel tempo. Partendo dall’eleganza del Tango Salon, accompagnato dai classici della musica degli anni Quaranta, il viaggio danzato giunge al Tango Milonguero e al Tango Nuevo degli anni Novanta. Nella serata dedicata all’universo tanguero, non può mancare la Milonga, ovvero l’antesignana del tango che anticamente veniva ballata fra uomini. Data la particolarità dello spettacolo, la scelta degli interpreti è stata realizzata a seconda degli stili da rappresentare. Lucila Cionci e Rodrigo “Joe” Corbata si dedicano con successo ai vari stili di tango con particolare riferimento ai classici degli anni 40, così come Eloy Souto e Laura Elizondo si esibiscono nel tango contemporaneo, senza tralasciare l’intensità espressa nella sua essenza porteña. Il tango milonguero è portato in scena dai giovanissimi Simone Facchini e Gioia Abballe, campioni europei e finalisti nel Campionato Mondiale di Tango a Buenos Aires, mentre il fascino irresistibile del folclore espresso dalla Murga e la Milonga sono interpretati con eleganza e rigore tecnico da Santiago ed Erna Giachello. Lo spettacolo si snoda sulla musica dal vivo eseguita dall’orchestra Hyperion Ensemble con il canto struggente dell’argentino Ruben Peloni.

LUCILA CIONCI e RODRIGO “JOE” CORBATA ballano insieme dal 2007 e dalla loro collaborazione nasce lo spettacolo Formula Tango. Artisti completi, hanno partecipato a spettacoli di successo in tutto il mondo. Sono componenti della giuria del Campionato di Tango che si tiene a Buenos Aires. SANTIAGO ed ERNA GIACHELLO, coppia nella quotidianità e nell’arte, danno vita a un tango fatto di eleganza, libertà, rigore tecnico e sensualità. Invitati regolarmente nei festival internazionali, partecipano a diversi spettacoli come Tango Fado e Tango Negro. trasferiTOSI in Europa e si dedica agli spettacoli e all’insegnamento. Dopo una rigorosa formazione sia contemporanea che classica, Erna Giachello ha ballato in varie compagnie di danza contemporanea e si è poi avvicinata al tango grazie a Santiago. SIMONE FACCHINI e GIOIA ABBALLE sono giovani e talentuosi ballerini, che rappresentano il tango di domani. Campioni europei in carica nella categoria Tango Escenario e Vice-campioni europei nella categoria Tango Salon, nel Campionato Mondiale di Buenos Aires del 2013 sono stati finalisti e primi tra i partecipanti europei. ELOY SOUTO e LAURA ELIZONDO dal 2005 seguono un percorso congiunto, si specializzano nel tango contemporaneo e partecipano a spettacoli come Desde el alma di Miguel Angel Zotto, Nocturno a mi barrio, Corazòn al Sur, Buenos Aires report. Eloy Souto si forma con prestigiosi maestri della scena mondiale: Juan Carlos Copez, Gavito, Pablo Veron, Mariano Chicho Frumboli. Nel 1997, è scritturato da Carlos Saura per il film Tango che è il suo trampolino di lancio e lo porta a partecipare a numerosi spettacoli internazionali. Anche Laura Elizondo studia con maestri quali Geraldine Rojas, Mora Godoy, Jorge Virulazo, Mariano Chicho Frumboli. Oggi è considerata tra le migliori ballerine di tango al mondo.

HYPERION ENSEMBLE si forma nel 1992 e subito si dedica al tango. Ha partecipato a circa 900 spettacoli in festival e teatri europei, con un vasto repertorio che va dal tango tradizionale a quello contemporaneo. L’ensemble ha collaborato con bandoneonisti internazionali come Luis Stazo, José Mosalini, Daniel Binelli e con il compositore Luis Bacalov. Tante le tournée in Italia ed Europa, in spettacoli di successo come Tango Metropolis, TangoXDos, Tango Nuevo, collaborando con danzatori dello spessore di Miguel Angel Zotto, Claudio Hoffmann, Leonardo Cuello.

Biglietti: primo settore intero € 25 – ridotto € 23 – secondo settore intero € 23 – ridotto € 20

———————–

GIOVEDÌ 24 LUGLIO 2014 ore 21.15

COMPAGNIA ATERBALLETTO

SERATA ATERBALLETTO

Coreografia: Mauro Bigonzetti e Philippe Kratz

musica autori vari

Lo spettacolo proposto dalla compagnia Aterballetto è composto da tre diverse performances: W.A.M., acronimo di Wolfgang Amadeus Mozart, è un viaggio non solo nella musica dell’artista austriaco, ma anche una visitazione del mondo settecentesco, realizzato con alcuni oggetti simbolo: un pianoforte, scarpe e marsine d’epoca uscite dalla fantasia del costumista Maurizio Millenotti. La coreografia è infatti ricca di riferimenti alla vita di Mozart e alla sua produzione. La performance, a firma di Mauro Bigonzetti, è accompagnata da musica dal vivo eseguita dal pianista Francesco Novelli. Nel pas de deux VERTIGO, Mauro Bigonzetti esplora le possibilità del corpo umano che vengono portate all’estremo, alla soglia della Vertigine. Nella coreografia tecnica e forza espressiva si fondono perfettamente. Conclude la proposta la performance SPRING, prima esperienza coreografica di Philippe Kratz, ballerino della compagnia; è infatti usuale che Aterballetto dia una change coreografica ai suoi interpreti. L’autore in questo lavoro mette l’accento sulle barriere che l’essere umano erge fra sé e il raggiungimento della felicità.

Principale compagnia di produzione e distribuzione di spettacoli di danza in Italia, ATERBALLETTO è la prima realtà stabile di balletto al di fuori degli Enti Lirici. Fondata nel 1979, in oltre 30 anni di attività si è arricchita di un vastissimo repertorio coreografico che comprende opere create appositamente da Amedeo Amodio, che della compagnia è stato il direttore artistico fino al 1996, da Mauro Bigonzetti che l’ha sostituito per 10 anni, oltre che dei più importanti artisti della coreografia internazionale. La compagnia, formata da danzatori solisti di altissimo livello tecnico, ha ottenuto riconoscimenti internazionali e i suoi spettacoli vengono rappresentati in tutto il mondo. Cristina Bozzolini, già prima ballerina del Maggio Musicale Fiorentino e fondatrice dello storico Balletto di Toscana, ha assunto la direzione artistica di Aterballetto nel febbraio 2008.

Biglietti: primo settore intero € 23 – ridotto € 20 – secondo settore intero € 20 – ridotto € 18

LEAVE A REPLY