Accademia Teatrale Veneta (Venezia): ecco i nuovi corsi in partenza il 17 novembre 2015

0
421
Condividi TeatriOnline sui Social Network

foto

Sono in partenza dal 17 novembre i corsi dedicati a tutti gli appassionati di teatro e danza organizzati dall’Accademia Teatrale Veneta. La Scuola, la cui attività principale è la formazione professionale dell’attore, con queste iniziative si rivolge invece a tutta la cittadinanza, non specificatamente ai  professionisti: in programma ci sono corsi propedeutici di Teatro a Venezia e a Robegano, un corso di Dizione a Venezia, un corso di Commedia dell’Arte a Ponte San Nicolò, e un corso di Tip Tap alla Giudecca. È ancora possibile iscriversi contattando l’Accademia Teatrale Veneta al telefono Tel. 041.2411974 o scrivendo alla email: info@accademiateatraleveneta.it.

Il prossimo corso in partenza è quello di DIZIONE, tenuto da Antonino Varvarà al Teatro Junghans di Venezia dal 17 novembre al 12 gennaio (sette incontri da due ore l’uno, i martedì dalle 20 alle 22.00, chiusura iscrizioni 10 novembre). Le lezioni di Dizione avranno come principale finalità quella di far scoprire e sperimentare agli iscritti la corretta pronuncia della lingua italiana. Durante i primi incontri verranno analizzati i fonemi che compongono la nostra lingua, e – attraverso esercizi di lettura e di meccanica vocale – gli allievi potranno correggere le errate impostazioni di pronuncia. Dopo questa prima fase, si procederà con esercizi di scansione, sostegno respiratorio, formazione delle frasi, chiusura e coloritura, al fine anche di individuare le cadenze regionali e quindi fornire le basi per una possibile eliminazione delle cantilene.

Il giorno dopo, il 18 novembre, avrà inizio il CORSO PROPEDEUTICO DI TEATRO a Venezia, al Teatro Junghans. Condotto da Francesca D’Este, Silvia De Bastiani, Adriano Iurissevich, Manuela Massimi e strutturato in due moduli di 24 ore ciascuno, offre la possibilità di esplorare dall’interno l’universo teatrale e di avvicinarsi ai meccanismi e alle tecniche che caratterizzano il lavoro dell’attore. Il primo modulo del corso (dal 18 novembre al 24 febbraio, il mercoledì 19.15 alle 21.15) è finalizzato all’acquisizione di alcuni elementi base del lavoro attoriale: coscienza del proprio agire fisico e vocale all’interno di uno spazio, esercizi di relazione con un partner e con il gruppo, elementi e tecniche di improvvisazione con e senza testo. Nel corso del secondo modulo (dal 2 maggio al 18 marzo) l’attenzione viene focalizzata sul rapporto con il testo drammaturgico e il lavoro si articola in analisi del testo, costruzione del personaggio e delle scene.

Il 18 novembre avrà inizio anche il CORSO DI TIP TAP condotto da Marina D’Este, un appuntamento che viene proposto per il terzo anno consecutivo grazie alle numerosissime richieste. Si tratta di dieci incontri al Teatro Junghans (Giudecca, Venezia), il mercoledì dalle 18.45 alle 19.45, fino al 10 febbraio, durante i quali gli iscritti potranno scoprire la “Tap Dance” conosciuta in Italia come Tip Tap. La Tap Dance trova origine in America, sviluppandosi attraverso “battaglie” competitive agli angoli delle strade fra immigrati irlandesi e schiavi africani. Questo genere di ballo è il denominatore comune tra musica e danza: ai piedi, all’estremità del corpo in movimento, trasportato dalla musica, si ha un vero e proprio strumento.

Un altro CORSO PROPEDEUTICO AL TEATRO viene proposto a Robegano (Salzano, VE) dal 19 novembre al 26 maggio (venti incontri, il giovedì dalle 20.30 alle 22.30, nella sede di casa Piatto, in via Leonardo Da Vinci, 17). Il corso sarà condotto da Michele Modesto Casarin insieme a Silvia De Bastiani e Lucia Messina. Lo scopo principale del corso è avvicinare gli iscritti in maniera ludica al “mondo del teatro”, ma soprattutto conoscersi imparando a riconoscere se stessi e i propri strumenti: la voce e il corpo, mettersi in gioco, confrontarsi, imparare ad ascoltare, creare la propria sensibilità artistica, apprendere una consapevolezza teatrale e un proprio senso critico e non ultimo, aiutare, stimolare e indirizzare eventuali “talenti” da avviare alla strada del professionismo.

Infine, ultimo corso in partenza il 1 dicembre (i martedì dalle 20.30 alle 22.30, fino al 24 maggio), è quello di COMMEDIA DELL’ARTE, che vede nuovamente come docente Michele Modesto Casarin insieme a Manuela Massimi, ed è proposto a Ponte San Nicolò (PD), al Centro culturale Mario Rigoni Stern. La maschera, coprendo l’espressività del volto, costringe l’attore ad un coinvolgimento fisico completo e ad un’amplificazione della gestualità basata sulla massima autenticità e verità del corpo. Lo scopo del corso è avvicinare i partecipanti al mondo della Commedia dell’Arte e più in generale al mondo del Teatro, imparando, divertendosi, attraverso le maschere e scoprendo la reale potenzialità dei propri strumenti: la voce e il corpo.

Altri corsi di Lettura espressiva e Recitazione cinematografica verranno proposti nel nuovo anno.

I Corsi di Teatro, Dizione, Tip Tap, Commedia dell’Arte sono aperti a tutti, a partire dai 16 anni di età. Per i minorenni è necessario il permesso scritto dei genitori. Per iscriversi e per informazioni sui costi, contattare l’Accademia Teatrale Veneta all’indirizzo email info@accademiateatraleveneta.it.

————-

Informazioni per il pubblico:

Accademia Teatrale Veneta

Tel. 041.2411974

info@accademiateatraleveneta.it

LEAVE A REPLY