Follia e divertimento: c’è la famiglia Addams

Al Castello Odescalchi di Bracciano (Roma), un innovativo spettacolo-visita guidata della compagnia Teatro Helios

0
614
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLa famiglia Addams vive in un vero castello. Con le torri merlate, i camminamenti di ronda, la corte d’onore e la stanza delle armi: è per quel dedalo di sale che si aggirano Morticia e Gomez, e tutta la loro bizzarra parentela. Ma non siamo allo 001 Cimitery Lane (l’indirizzo della famosa serie tv degli anni sessanta), ma appena fuori Roma, al castello Odescalchi di Bracciano, noto alle cronache mondane per i matrimoni delle star internazionali. Ed è lì che la compagnia Teatro Helios, nata nel 1984 ad Anguillara Sabazia dall’unione artistica tra l’attrice di prosa Annalisa Lanza e la violinista Sabrina Fiorani, ha messo in scena uno spettacolo-visita guidata davvero interessante, adatto – proprio per questo doppio aspetto di rappresentazione e di momento culturale – sia ai bambini sia agli adulti.

La prima parte dello spettacolo è una visita al castello (un gioiello di fine Quattrocento), esposta da una guida in forma agile e in modo accattivante, animata da alcuni intermezzi in cui si presentano i vari personaggi della famiglia, come la vivacissima Nonna, la malinconica Mercoledì, lo stralunato zio Fester (che ridendo ottusamente ripete tutto ciò che gli viene detto). Dopo aver percorso il maniero da cima a fondo si giunge nella grande sala attigua alle cucine, dove si tiene lo spettacolo vero e proprio: si aggiungono gli altri personaggi (Pugsley, Mano e il maggiordomo Lurch) e la compagnia si presenta al completo (con Roberto Antoniozzi, Stefano Militi e i giovani Valentina, Giulia e Andrea).

Lo spettacolo, centrato sulla costruzione di una nuova insolita creatura che servirà la dark lady Morticia, è veramente molto piacevole, pieno di gag e trovate (come la “sedia matta”), con un’equilibrata alternanza di recitazione e balletti cantati, soprattutto con momenti corali che mostrano il grande affiatamento della compagnia. Da sottolineare è la scrittura, che rispecchia fedelmente l’humour “nero” della famiglia Addams (come quando Morticia sospira voluttuosamente a Gomez: “ho lucidato la ghigliottina, stanotte ti farò perdere la testa”), con battute divertenti e “macabri” giochi di parole. Un evento da non perdere, che verrà sicuramente riproposto nel nuovo anno. In dicembre, invece, Teatro Helios sarà impegnato in uno spettacolo di Natale al castello di Bracciano (quindi sempre col medesimo schema di visita e spettacolo): l’appuntamento è per giovedì 8 e domenica 11 alle ore 15.30.

LEAVE A REPLY