fACTORy32 (Milano): ecco la nuova stagione 2019/2020

Da Martino Corti e Vanessa Korn a I Moderni, da Francesco Leschiera a Carlo Decio: la nuova stagione di fACTORy32 che insegna a seguire sempre i propri sogni

0
394

fACTORy32A un anno esatto dalla sua apertura, fACTORy32 presenta la nuova stagione teatrale 2019/2020 che si terrà da ottobre 2019 a maggio 2020 presso il teatro di via Watt 32.

Undici weekend durante i quali le compagnie porteranno in scena tre repliche del proprio spettacolo: il venerdì e il sabato alle ore 21:00 e la domenica alle ore 16:00.

La stagione, composta da undici spettacoli, si propone come un viaggio nel teatro contemporaneo che darà agli spettatori la possibilità di esplorare i diversi generi dello spettacolo dal vivo: dalla prosa alla danza, dall’inedito alla trasposizione in chiave moderna di grandi classici.

È tutto da vedere è il titolo dello spettacolo di Martino Corti e Vanessa Korn che, il weekend del 18, 19 e 20 ottobre 2019, darà il via alla stagione. A chiuderla, il weekend del 29, 30 e 31 maggio 2020, saranno I Moderni, gruppo vocale noto per la partecipazione alla quinta edizione di XFACTOR, che intratterranno il pubblico con GRAN PASSATO UNO S-concerto, spettacolo che fonde la stand-up comedy al concerto live. Sul palcoscenico si alterneranno anche altri giovani nomi già noti al pubblico come Paolo Faroni e Fabio Paroni che, a seguito del grande successo al Teatro Elfo Puccini, riportano in scena Grasse Risate lacrime magre, il regista Francesco Leschiera che presenterà in prima nazionale lo spettacolo 90 minuti, e Carlo Decio che torna con una pièce dedicata all’eroe omerico Odisseo. Inoltre, fACTORy32 presenterà nel weekend del 17, 18 e 19 aprile 2020 la sua prima produzione: Il Calapranzi di Harold Pinter, diretta da Riccardo Italiano e interpretata da Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino.

Credo molto in questa stagione artistica, soprattutto per il suo aspetto poliedrico: una commistione di prosa, danza e musica dal vivo. Ho scelto di puntare in particolare su produzioni di testi inediti: la mia prerogativa è sempre stata quella di dare voce a tutti gli artisti che cercano con passione e tenacia il giusto spazio all’interno del panorama teatrale contemporaneo. Resta per me sempre fondamentale la ricerca costante della qualità, caratteristica che contraddistingue anche la scelta degli insegnanti della scuola.”

Le parole di Valentina Pescetto, fondatrice e direttrice artistica di fACTORy32, realtà teatrale milanese nata nel 2018, si focalizzano su quello che è l’obiettivo primario del teatro. Esso si comprende già dal nome dello spazio, che è identificativo della mission: il cuore di fACTORy32 è l’attore. Motivo per cui il teatro si propone come una nuova fabbrica di artisti milanese dal sapore internazionale, in grado di fornire tutto ciò che all’attore può essere utile: dalla formazione a uno spazio teatrale in cui esibirsi.

L’obiettivo di fACTORy32 è quello di incentivare gli studenti ad autoprodursi, a creare, ad osare, a fare, poiché l’unico modo che uno studente ha di scoprire quale sia la strada giusta da seguire è quello di mettersi in gioco. Su questo tema si fondano tutte le attività di fACTORy32” prosegue la direttrice artistica parlando del motivo che l’ha spinta ad aprire il teatro e la scuola.

fACTORy32, infatti, ospita numerosi percorsi formativi per bambini, ragazzi e adulti, guidati da professionisti di grande livello come Michael Rodgers docente di tre corsi di acting, Pietro De Pascalis ospite per sessioni di “training fisico dell’attore”, Pachy Scognamiglio vocal coach per cantanti e attori e docente del corso di Voce e Lisa Vampa docente bilingue che propone un corso dedicato a bambini e adolescenti interamente in inglese, English theatre for kids.

Per info e prenotazioni: info@factory32.it

LEAVE A REPLY