Genoa International Music Youth Festival

Dall’11 luglio al 22 novembre, a Genova e all'estero

0
310

Il GIMYF, Genoa International Music Youth Festival, uno dei festival giovanili di musica classica più importanti d’Italia, annuncia le date dell’edizione 2021: dall’11 luglio al 22 novembre a Genova torna il Festival, diretto dal M° Lorenzo Tazzieri e coorganizzato da Comune di Genova e Associazione Italiana Culture Unite (AICU), che porterà nel capoluogo ligure i talenti più cristallini italiani e stranieri della musica classica.

“Questa terza edizione del Gimyf è un segnale di rinascita dopo il terribile anno che abbiamo vissuto, mai come oggi abbiamo bisogno di bellezza – commenta il M° Lorenzo Tazzieri – Sarà un Festival ricco di contaminazioni tra popoli e musiche diverse. Parlerà principalmente ai più giovani perché sono loro il nostro futuro ed è da loro che bisogna partire per dare alla musica e, più in generale, alla cultura un ruolo di primo piano. Per questo abbiamo voluto fare una petizione per istituire la Giornata Nazionale della Musica Classica che celebreremo con un concerto il 31 luglio”.

«Un appuntamento internazionale, quest’anno alla terza edizione, che porta a Genova la migliore musica classica, interpretata da giovani musicisti di straordinario talento – spiega l’assessore alle Po-litiche culturali Barbara Grosso – Con il GIMYF, Genova continua la sua azione di rilancio legata ad arte e marketing culturale costruendo ponti culturali fra le 13 nazioni che collaborano al progetto, per traguardare una nuova modalità di offerta culturale e, nel contempo, creare diverse opportunità di ricaduta per la nostra città».

Si parte domenica 11 luglio con il concerto di inaugurazione presso il Porto Antico di Genova in collaborazione con il Coro Lirico Siciliano e si concluderà lunedì 22 novembre, per un totale di 11 appuntamenti. Nonostante le difficoltà e le limitazioni dovute alle restrizioni per l’emergenza sanitaria, anche l’edizione 2021 sarà all’insegna dell’internazionalità, grazie alla collaborazione con 13 paesi stranieri (fra cui Russia, Cina, Giappone, Cile,  Perù, Uzbekistan, Egitto e Georgia). Fra i concerti in programma infatti l’atteso appuntamento con il Trio di San Pietroburgo, in collaborazione con il St. Petersburg Palace Festival, il concerto in omaggio a Dante700 e quello con i talenti cileni dell’orchestra dell’Università di Concepciòn. I giovani saranno i protagonisti anche del Gala Lirico in programma il 31 luglio presso il Porto Antico nel concerto per rilanciare la petizione per la Giornata Nazionale della Musica Classica promossa dal Gimyf. Un’iniziativa che è un primo passo per innescare un grande cambiamento: mobilitare tutti coloro che operano nel settore per promuovere il patrimonio lirico e operistico in modo più giovane e dinamico, incentivando iniziative che avvicinino le giovani generazioni.

A settembre partiranno anche gli appuntamenti all’estero del Genoa International Music Youth Festival che porteranno il M° Lorenzo Tazzieri, insieme a una delegazione di musicisti del GIMYF in giro per i cinque continenti. Una vera e propria torunée di Genova nel mondo porterà i giovani talenti del Festival a Il Cairo, Bucarest, Kiev, Odessa, San Pietroburgo, Concepciòn – in occasione della prima edizione del Chile Opera Festival diretto dal M° Tazzieri – e Lima. 

Giornata nazionale della Musica Classica

Firma la petizione su http://chng.it/zs68cYQvsN

LEAVE A REPLY