“Inferno” l’ultima creazione di Lucia Ronchetti

Debutto in prima mondiale il 27 giugno a Francoforte e in replica l'1 luglio al Festival dei due Mondi, Spoleto

0
445

Debutta in prima mondiale il prossimo 27 giugno al Bockenheimer Depot di Francoforte Inferno, ultima creazione di Lucia Ronchetti diretta da Tito Ceccherini con la regia di Marcus Lobbes, commissionata da Oper e Schauspiel Frankfurt (riprese il 28 giugno e 1, 2, 4, 5, 8, 9 luglio).

In questa nuova produzione di teatro musicale Ronchetti celebra Dante nel settimo centenario della morte mettendo in musica le potenti immagini descritte nella prima cantica della Commedia, personaggi mitici come Francesca da Rimini, Ulisse, il conte Ugolino, Brunetto Latini, Cavalcante de Cavalcanti, Caronte, e Lucifero, il principe infernale, silenzioso nella Commedia, al quale Ronchetti dà voce con un testo dello scrittore Tiziano Scarpa.

Cantanti e attori recitano in italiano e in tedesco. Dante è interpretato da un attore, un quartetto vocale rappresenta la sua voce interiore. Un ensemble di ottoni e quattro timpani dà vita alle visioni dantesche lasciando il passo, nell’epilogo, a un quartetto d’archi.

Per le misure di distanziamento imposte dalla pandemia, regole ancora in atto soprattutto in presenza di pubblico, l’opera sarà presentata all’Oper Frankfurt in forma semiscenica.
È nata così l’idea di creare una seconda opera cinematografica, Inferno opera-film, che sviluppa ulteriormente il video inizialmente realizzato dai registi Kay Voges e Marcus Lobbes per essere proiettato durante la rappresentazione dal vivo.

Il film combina i versi danteschi, la musica evocativa di Ronchetti, un flusso di scene cinematografiche girate durante le prove dell’opera nel 2020, frammenti del film muto Inferno di Francesco Bertolini, Adolfo Padovan e Giuseppe De Liguoro (1911), e sarà integrato dai registi con brani filmati durante l’esecuzione dal vivo.

Un viaggio negli inferi che celebra Dante in modo inedito, presentato l’11 luglio contemporaneamente al Bockenheimer Depot e al Festival dei due Mondi di Spoleto.

Domenica 27 giugno 2021, ore 19.30 | Bockenheimer Depot

Prima mondiale

INFERNO

Successive rappresentazioni: 28 giugno, 1, 2, 4 (ore 15.30), 5, 8 e 9 luglio 2021

Un’opera di Lucia Ronchetti
Commissionata da Oper e Schauspiel Frankfurt Opera in tedesco e italiano | Durata 90’ circa Direttore Tito Ceccherini
Regia Marcus Lobbes

Cast principale
Dante Sebastian Kuschmann
Voce interiore di Dante Jan Jakub Monowid, Matthew Swensen, Sebastian Geyer, Eric Ander Francesca Karolina Makuła
Ulisse Alexander Kravets
Lucifero Alfred Reiter, Sebastian Geyer, Matthew Swensen
Caronte, Ugolino della Gherardesca Frank Albrecht
Minosse, Brunetto Latini Ralf Drexler
Filippo Argenti, Alessio Interminei Florian Mania
Cavalcante de Cavalcanti, Vanni Fucci Andreas Gießer
Pier delle Vigne Anna Kubin
Vokalensemble, Schumann Quartet

Coprodotta con Schauspiel Frankfurt
Con il generoso sostegno della Fondazione Aventis
Messa in scena finanziata dalla Ernst von Siemens Music Foundation

Edizioni Rai Com Music

Domenica 11 luglio 2021 | Bockenheimer Depot e Festival de due Mondi, Spoleto

INFERNO opera-film

Di Kay Voges e Marcus Lobbes
Musica di Lucia Ronchetti
Ispirata alla Divina Commedia di Dante Alighieri in italiano e tedesco
Durata 1h45’ circa

Con
Dante Sebastian Kuschmann
Voce interiore di Dante Jan Jakub Monowid / Matthew Swensen / Sebastian Geyer / Eric Ander
Francesca Karolina Makuła °
Ulisse Alexander Kravets
Lucifero Alfred Reiter / Matthew Swensen / Sebastian Geyer
Anime dannate Frank Albrecht / Rolf Drexler / Andreas Gießer / Anna Kubin / Florian Mania / Andreas Vögler Vokalensemble, Schumann Quartet, Frankfurt Opern- und Museumsorchester

° Membro della Opera Studio
Coproduzione Opera und Drama Theatre Frankfurt am Main

Direttore Tito Ceccherini
Regia Kay Voges e Marcus Lobbes
Scene Pia Maria Mackert
Costumi Mona Ulrich
Video Art Robi Voigt
Luci, Direttore della Fotografia Voxi Bärenklau
Cameraman Jan Isaak Voges
Editing Andrea Schumacher
Drammaturgia Konrad Kuhn / Ursula Thinnes / Katja Herlemann

Con il supporto di Aventis Foundation und Patronatsverein Frankfurt am Main Composizione finanziata da Ernst von Siemens Musikstiftung

Note biografiche

Lucia Ronchetti è tra i compositori italiani contemporanei più eseguiti all’estero. In Germania di recente sono andate in scena le produzioni Mise en abyme alla Semperoper Dresden, Rivale e, in streaming, Pinocchio’s Abenteuer alla Staatsoper Unter den Linden di Berlino -in programma dal vivo nella stagione 2022 del teatro-, Esame di mezzanotte al Nationaltheater di Mannheim.

Dopo aver studiato composizione al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, Ronchetti ha lavorato a Parigi con Gérard Grisey e François Lesure, poi a New York con Tristan Murail. è docente di composizione al Conservatorio di Salerno, e insegna regolarmente presso istituzioni come Darmstädt. Attualmente è visiting professor alla Hochschule für Musik und Darstellende Kunst a Francoforte sul Meno, e dal 2021 è direttrice della Biennale Musica di Venezia, uno dei più importanti festival internazionali di musica contemporanea.

Il direttore di questa coproduzione è Tito Ceccherini. Il maestro ha diretto recentemente all’Oper Frankfurt I puritani di Vincenzo Bellini e Dalla casa dei morti di Leoš Janácek.

I registi Kay Voges e Marcus Lobbes sono conosciuti in particolare per l’uso sperimentale dei media nel loro teatro. Nel 2020 Voges ha fondato l’Accademia per il Teatro e la Digitalità, diretta da Marcus Lobbes. Kay Voges è attualmente Sovrintendente del Volkstheater di Vienna, dopo dieci anni di gestione del Teatro di Dortmund. Recentemente, sue produzioni sono state ospitate dal Deutsche Schauspielhaus di Amburgo, il Burgtheater di Vienna e lo Schauspiel di Francoforte.

Sebastian Kuschmann, interprete di Dante, è membro dell’Ensemble dello Schauspiel Frankfurt. Ha lavorato diversi anni nell’opera contemporanea alla Staatsoper Berlin.

LEAVE A REPLY