Lunazione

Rassegna teatrale per accendere la notte e raccontare, giugno-luglio 2021

331

Teatro, musica e danza per accendere la notte, il desiderio di raccontare e il piacere di ritrovarsi. Prende il via Lunazione, la rassegna estiva, realizzata dal Comune di Casalmaggiore e dal Teatro Comunale, direzione artistica Giuseppe Romanetti, che da giugno a luglio si svilupperà in alcuni suggestivi luoghi all’aperto del centro cittadino con artisti di grande rilievo.

Primo appuntamento è domenica 20 giugno alle ore 21.30 presso il Chiostro di S. Chiara (via A. Formis 5) con BOOMERANG gli Illusionisti della Danza uno spettacolo di RBR Dance Company Illusionistheatre, regia di Cristiano Fagioli, che firma anche le coreografie, insieme a Cristina Ledri e Alessandra Odoardi, per i danzatori Cristina Ledri, Alessandra Odoardi, Chiara Pagano, Francesca Benedetti, Giovanni Imbroglia, Marco Mantovani, William Mazzei.  

In questa nuova produzione RBR Dance Company Illusionistheatre, che da anni porta in scena progetti artistici atti a sensibilizzare il rispetto per l’ambiente, dà vita a un viaggio onirico che inizia con la comparsa della vita sulla terra, la nascita dell’uomo e che si sviluppa poi in tre ambienti diversi ma tra loro collegati dalla presenza, diretta o indiretta, del genere umano. Lo spettacolo, supportato da scelte registiche altamente ipnotiche, l’uso magistrale di luci e da musiche evocative, cattura lo spettatore in un viaggio che ciascuno di noi dovrebbe intraprendere per capire come ad ogni nostra decisione o azione, consapevole o meno, ne corrispondono di uguali e contrarie anche quelle che mettiamo in atto nei confronti dell’ambiente in cui viviamo. La Compagnia, che ha presentato i suoi spettacoli in tutto il mondo, vanta presenze artistiche in RAI e in prestigiose iniziative di promozione artistico-culturale. Ha ricevuto importanti premi quali il Premio Positano Danza Leonida Massine, il Premio Hesperia, il Premio Internazionale Re Manfredi e il Premio Michelangelo.

Giovedì 24 e venerdì 25 giugno, dalle 10.30 alle 19.00, Piazza Garibaldi ospita B.R.A.C.I. Brevi Ricordi Antichi Creano Immagini di e con Marco Valesi, Thea Ambrosini, Lucrezia Bolfo, Virginia Ambrosini, un progetto di STUDIO MIRÀL, che nasce grazie al sostegno del bando ThinkBig e con l’appoggio di Fondazione Cariparma e della Libera università dell’educare (LUdE).

B.R.A.C.I. è un percorso narrativo cross-mediale (orale/scritto, reale/virtuale, audio/video, fotografia/animazione) tra persone, oggetti e storie, proposto da giovanissime appassionate. Lo spazio scenico è un carro scenografato. Alle persone è richiesto di salirvi recando un oggetto che racchiuda una storia o un ricordo speciale della città o di antiche tradizioni per raccontarne la storia. Per ciascuna di questa sarà creato un archivio fotografico, un docufilm di 15/20 minuti con all’interno tutti i momenti migliori dei “racconti filmati” e una panoramica della città. In post-produzione saranno create delle “pillole” dei singoli racconti che saranno caricati sul sito e sui social di B.R.A.C.I. Ognuno potrà esser visto e rivedersi. Studio Miràl, che è uno studio di animazione stop-motion (tecnica di animazione particolare che lavora con la materia e il digitale), produrrà delle animazioni mediali con le quali gli oggetti e le storie prenderanno vita, trasformandosi in visioni e creando un fil rouge che unirà e genererà nuove storie, raccontando, in modo nuovo, artistico e poetico, la città, i suoi abitanti e i loro oggetti.

Martedì 29 giugno alle ore 21.30 al Cortile di Palazzo Melzi (ingresso da Vicolo del Tesoro) RATPACKMUSIC presenta Amedeo Ariano “Triplets” (feat. Luca Bulgarelli & Francesca Tandoi). Considerato dal pubblico e dalla critica tra i migliori batteristi italiani di jazz, Amedeo Ariano, grazie alla sua versatilità musicale, vanta collaborazioni con jazzisti internazionali, come George Coleman, Johnny Griffin e Benny Golson e artisti italiani tra i quali il cantautore Sergio Cammariere, con cui collabora da 22 anni, Lucio Dalla e Renzo Arbore.

Ariano sceglie per questo lavoro discografico la formula del trio, con due talenti del panorama jazzistico contemporaneo: Luca Bulgarelli, al contrabbasso, e Francesca Tandoi, al piano e voce. Un trio avvincente e frizzante che unisce l’esperienza di due musicisti, Ariano e Bulgarelli, che suonano insieme da oltre vent’anni, al giovane talento di Tandoi, pianista romana, ma olandese di adozione. L’intesa tra i tre musicisti diventa, infatti, una delle caratteristiche predominanti di Triplets e l’interplay è palpabile.

Sabato 17 luglio alle ore 21.30 al Chiostro di S. Chiara (via A. Formis 5) il Teatro La Ribalta – Kunst Der Vielfalt presenta OTELLO CIRCUS di Antonio Viganò e Bruno Stori, con gli attori del Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt Rodrigo Scaggiante, Mirenia Lonardi, Matteo Celiento, Maria Magdolna Johannes, Jason De Majo, Michael Untertrifaller, Daniele Bonino, Rocco Ventura, con l’Orchestra AllegroModerato e i cantanti Paolo Cauteruccio (tenore), Filippo Rotondi (baritono), Francesca Pacileo (soprano),  scene e regia Antonio Viganò, una produzione Teatro la Ribalta – Kunst der Vielfalt in collaborazione con Lebenshilfe Südtirol, Residenze artistiche “Olinda” – Festival “Da vicino nessuno è normale” – Milano, con il sostegno della Fondazione Altamane Italia e della Fondazione Allianz UMANAmente

Premio UBU 2018 per il progetto speciale a Antonio Viganò e al Teatro La Ribalta – Kunst der Vielfalt “per la qualità della ricerca artistica, creativa e politica in ambiti spesso marginali e con attenzione capillare alla diversità.”, “Otello Circus” è una versione dell’Otello ispirata all’Opera musicale di Verdi e alla prosa di Shakespeare. Gli attori ed i musicisti di-versi restituiscono l’Opera con una propria personale visione, una propria singolare poetica, mettendo in scena un grande circo dei sentimenti umani dove tutto è dominato dalle passioni e dalle ambizioni dei personaggi. Lo spettacolo si svolge In un vecchio circo, dove tutto sembra appassito, in cui Otello è costretto a rappresentare la sua personale tragedia. Su quella pista gli fanno compagnia gli altri personaggi dell’Opera di Verdi e Shakespeare: Desdemona, Cassio, Jago, Roderigo ed Emilia che si spartiscono le varie attività e mestieri del Circo. Ogni giorno, da anni, più volte al giorno, quella tragedia della gelosia si ripete e gli interpreti, oramai diventati personaggi consumati, deboli e fragili, sono incapaci di fermare quel Circo dei sentimenti umani che porta alla tragedia. “Otello Circus” nasce dall’incontro tra il Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt di Bolzano e l’Orchestra AllegroModerato di Milano e dalla volontà di costruire insieme, valorizzando le proprie specificità e alterità, un percorso artistico e musicale. 

Giovedì 29 luglio 2021 alle ore 21.30 sempre al Chiostro di S. Chiara (via A. Formis 5) Claudio Cinelli, una delle figure più eclettiche del panorama artistico teatrale italiano, con le Porte Girevoli presentano HEARTBEAT Una meravigliosa favola su tutti gli amori, quelli che ci fanno sognare davanti a una nuvola e ci costringono ad inventare, di Claudio Cinelli, anche in scena insieme a Grazia Bellucci e Leonardo Diana.

Heartbeat è uno spettacolo di sketch dedicato all’amore, uno spettacolo poetico, pazzo, malinconico, toccante, emozionante, comico, tremendamente satirico, che unisce il moderno teatro di figura con la danza e il mimo, il virtuosismo alla fantasia. Heartbeat racconta l’amore, quell’amore che a volte gettiamo al vento, che ci fa sognare davanti a una nuvola, che ci costringe ad inventare.

In più di 45 anni di attività e oltre 100 spettacoli, Claudio Cinelli è considerato una vera e propria autorità nel campo del Teatro di Figura internazionale. Tiene stage di qualificazione e formazione per Istituti ed Accademie teatrali, e ha partecipato a festival in tutto il mondo.  Le sue esperienze spaziano dal teatro alla regia di opere liriche, dal teatro di figura a lavori per la televisione italiana ed alla partecipazione a numerosi programmi all’estero.

Sabato 31 luglio 2021 alle ore 21.30 al Cortile di Palazzo Melzi (ingresso da Vicolo del Tesoro) RATPACKMUSIC presenta Alex Sipiagin Upstream Quartet, con Alex Sipiagin, alla tromba, Michele Calgaro, alla chitarra, Yuri Goloubev, al basso Mauro Beggio, alla batteria.

Il trombettista newyorkese Alex Sipiagin fa parte a pieno diritto della stretta cerchia dei JAZZ WORLD TOP PLAYERS, avendo inciso in maniera significativa sulla storia del jazz contemporaneo attraverso album e live performances con i migliori musicisti del momento. Tra i tanti citiamo Gil Evans Band, Gil Goldstein Orchestra, George Gruntz Band, Bob Moses Band, Mingus Big Band, Mingus Dinasty, Mingus Orchestra, Dave Holland Group, Michael Brecker Quintet and Sextet, Dave Sanborn, Antonio Sanchez, Gonzalo Rubalcaba, facendo tour mondiali ed affermandosi come virtuoso del suo strumento. Ha anche all’attivo escursioni nel mondo del pop con artisti come Eric Clapton, Dr John, Aaron Neville, Elvis Costello ed il leggendario produttore Phil Ramone con cui ha vinto numerosi Grammy’s.

INFORMAZIONI

Biglietti: Posto unico 

Intero € 10,00

Ridotto under 18 €   5,00

Progetto B.R.A.C.I.gratuito

Abbonati. Gli Abbonati alla Stagione Teatrale 2019-2020 hanno diritto all’ingresso gratuito a tutti gli spettacoli. Gli Abbonati a “Tracce di Jazz” hanno diritto all’ingresso gratuito ad uno dei due concerti previsti, a scelta.

Chi è in possesso di un abbonamento dovrà presentarlo alla cassa per ritirare il biglietto omaggio. Per motivi fiscali l’abbonamento, come il biglietto relativo, è personale e non cedibile.

Considerato il distanziamento dettato dalle norme antiCovid preghiamo il gentile pubblico di fornirsi di biglietto prima dello spettacolo. Per avere la certezza del posto, consigliamo agli Abbonati di prenotare almeno una settimana prima di ogni spettacolo. Per gli spettatori non Abbonati, si consiglia di prenotare una settimana dello spettacolo fino ad esaurimento posti disponibili.

L’ingresso è consentito solo con mascherina e autocertificazione Covid disponibile in Biglietteria.

Le serate si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative antiCovid vigenti.

In caso di maltempo, gli spettacoli si svolgeranno presso il Teatro Comunale (Via Cairoli, 57).

Info e vendita: CSC del Comune di Casalmaggiore tel. 0375 284496 tutti i giorni dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e su www.vivaticket.it

Teatro Comunale di Casalmaggiore

Via Cairoli 57, Casalmaggiore (Cr) tel. 0375 200434

Info e prevendita 0375 284496 fax 0375 200251

teatro@comune.casalmaggiore.cr.it  www.teatrocasalmaggiore.it

FB @TeatroComunaleCasalmaggiore

Ig @teatrocasalmaggiore