Continua l’inarrestabile corsa dei Meduza

"Paradise" disco d'oro negli USA e il remix di "Bad Habits" di Ed Sheeran

164

È una corsa a cento chilometri all’ora che non accenna ad arrestarsi quella dei Meduza, il gruppo italiano di musica house di maggior successo al mondo, composto da Mattia Vitale, Simone Giani e Luca De Gregorio, capaci di sfoderare hit ballate sui dancefloor più cool di tutto il globo, oltre a collezionare numeri da capogiro in termini di stream e visualizzazioni e centinaia di certificazioni worldwide.

L’ultimo grande record arriva da oltreoceano: Paradise, il singolo dei Meduza con più di 750 milioni di stream all’attivo, è stato certificato pochissimi giorni fa disco d’oro negli Stati Uniti, diventando il terzo singolo consecutivo dei producers, dopo Lose control e Piece of your heart, a raggiungere un così grande traguardo negli USA. 

L’oro statunitense di Paradise va così ad aggiungersi al già quadruplo disco di platino in Irlandadoppio platino in SlovacchiaSvizzera, platino in Italia, Australia, Brasile e Sud Africa e oro in Austria, Belgio, Canada, Repubblica Ceca, DanimarcaFinlandia, Messico, Olanda, Nuova Zelanda, Portogallo, Svezia e Regno Unito.

Ma non è tutto: i dj italiani più famosi al mondo calano oggi un altro asso, annunciando una collaborazione con un pezzo da novanta della musica internazionale, Ed Sheeran. Il cantautore più ascoltato al mondo ha infatti scelto proprio Mattia, Simone e Luca per realizzare il primo remix di Bad Habits, il nuovo singolo rilasciato lo scorso giugno. Presentato in anteprima nel dj set sold out della scorsa settimana all’Echostage di Washington DC, il remix è disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali. 

Bad Habits – Meduza Remix è elettronica dal sound estremamente trascinante. Il beat è contagioso e irresistibile, adatto alle calde notti d’estate in cui l’imperativo è sempre e solo uno: scatenarsi sui dancefloor al ritmo della migliore musica dance. La voce campionata di Ed Sheeran si incastra perfettamente con il mood del brano, un inno alla leggerezza, alla libertà e a tutte quelle bad habits che sembrano prendere il sopravvento con il calar del sole.

Un successo inarrestabile, quello di Mattia, Simone e Luca, riconosciuto anche nella dimensione live che quest’anno li vede dividersi tra nuovo e vecchio continente: dopo il dj set del 10 luglio all’Exit Festival di Novi Sad, in Serbia, prima tappa del tour europeo che vedrà i Meduza protagonisti della calda estate 2021 in Grecia (Cavo Paradiso, Mykonos 8 e 15 agosto), Croazia (Barrakud Festival, Zrce, 12 agosto), Regno Unito (El Row, Londra, 21 e 22 agosto) e Italia (Riobo di Gallipoli, 6 agosto Il Muretto, Lido di Jesolo, 28 agosto),  i tre producer sono volati pochi giorni fa oltreoceano, dove lo scorso sabato hanno registrato un altro incredibile sold out all’Echostage di Washington DC, considerato tra i locali dance più in voga del Nord America. Un ulteriore, ennesimo trionfo questo, che arriva a neanche un mese dal tutto esaurito al famosissimo Brooklyn Mirage di New York e da una lunga serie di date di successo negli Stati Uniti, a cui si aggiungono oggi nuovi appuntamenti: questa sera, venerdì 30 luglio, i Meduza suoneranno negli Hamptons, mentre domani e domenica infuocheranno rispettivamente i dancefloor di Chicago e Las Vegas. 

La corsa dei Meduza continua inarrestabile, alla conquista del mondo con il suono del futuro.