Il circolo vizioso dell’autodistruzione

Al Teatro Astra di Torino va in scena The Nest

410

Al Teatro Astra nell’ambito della nuova stagione teatrale va in scena The Nest – Il nido, tratto dal testo dell’autore tedesco Kroetz Das Nest, scritto nel 1975, in aperto contrasto con la società consumistica dell’epoca. La compagnia Della Valle / Petris realizza una ricerca teatrale partendo dalla drammaturgia originale dell’autore teutonico per poi intrecciare un percorso di cocreazione partecipata effettuando decine di interviste a numerose coppie sui temi trattati nell’opera e sull’economia circolare. Anche la realizzazione scenografica parte dalla collaborazione attivata con Mercato Circolare, start up innovativa a vocazione sociale nata a Torino nel 2018 e impegnata nel far emergere e crescere l’attenzione del pubblico per l’economia circolare, che ha supportato la realizzazione dello spettacolo agevolando l’incontro di TPE con realtà circolari disposte a fornire materiale usato e di scarto per la costruzione della scenografia.

In scena un divano rosso, pannelli bianchi su cui sono proiettati gli intervistati seduti su quello stesso divano al posto delle quinte laterali, sul fondo uno schermo bianco, tela di proieizone. Lo spettacolo viaggia sul doppio binario della finzione drammaturgica intrecciata con la ricerca azione sviluppata con le videointerviste che interagiscono, rispondo, eccheggiano il vissuto dei protagonisti. Una coppia, lei in dolce attesa, lui lavoratore indefesso disposto a lavorare dodici/quattordici ore al giorno per consentire alla futura mamma di vivere con tranquillità la maternità. Ma il desiderio smodato di soldi, di maggior lavoro, porterà il giovane papà ad accettare incarichi poco trasparenti che finiranno per ritorcesi contro a tutti. L’impianto circolare e beffardo del testo incrocia a doppio filo il tema della famiglia, del burnout, dell’insicurezza, della schiavitù contemporanea, dell’economia circolare, dello spreco, del consumo, dell’etica, della scelta. Uno spettacolo che si avvale di un impianto scenico d’impatto grazie ai piani video stratificati e alla presenza di pareti mobili a scomparsa e grandi spazi abitati dall’immagine proiettata. La recitazione è diretta, necessaria, schietta e funzionale, il testo approda dritto allo stomaco del pubblico e gli spettatori vengono ripetutamente interrogati sulla nostra condizione attuale. Riflessione, bellezza, verità, sconforto: sentimenti di frustrazione e dilemmi interiori accompagnano il pubblico in un’avvincente e profonda indagine nei confronti del mondo contemporaneo. Spettacolo necessario e doloroso.

 

 

Genere: Teatro di ricerca

Visto il 24 settembre 2021

 

Teatro Astra – Torino

 

The Nest – Il nido

 

Da Franz Xaver Kroetz / Progetto DELLAVALLE/PETRIS / Traduzione e adattamento Thea Dellavalle e Irene Petris
Regia Thea Dellavalle / Con Luca Mammoli, Irene Petris
Scena Ronni Bernardi / Musiche Paolo Spaccamonti / Video Daniele Salaris / Suono Fabio Cinicola / Luci Umberto Camponeschi

Produzione TPE – Teatro Piemonte Europa, ERT / Teatro Nazionale

in collaborazione con Mercato Circolare
e con Associazione Eco dalle Città, Gelso Sartoria sociale, Remida Centro di Riuso Creativo, Sartoria L’Orlando Furioso, Verdessenza Società Cooperativa