Antonio Ornano inaugura il cabaret del Teatro Sociale di Camogli

Venerdì 14 gennaio alle 21:00 il primo evento del ciclo “Aperitivo in cabaret” 2022, per un monologo che sposa comicità e intelligenza insieme a uno dei comici più amati e apprezzati.

252

È tempo di comicità e grandi risate per il pubblico del Teatro Sociale di Camogli con l’apertura degli aperitivi in cabaret della stagione gennaio-giugno 2022. Il primo dei 5 appuntamenti in cartellone è “Recital” di Antonio Ornano, in programma venerdì 14 gennaio alle ore 21:00.

Volto televisivo tra i più noti di ‘Zelig’ e ‘Colorado’, Antonio Ornano è un maestro riconosciuto nella creazione di personaggi comici come l’irresistibile Dottor Ornano, il naturalista esperto di bestie feroci. Apprezzato dalla critica, oltre che dal pubblico, per la sua comicità colta e raffinata, Ornano è uno stand-up comedian che padroneggia i più disparati registri linguistici, strappando la risata grazie a una sapiente manipolazione del linguaggio.

Quello proposto sul palco camoglino è uno show senza orpelli scenografici e senza travestimenti. Una confessione a cuore aperto davanti a un pubblico immaginato come un gruppo di auto-aiuto con cui condividere debolezze, frustrazioni e ossessioni che spaziano dalla vita di coppia ai figli, fino agli animali domestici. Un racconto di vita profondamente segnato da tante figure evocate in scena – registi bipolari, life coach, muratori – ma soprattutto da una figura femminile vincente e prevaricatrice, “Crostatina”, la dolce metà di Ornano.

La scelta della fascia oraria serale del dopocena è dettata dalle nuove regole dovute all’emergenza sanitaria, che al momento con consentono di consumare cibi e bevande all’interno dei teatri. Così l’apprezzato format dell’aperitivo, amatissimo dal pubblico nella stagione di riapertura del teatro, trova ora un proprio nuovo spazio in prima serata.

Nello spettacolo di Antonio Ornano il maschio contemporaneo è descritto come tutt’altro che dominante. È un padre e un marito spesso inadeguato e compresso da responsabilità e incombenze che lo portano a sfoghi di rabbia tanto tumultuosi quanto liberatori, per se stesso e per un pubblico che non può che provare empatia rispetto a situazioni che tutti abbiamo vissuto.

“Chi non ha dovuto assecondare le passioni di una moglie per i Mercatini di Natale, per i tupperware, per la cabina armadio o per la continua rivoluzione dei mobili di casa?”, si chiede provocatoriamente Ornano. “Chi di noi, in partenza per le vacanze, non ha mai dovuto fare i salti mortali per infilare i bagagli di una moglie dentro la macchina? E quante donne, quante mogli, tollerano l’insana a passione dei propri partner per il barbecue? Siamo pieni di paure, ma alle volte certe paure, se gli vai incontro, svaniscono. Ed è così che nonostante i nostri difetti continuiamo ad amarci. Anche se l’amore, soprattutto per il maschio, non fa sempre rima con la fedeltà”.

 

I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del teatro dal lunedì al venerdì tra le 10 e le 12 (oltre che un’ora prima degli spettacoli), alla Proloco di Camogli e alla Proloco di Recco negli orari di apertura, oltre all’Hotel Cenobio dei Dogi.

Si possono acquistare i biglietti anche online, tramite il sito Viva Ticket

Tutte le informazioni sono sul sito www.teatrosocialecamogli.it

e sui canali social del Teatro: su Facebook e su Instagram cercando @teatrosocialecamogli.