”Il numero 22”: la storia di Santa Caterina da Siena al Teatro a l’Avogaria di Venezia

Martedì 22 marzo 2022, ore 21.00.

399

La vera storia di pazzia e santità di Santa Caterina da Siena, una donna che sacrifica il proprio corpo, rivendicando il suo diritto di pensare e essere libera. Domani, martedì 22 marzo 2022, presso il Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607, Corte Zappa) , va in scena “Il numero 22” di Alessia Giovanna Matrisciano con Chiara Cappelli. Uno spettacolo nell’ambito del ciclo de “I martedì” de l’Avogaria, rassegna che porta in laguna le produzioni più interessanti della nuova scena teatrale.

Le inquietudini giovanili a sfondo mistico, sono al centro de “Il numero ventidue”.  Si ripercorre, in un concerto di voci, la storia di amore e di anoressia di Santa Caterina da Siena. Una ragazza ribelle all’ideale di vita che la famiglia le impone e che trova nell’autodistruzione la via della salvezza, il necessario dire “io sono” che la società negava alle donne del suo tempo. Il percorso di maturazione della santa si svolge in modo non lineare, tra le luci e le ombre del suo carattere e con lo spettro inquietante della morte. Vuole tuttavia essere una storia d’amore e di coraggio. Caterina, chiusa nella sua stanza, è diventata la figura politica più importante del mondo; a prezzo della distruzione del suo corpo ha rivendicato la sua libertà di esistere e di pensare.

 

 

Per tutte le informazioni e prenotazioni consultare il sito:  

http://www.teatro-avogaria.it/

avogaria@gmail.com   

Tel. 0415285711  335 / 372889