VERBIER FESTIVAL 29° EDIZIONE

15 - 31 LUGLIO 2022

260

A VERBIER OLTRE ALLE GRANDI STAR BRILLANO LE GIOVANI PROMESSE:

IL VIOLONCELLISTA CANADESE BRYAN CHENG PREMIATO CON IL MASSIMO RICONOSCIMENTO DELLA VERBIER FESTIVAL ACCADEMY

UN PREMIO ANCHE AL GIOVANE PIANISTA ITALIANO GIOVANNI BERTOLAZZI

Verbier (Svizzera) – Bryan Cheng, violoncellista canadese di 25 anni, ha vinto il Prix Yves Paternot della Verbier Festival Accademy, che premia il musicista più abile e promettente dell’Accademia annuale per giovani musicisti professionisti.

Yves Paternot è stato una figura emblematica del Festival di Verbier, fondatore de Les Amis du Festival de Verbier e membro del Consiglio della Fondazione. In omaggio al suo impegno, il Prix Yves Paternot premia il musicista più affermato dell’Accademy con una somma di 10.000 franchi svizzeri e con un invito a tornare a Verbier in un anno successivo per esibirsi al Festival e può beneficiare di un contributo fino a 15.000 franchi svizzeri per sostenere il suo sviluppo artistico e professionale.

 Bryan Cheng ha ottenuto il secondo premio e il premio del pubblico al concorso internazionale di musica di Ginevra nel 2021 e, all’inizio di quest’anno, è stato nominato sesto classificato al concorso Queen Elisabeth (Bruxelles) e primo classificato al concorso UNISA International Strings Competition di Pretoria (Sudafrica).  Il giovane violoncellista ha debuttato con il tutto esaurito al recital della Carnegie Hall all’età di 14 anni, ha debuttato alla Elbphilharmonie nel 2018 con la Deutsche Kammerphilharmonie Bremen e debutterà alla Filarmonica di Berlino nel 2022/23 con la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin.

 Durante le tre settimane trascorse nel programma per solisti della Verbier Accademy, Cheng è stato seguito da Alban Gerhardt, Frans Helmerson e Miklós Perényi nelle Masterclass di violoncello e da Mihaela Martin, Augustin Dumay, Mathieu Herzog e Gábor Takács-Nagy in quelle di musica da camera.

“Ho imparato molto e ho scoperto tanti musicisti e performance musicali incredibili in queste settimane”, ha commentato Cheng. “Non vedo l’ora di tornare al Festival e di far parte della famiglia Verbier“.

GLI ALTRI PREMI DELL’ACCADEMY:

Cheng attualmente sta conseguendo un master presso l’Universität der Künste Berlin nello studio di Jens Peter Maintz. In precedenza ha studiato con il violoncellista e direttore d’orchestra Yuli Turovsky e con Hans Jørgen Jensen della Northwestern University.

Ogni anno vengono assegnati altri premi a solisti, ensemble e cantanti dell’accademia che meritano un riconoscimento o che necessitano di un aiuto finanziario per la loro carriera musicale. I destinatari sono selezionati dal direttore dell’Accademy dopo aver osservato i musicisti durante la loro permanenza a Verbier e dopo aver consultato i docenti dell’Accademy.

Premio Jean-Nicolas Firmenich

10.000 franchi per un violoncellista

Stéphanie Huang 26 anni, Belgio

Premio della Fondazione Tabor

10.000 franchi svizzeri per due pianisti

Giovanni Bertolazzi 24 anni, Italia

Misi Boros 19 anni, Ungheria

Premio Thierry Mermod

10.000 franchi svizzeri suddivisi tra due cantanti

Sofie Lund soprano (Gretel in Hänsel und Gretel) 28 anni, Danimarca

Celine Mun soprano (Sandmännchen in Hänsel und Gretel) 29 anni, Corea del sud

Dennis Chmelensky baritono (Tom in un ballo in maschera; Peter in Hänsel und Gretel) 26 anni, Germania

Premio APCAV

3.000 franchi svizzeri per un musicista dell’Accademy che contribuisce allo spirito del Festival attraverso l’impegno verso la comunità e il pubblico.

Pieter van loenen violino età 29 anni, Paesi Bassi

Premio Rotary

5.000 chf per un giovane musicista svizzero premiato dal rotary club Verbier-St-Bernard.

Charlotte Bernhard violino (Verbier Festival Junior Orchestra) 18 anni, Sion, Svizzera

Questa 29a edizione del Verbier Festival è resa possibile grazie al sostegno di numerosi finanziatori filantropici, aziendali e pubblici, in particolare di Madame Aline Foriel-Destezet, di Les Amis du Festival de Verbier, dei principali donatori del festival, tra cui il Chairman’s Circle, il Commune de Val de Bagnes, la Loterie Romande, il Cantone del Vallese, e dei suoi fedeli sponsor principali, la Banca Julius Baer e SICPA.