Prima ero schizofrenica… ora siamo guarite

0
182
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Mario Jorio

con Sarah Pesca

Dal 7 al 9 marzo, Mario Jorio sarà ospite del festival di teatro indipendente Parabole fra i sanpietrini; questo quarto appuntamento sarà dedicato alle donne, in collaborazione con la rassegna al femminile INGREDIENTE F.

Dopo aver debuttato in prima nazionale al Teatro della Tosse (27 e 28 febbraio) Mario Jorio presenta a Roma la sua nuova produzione “Prima ero schizofrenica… ora siamo guarite”. Un lavoro – a detta del regista stesso – sulla memoria di tutti i suoi spettacoli in più di trent’anni di frequentazione beckettiana.

Una carriera quella di Jorio vissuta nel solco della sperimentazione e della più intelligente avanguardia, dalla fondazione della compagnia “Oltre l’immagine” (Ugo Dighero) passando per i più importanti festival teatrali italiani e internazionali fino alla gestione per quasi vent’anni dello splendido spazio hop altrove nel cuore di Genova.

Lo spettacolo è un gioco tra l’ironia e la drammaticità della vita, un delirio tra verità e falsità, un via vai d’io, naturalmente “io” tra parentesi. Un unico personaggio in scena, quello di una vecchietta, interpretato dalla bravissima Sarah Pesca – ex allieva della scuola dello Stabile – travolto dai ricordi d’amori passati e dal tempo che vola. Un’attrice che si svela ed esce di scena e diventa ancora un’altra.

Dalle note di regia: FOGLIO BIANCO, PRESTO SCARABBOCCHIARE. TANTO PER RIEMPIRE IL VUOTO…

Bisognava iniziare diversamente. Lo ammetto. Avevo iniziato dall’inizio, figuratevi, come un vecchio coglione. In effetti è come scrivere in cima a un mucchio di polvere. Ora è fango, poco fa era polvere, deve esser piovuto.

Lo spettacolo è un divertente leitmotiv sul vagabondaggio di un io spappolato, un lavoro drammaturgico basato sui canoni beckettiani, ma con una scrittura quasi improvvisata, andando a memoria, frammenti di frammenti da varie fonti, invenzioni e grumi dalla mia memoria…Un gioco tra l’ironia e la drammaticità della vita, un delirio tra verità e falsità, un via vai d’io, naturalmente “io” tra parentesi. Si direbbe un’insurrezione di molecole, l’interno di una pietra un millesimo di secondo prima che si disintegri.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:

Off Rome: info@offrome.com – 349.2639249

Spazio: Forte Fanfulla, via Fanfulla da Lodi, 5

Ora: 21.30

Sottoscrizione: 6 euro + tessera ARCI 

LEAVE A REPLY