Wonder Woman

0
296
Condividi TeatriOnline sui Social Network

OLYMPUS DIGITAL CAMERAproduzione La Corte Ospitale

scritto, diretto e interpretato da Antonella Questa, Giuliana Musso, Marta Cuscunà

elementi scenici Francesca Laurino

costumi Susanna Guerrini, Antonio Musa

luci Erika Borrella, Daniele Passeri, Claudio Parrino

————

Perché anche se sei forte come Superman essere femmina comporta degli svantaggi? Giuliana Musso, Antonella Questa e Marta Cuscunà si pongono questa domanda in Wonder Woman, spettacolo scritto e interpretato dall’affiatato terzetto al femminile e prodotto da La Corte Ospitale, in scena da venerdì 1° a domenica 3 aprile al Teatro di Rifredi.

William Moulton Marston, ideatore di Wonder Woman, scriveva che “Il miglior rimedio per valorizzare le qualità delle donne è creare un personaggio femminile con tutta la forza di Superman e in più il fascino di una donna brava e bella. Eppure, anche se dotata di super poteri e forse perché disegnata da un uomo, la nostra sorella bionica non è stata molto fortunata in carriera e neanche in amore… Superman ha una dolcissima fidanzata, Batman è un vero playboy, Wonder Woman rinunciò ai suoi superpoteri per stare vicino al suo innamorato che però venne ucciso nell’episodio successivo.

Partendo dall’inchiesta delle giornaliste Maria Silvia Sacchi e Luisa Pronzato, autrici del blog “La 27esimaora” e da anni impegnate a scandagliare il ruolo della donna oggi, le nostre eroine, con le armi del teatro di indagine e dell’ironia, si lanciano in un divertente esercizio teatrale per dare spazio a legittimi interrogativi sullo stato dell’indipendenza economica delle donne.

Una drammaturgia originale, solo a tratti fumettistica che, tra dati statistici e racconti biografici, ci rivela un mondo fatto di stereotipi di genere, violenza psicologica e fisica, diritti mancati, ma anche un mondo popolato da donne -e da uomini- che, pur non avendo poteri sovrumani, affrontano la quotidianità dell’amore, del lavoro, della famiglia con voglia di cambiamento.

Wonder Woman tra risate ed emozione, è anche l’occasione per le tre agguerrite attrici di condividere col pubblico un dato ormai risaputo e di cui nel mondo si parla da anni, ma che in Italia fatica ad emergere, cioè che l’occupazione femminile è un potente fattore di crescita dell’economia: la Womenomics, l’economia in rosa, quella che, se messa in pratica, ci trascinerebbe tutti fuori dalla crisi!

————

https://youtu.be/2RnWKCTpEDI

Orario spettacoli: venerdì 1° e sabato 2 ore 21:00-domenica 3 aprile ore 16:30

————

Per informazioni:

055/4220361 – www.toscanateatro.it

Punto Box Office dal lunedì al sabato dalle ore 16:00 alle ore 19:00

Ingresso: intero € 16,00 – ridotto € 14,00

————

Teatro di Rifredi

Via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze

LEAVE A REPLY