giovedì, Dicembre 7, 2023

Area Riservata

HomeMonologo“Monologo: che emozione!” diretto da Fabrizio Pinzauti

“Monologo: che emozione!” diretto da Fabrizio Pinzauti

A settembre nei giorni 9, 16, 23 e 30 al Teatrino Gatteschi del Polo Culturale Puccini Gatteschi

A settembre nei giorni 9, 16, 23 e 30 è in programma presso il Teatrino Gatteschi del Polo Culturale Puccini Gatteschi il Contest di corti(ssimi) teatrali “Monologo: che emozione!” diretto da Fabrizio Pinzauti. 

Il contest, giunto alla semifinale, vedrà esibirsi gli attori con 8 testi editi e 8 inediti, della durata di 3 minuti ciascuno. Ogni venerdì, il pubblico assisterà a 16 monologhi e voterà 3 finalisti per ciascuna delle due categorie, tanto che al termine delle prime serate risulteranno eletti 9 corti(ssimi) per la categoria degli editi e 9 per quella degli inediti.

I 18 vincitori della semifinale si sfideranno nella finale del 30 settembre, davanti al pubblico e a una giuria di esperti selezionata per l’occasione. Al termine della rappresentazione si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Il 22 settembre avranno poi inizio i corsi di monologhi e corti teatrali per adulti e per ragazzi presso il Teatrino Gatteschi.

Il monologo (monos + logos) consiste nella rappresentazione di una scena drammatica in cui un attore recita da solo. Questa forma artistica, ampiamente presente nel teatro greco (spesso come prologo della tragedia) e latino, già bandita dal verismo ottocentesco, ricompare nel teatro contemporaneo come espediente tecnico necessario per far penetrare gli spettatori nel pensiero dei personaggi. 

Obiettivo del contest è realizzare una manifestazione culturale sperimentale, che recuperi la saggezza intensa e l’esperienza del monologo di origine greca per riproporlo con temi e modalità contemporanee, non necessariamente drammatici. 

Con questo progetto, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e da Conad Nord Ovest, il Polo Culturale Puccini Gatteschi propone ancora una volta un format teatrale sperimentale, che vede il pubblico interagire con gli artisti, seguendo un percorso in crescendo che lo vedrà da iniziale spettatore, diventare poi giurato fino a cimentarsi poi – per chi scelga di partecipare al laboratorio di ottobre-novembre – con la recitazione di monologhi. 

I biglietti (del costo di € 22,00 ed € 18,00 per i soci) comprendono l’apericena con i prodotti del Canto di Primavera del Sogno Antico e sono prenotabili scrivendo a puccinigatteschi@gmail.com 

RELATED ARTICLES

Most Popular